Ponti di primavera con i bamini: 10 mete a misura di famiglia

ponti di prima bambini in piscina

famUn viaggetto di famiglia primaverile non è una brutta idea. Tempo mite, prezzi in genere più bassi, meno persone in giro. Ma vediamo insieme le date dei ponti di primavera 2024: 29 marzo-primo aprile (con un giorno di ferie si riescono a fare 4 giorni di vacanza) ; 25 aprile- 1 maggio (se si chiedono tre giorni di ferie si riesce a organizzare un viaggio di una settimana); 1 maggio- 5 maggio ( 2 giorni di ferie e cinque di vacanza), questo perché quest’anno, Pasqua cade il  31 marzo, il 25 aprile cade di venerdì e il 1 maggio di giovedì: ottimi giorni, anche da incastrare con la scuola dei bambini. Ecco, perciò, una mini-guida di dove andare nei ponti di primavera con i bambini: 10 idee senza spendere troppo.

In questo articolo su dove andare per i ponti di Primavera con i bambini

1. Dove andare nei ponti di primavera con i bambini 5 idee in Italia
2. Ponti di primavera in camper
3. Ponti di primavera in bicicletta
4. Ponti di primavera nei parchi divertimento
5. Mete low cost in Europa per la primavera


1. Dove andare nei ponti di primavera con i bambini 5 idee in Italia

1) Le città più belle in primavera

Partiamo dall’Italia e da cinque idee dove andare nei ponti di primavera. Partiamo dalla scelta più facile: le grandi città d’arte. Da Napoletani possiamo dirvi che la primavera è un ottimo momento per visitare Napoli, per il clima favorevole (immaginate di andare a Pompei ad agosto). Stesso consiglio vale per la Sicilia. E poi vi proponiamo delle città secondo noi meravigliose e sottovalutate rispetto alle grandi big. Perciò la nostra Top five per la primavera è:

Napoli
Palermo
Torino
Bologna
Pavia

Per Napoli abbiamo un sacco di consigli da darvi: Ecco dove dormire a Napoli, cosa vedere a Napoli con i bambini e ovviamente la nostra Guida di Napoli per bambini e mappa di Napoli per bambini.

Per Palermo invece abbiamo fatto una bellissima visita guidata di Palermo  per bambini.

Per Torino, stiamo scrivendo un super articolo su cosa vedere con bambini, come albergo in città consigliamo il Du Parc Hotel (per cui avete uno sconto del 20%  con il codice  Viaggiapiccoli), dove siamo stati  e anche in questo caso non puoi non partire senza la nostra mappa di Torino per bambini.

Bologna crediamo sia la vera Cenerentola, la città meno conosciuta dalle famiglie italiane e invece assolutamente a misura di bambini. Ecco la nostra guida su cosa vedere a Bologna con i bambini e se vuoi trasformare la gita in una caccia al tesoro, c’è la mappa di Bologna per bambini. Per dormire ti consigliamo l’Albergo dell’orologio oppure il Fossalta Vintage Apartment di. Wonderful Italy.

Pavia invece è stata una meravigliosa sorpresa, città piccola e con un bellissimo Museo di Storia naturale.

2) Fughe al mare in Italia in primavera

Seconda proposta in Italia è il mare. Subito dopo l’inverno far respirare ai bambini l’aria di mare è un ero toccasana e il mare fa bene anche all’umore, magari anche con una mangiata in riva alla spiaggia.

Ecco le nostre tre proposte.

Ischia e qui assolutamente consigliato il family Spa hotel Le Canne. Dove Anche noi torneremo proprio questa primavera.

Alassio e Laigueglia sulla Riviera Ligure e le meraviliose Cinque Terre.

Cesenatico e Cervia, dove dal 19 Aprile al 1° Maggio 2024 torna il Festival Internazionale dell’Aquilone sulle spiagge di Pinarella di Cervia.

3) Ponti di Primavera, i tulipani

Per chi ci conosce da un po’ sa che amiamo le fioriture dei tulipani. In Piemonte il nostro luogo del cuore è Il Giardino di Rosero, ma nel nostro articolo sulle fioriture dei tulipani in Italia trovate tante mete super profumate e colorate in tutta Italia.

4) Dormire in un alloggio insolito

Perché non trasformare un viaggio di primavera in un avventura e dormire in una nave nel bosco o su una casa sull’albero?

5) I profumi della Montagna

Bambini in un maso gallo rosso

Una gita in montagna in primavera è un po’ a rischio, il tempo cambia velocemente e spesso piove. Ma noi l’anno scorso siamo stati in Alto Adige, in un maso del Gallo Rosso e nonostante il tempo incerto.


Ponti di primavera in camper

La natura si risveglia, viene voglia di stare sempre più all’aperto e quale migliore occasione per partire per un’avventura in camper?

Il bello del viaggiare con una piccola casa su ruote è che si può andare praticamente dappertutto (fate solo attenzione se passate sotto a ponti bassi o a dove parcheggiate). Quindi anche le destinazioni sono pressochè infinite. Ma possiamo partire raccontandovi alcune delle gite fuori porta che abbiamo fatto con il nostro camper e i nostri bambini nei ponti di primavera.

