Cosa fare sul Lago di Garda con i bambini: 10 escursioni

 

Una vacanza in famiglia sul Lago di Garda è una vacanza a stretto contatto con la natura, in cui puoi fare lente passeggiate, scoprire piste ciclabili tra prati e campagne, fare trekking panoramici, visitare piccoli borghi e anche fare il bagno in acque spettacolari. Il lago si estende tra Lombardia, Veneto e Trentino e offre relax,  avventura e cultura,  ma soprattutto è lo scenario per una vacanza adatta ai bambini di tutte le età, anche per i più piccoli. Ma cosa fare sul Lago di Garda con i bambini? Ecco dieci idee di escursioni sul Lago di Garda, gite e parchi divertimento (eh sì, perché sul Lago di Garda ci sono i parchi divertimento più belli d’Italia) a misura di famiglia.

Tutte le escursioni che vi consigliamo le abbiamo provate in prima persona, con il grande gruppo delle famiglie di Viaggiapiccoli.

In questo articolo su cosa fare sul Lago di Garda con i bambini troverai:

1. I trekking sul lago di Garda con i bambini (super panoramici)
2. Le più belle spiagge sul lago di Garda
3. Tutti i parchi divertimento sul Lago di Garda
4. Le più belle piste ciclabili sul Lago di Garda per bambini
5. Gita in Barca sul Lago di Garda
6. Cosa fare sul Lago di Garda: i borghi da vedere
7. Cosa fare sul lago di Garda: rafting, kayak, sup con i bambini
8. Un giorno a Sirmione con i bambini
9. Alla scoperta delle Isole sul lago di Garda
10. Gardone Riviera e il Vittoriale degli Italiani
11. Cosa Fare sul Lago di Garda con i bambini piccoli
12. Dove dormire sul Lago di Garda
13. Il Lago di Garda in Camper

I trekking sul Lago di Garda con i bambini (panoramici)

Amiamo la natura e le vacanze open air, perciò se cerchi cosa fare sul Lago di Garda con i bambini il nostro primo consiglio sono i trekking, facili, panoramici, a portata di bambini. Trascorrere del tempo camminando e parlando con i bambini è un’emozione grandissima, poi sul lago di Garda abbiamo scoperto e provato dei trekking super panoramici.

Ecco i nostri consigli:

La Rocca di Manerba, sentieri per bambini

rocca di Manerba

 

 

 

 

Un trekking semplicissimo da fare con i bambini sul lago di Garda è quello che conduce alla Rocca di Manerba, parte del Parco Naturale Archeologico della Rocca e del Sasso. 

Qui, si possono ammirare i resti del Castello di Manerba, oggi noto come “Rocca”, sormontati da una grande croce. Si tratta di un luogo molto suggestivo, da cui si gode di una vista sul lago, che lascia senza fiato.

In primavera, questo è, poi, il luogo ideale in cui fare un picnic e trascorrere qualche ora a contatto con la natura.

Trekking alla Rocca di Garda

La Rocca di Garda domina dall’alto il lago e si può raggiungere sia da Garda che da Bardolino.

Se scegliete di alloggiare al Camping la Rocca, c’è anche un percorso interno che passa dal parco degli animali e dalla tenuta del campeggio, per poi immettersi nel sentiero comunale.

Per rendere il trekking meno impegnativo si può arrivare in auto fino in prossimità dell’Eremo di San Giorgio dove, se si è fortunati, si può trovare posteggio. Da lì per percorrere il sentiero si entra in mezzo alla vegetazione e si cammina in salita per circa 15/20 minuti.

Arrivati dove un tempo sorgeva la rocca di Garda la vista è strepitosa e domina su tutta la baia di Garda da una parte e di Bardolino dall’altra. Alcuni tratti in salita possono essere un po’ difficoltosi per i bambini più piccoli, se avete uno zaino da montagna o un marsupio, portatelo con voi! No ai passeggini neanche a quelli da trekking.

Lungo il percorso non ci sono punti di ristoro ma potandosi il pranzo al sacco si può sostare in aree picnic in mezzo al verde.