In camper sul Delta del Po

Una delle pià belle e che ripetiamo periodicamente, è sul Delta del Po, che è un territorio molto vasto, una parte è in Veneto e una in Emilia Romagna e che è perfetto per la combo camper + bicicletta.

papà con carrellino sulla ciclabile in mezzo alla laguna Il lidi di Comacchio offrono lunghe piste ciclabili immerse nella natura, puoi fare birdwatching e vedere anche i fenicotteri, fermarti a mangiare in qualche trattoria tipica e passare da un borgo marittimo all’altro (prendendo anche il traghetto con la bici – cosa che ha esaltato tantissimo i nostri bambini!!). La scorsa primavera siamo stati al Camping Florenz a Lido degli Scacchi e da lì siamo partiti in esplorazione della zona con le nostre bici (puoi leggere qui il nostro articolo sull’escursione in bicicletta).

L’anno prima siamo stati anche alla Sacca degli Scardovari, mentre qui trovi un altro itinerario nel Delta del Po Veneto.

A Roma in camper nei ponti di Primavera

camper parcheggiato vicino agli orti

Diresti mai che questa foto è stata scattata a Roma?! Ebbene sì! Lo scorso 25 aprile abbiamo fatto una toccata e fuga nella Capitale ed è stato possibile grazie al camper e al nostro abbonamento ad Agricamper Italia. Con la tessera Agricamper i camperisti possono sostare gratuitamente per una notte in azienda agricole, agriturismi, fattorie didattiche e altre realtà rurali in tutta Italia ed essendo noi sempre quelli dell’ultimo minuto, ne abbiamo trovata una a Roma vicinissima alla fermata della metro e abbiamo prenotato il giorno prima della partenza.

Tra l’altro il bello di Agricamper è che puoi conoscere i produttori locali, stare col tuo camper in mezzo alla natura e mangiare e fare spesa di prodotti davvero a km zero (qui infatti c’era un banchetto dei coltivatori che ogni mattina vendevano quello che avevano raccolto nei loro orti e le uova freschissime). Se vuoi fare la tessera, leggi il nostro articolo -abbiamo anche un codice sconto.

Tornando a Roma, non ha bisogno di presentazioni, noi visto il poco tempo e i bimbi piccoli ci siamo limitati a passeggiare in lungo e in largo, abbiamo fatto tappa ai Giardini di Villa Borghese, visto la scalinata di Piazza di Spagna, ma tu puoi trovare tantissimi spunti sulla nostra sezione dedicata a Roma con i bambini.

Affittare un camper

Non avete un camper ma vorreste provare questa esperienza? Da dove si parte? Il nostro consiglio è sempre quello di cominciare con un weekend prendendolo in affitto, per vedere se è un’esperienza adatta alla vostra famiglia oppure no.

Noi abbiamo provato ad affittare un van con Go Boony e ci siamo trovati benissimo. Si tratta di un portale che fa da intermediario fra privati che mettono a disposizione i loro mezzi per certi periodi e altri che invece vorrebbero prenderli in affitto. Sul sito di Go Boony si trovano tutte le informazioni dettagliate e accordandosi col proprietario, si può anche andare a vedere prima il mezzo ed è tra i siti più seri e convenienti, secondo la nostra esperienza.


Ponti di primavera in bicicletta

Borgo Stazione Bike Inn Salionze famiglia in bici

E perché non andare in bicicletta in ceste prime vacanze dell’anno? Una pista ciclabile perfetta è quella che collega Peschiera a Mantova….perfetta anche per chi è ancora appesantito dall’inverno. E poi non ditelo a nessuno…noi l’abbiamo fatta in bici elettrica. E abbiamo dormito in un posto meraviglioso, Borgo Stazione (leggi il nostro articolo)

Un’altra ciclabile che amiamo è quella della Val di Fassa da Canazei a Moena e infine son bellissime le passeggiate  in bici intorno al lago di Garda


Ponti di primavera nei parchi divertimento e con i propri super eroi

Per delle gite a breve raggio e assolutamente a Misura di bambini in primavera riaprono molti parchi divertimento.

Il castello delle sorpese sul Lago Maggiore

Per ora stiamo monitorando la riapertura dei più grandi parchi divertimento, ma intanto c’è una certezza molto amata: ad aprile apre il castello delle Sorprese, sul lago Maggiore.

Date 2024: 13-14-20-21 aprile 2024 a Oleggio Castello (Lago Maggiore) – uscita autostradale di Arona.

Cosa ti aspetta:

– il Musical Family Show – ogni anno nuovo (durata circa 30 minuti)
– l’area Principesse per il raduno a tema Princess e Supereroi (se vuoi puoi vestirti anche tu a tema)
– l’animazione all’interno del Castello, nel salone delle feste
– l’area magica con Mago Potter – se vuoi puoi vestirti anche tu a tema con i nostri cosplayer
– le aree e i giochi esterni

Il programma dettagliato della nona edizione sarà comunicato sul sito. Prenota presto perchè i biglietti sono sempre limitati.

In OMAGGIO con la prenotazione on line la FOTO DI FAMIGLIA che verrà scattata all’interno del Castello

A disposizione dei visitatori l’intero parco secolare, di 15 mila metri quadrati, dove sarà possibile anche il pic-nic.
Disponibile anche bar e punto ristoro interno al Parco.

Primavera a Leolandia

In aprile e maggio Leolandia sarà aperto tutti i weekend, anche durante i ponti. Tante le novità del 2024: Prenota qui


Cinque mete low cost in Europa per la primavera

E poi veniamo al capitolo per chi davvero vuole evadere: i ponti di primavera in Europa.

Prima cosa da fare cercare un aereo. Cerca subito la migliore offerta per i voli aerei, guarda su Skyscanner o su EDREAM per comparare i prezzi.

Bene, trovato l’aereo, il secondo passaggio, non obbligatorio, ma molto consigliato, vista la nostra esperienza fare l’assicurazione di viaggio. È un piccolo budget, che spesso si sottovaluta “A cosa serve fare l’assicurazione per pochi giorni?”, si dicono in molti. Serve a godersi i pochi giorni di vacanza senza pensieri per annullamenti, ritardi, smarrimento bagagli e noi pensiamo che la serenità non abbia prezzo. Noi da due anni collaboriamo con Heymondo e quando abbiamo avuto bisogno (sia noi che nostri amici che hanno seguito il consiglio) di supporto sono stati veloci e risolutivi. In più Heymondo riserva ai nostri lettori un 10% di sconto extra allo sconto del 15% già riservato ai gruppi familiare. Se vuoi renderti conto: prova a vedere quanto costa l’assicurazione per la tua famiglia.

Prenotato il volo e fatta l’assicurazione, devi solo scegliere la destinazione. Quali sono le mete migliori da vedere con i bambini in primavera?

Ecco la nostra Top Five

1) Amsterdam

tulipani

Tra le capitali europee, Amsterdam sabato 27 aprile si tinge di arancione per il King’s Day, la festa nazionale più importante e gioiosa del Paese. Trovare da dormire ad Amsterdam non è facile, molti appartamenti hanno scale strette. Se le scale non sono un problema, molto bello il Wittenberg by Cove , oppure vi consigliamo per l’ottimo rapporto posizione/prezzo/ qualità il Q Factory, che offre anche il noleggio bici per i più grandicelli

E se andate ad Amsterdam vi segnialiamo tre esperienze da prenotare i nanticipo e da fare con i bambini

Upside Down Museum
La gita ai mulini
La gita ai campi di tulipani Segui il link ci sono varie formule, ma sono assolutamente da prenotare in anticipo. Dal 21 marzo al 12 maggio c’è il festival dei tulipani

2) Barcellona

Tre giorni a Barcellona
Barcellona

E le temperature primaverili sono ottime per visitare barcellona.Cerca le migliori  offerte per dormire a Barcellona e noi ti consigliamo di vedere con i bambini e di prenotare in anticipo:

Park Guell
Casa Batlò
L’acquario

La Sagrada familia con audioguida, dove  i bambini fino a dieci anni entrano gratis.
E per i piccoli appassionati di calcio, il tour immersivo nel museo del Barcellona calcio

3) L’Andalusia

Cordoba, Granada, Malaga: tre tappe e un viaggio perfetto i nprimavera. .

Vi solletichiamo solo con qualche escursione da prenotare a Cordoba, Granada , solo a vedere le foto dell’ Alhambra
Noi partiremmo subito. O immaginate la sorpresa dei bambini al Sea Life di Malaga .

4) Parigi

parigi con i bambini; bambina cammina lungo la Senna

Un grande classico: Parigi con i bambini ( leggi  anche il nostro articolo su Parigi con un neonato) + Disneyland ( guarda le offerte di primavera direttamente sul sito ufficiale) . E per dormire abbiamo una chicca lo

YOOMA Urban Lodge, camere familiari, ottimo prezzo, colorato e con giochi per i bambini ,risotante ottimo e vicino alla metro Avenue Du President Kennedy RER Station (400mt).

E tra le attività prima di partire vi consigliamo di prenotare prima di partire solo una crociera sulla Senna , per prendere confidenza con la città e poi di scegliere cosa fare sul posto.

Non è una meta low cost, ma se volete fare una meravigliosa follia, il Giappone in primavera meraviglioso. Noi ci siamo stati questa estate. Leggi tutti i nostri consigli sul Giappone, abbiamo davvero condiviso tantissime informazioni utili.

 

 

Se poi vuoi info più dettagliate su dove andare nei Ponti di primavera con i bambini leggi

Author: viaggiapiccoli

Siamo a Cristina e Francesco, viviamo a Torino, ma il nostro cuore è diviso tra Napoli e la Puglia e la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinatori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.