 

Trekking al Monte Luppia

Un trekking insolito e meno conosciuto è quello che si può fare sul Monte Luppia con partenza dal parcheggio di Punta San Vigilio. Il Monte Luppia è in verità una collina tra il paese di Garda e Punta San Vigilio. La partenza del trekking si trova lungo la strada statale che porta dal nostro parcheggio a Garda. Inizialmente attorniati da un uliveto si inizia a salire su strada sterrata fino ad arrivare ad un punto panoramico sulla Baia delle Sirene. Potete scegliere se accontentarvi del punto panoramico facendo un trekking breve costituito da un loop che vi porterà al punto di partenza oppure allungare la passeggiata e vedere le incisioni rupestri fino ad arrivare sulla cima del monte.

 

Altri Trekking vicino al Lago di Garda

Nella zona intorno al lago di Garda ci sono tanti altri trekking meno panoramici ma altrettanto belli dal punto di vista paesaggistico e storico culturale. Ecco quelli provati da noi:

  • Una giornata al Parco delle Cascate di Molina in Lessinia: a circa mezz’ora in macchina dal lago di Garda (parte veneta) imperdibile è una gita giornaliera a questo parco immerso nella natura. Vi consigliamo di evitare i giorni festivi.

 

  • Trekking al Rifugio Castelberto in Lessinia: a circa un’ora d’auto dalla sponda veneta del lago di Garda si trova il Parco Regionale della Lessinia dove si può trovare aria fresca, clima montano e trekking nelle afose giornate estive. Questo che vi consigliamo è uno di questi.

 

  • Visita al Santuario della Madonna della Corona: in località Spiazzi (in provincia di Verona) si trova uno dei luoghi di devozione più singolari d’Europa. Un santuario scavato nella roccia all’interno di una montagna. Per raggiungerlo ci sono due percorsi diversi: uno più semplice e adatto a famiglie e l’altro di tipo mistico.

 

Le più belle spiagge sul Lago di Garda

bambina di spalle in riva al lago di Garda

E tra le cose da fare sul Lago di Garda ovviamente c’è il bagno. Le spiagge del lago di Garda sono attrezzate, libere, di sassi o sabbiose, adatte ai bambini e dog friendly. Ecco i nostri consigli:

Spiagge attrezzate sul Lago di Garda

Jamaica Beach – Sirmione

Una delle spiagge più belle del lago di Garda è, senza dubbio, la meravigliosa Jamaica Beach. Questa spiaggia si trova a Sirmione, non lontano dal centro storico ed è perfetta anche per bambini.

Le sue acque basse e trasparenti e la mancanza di ciottoli, infatti, ne fanno il luogo ideale in cui fare il bagno con i più piccoli.

Si tratta di una bellissima spiaggia attrezzata in cui troverete un bar, bagni, docce e camerini e, per chi è interessato, c’è la possibilità di affittare delle sdraio. 

Per raggiungerla, è sufficiente imboccare un sentiero, vicino all’ingresso delle Grotte di Catullo.

 

Parco Baia delle Sirene e la Spiaggia Baia delle Sirene

La baia delle sirene è indubbiamente uno dei posti più suggestivi del Lago di Garda. Ci si può arrivare comodamente in bici dal campeggio “La Rocca” di Bardolino oppure in auto posteggiando al parcheggio di Punta San Vigilio oppure ad un altro parcheggio a pagamento lungo la strada. Nella baia ci sono due differenti spiagge attrezzate da non confondere: il Parco Baia delle Sirene oppure la Spiaggia Baia delle Sirene.

L’accesso al Parco Baia delle Sirene è a pagamento (15 € adulti – 5 € dai 3-12 anni – tariffe ridotte per l’ingresso pomeridiano), ma vale la pena se si vuole trascorrere qui l’intera giornata.

All’ingresso si viene accolti da una grande distesa di ulivi e sulla sinistra c’è un bellissimo parco giochi per i bambini, dove noi abbiamo trascorso gran parte del tempo. Ci sono casette, un percorso per le macchinine e delle altalene vista lago.

altalena vista lago

 

Sono a disposizione degli ospiti lettini e sdraio, tantissimi tavoli da pic-nic e ci sono anche diversi punti ristoro. I cani possono accedere, purché al guinzaglio.

E che dire della spiaggia? L’acqua è limpidissima e dalle mille sfumature (se potete, rimanete fino al tramonto che è davvero suggestivo!).

 

La Spiaggia Baia delle Sirene si trova nella parte destra della baia adiacente al parco ma con ingresso separato. E’ sempre una spiaggia attrezzata a pagamento. Il biglietto può essere giornaliero, pomeridiano, serale con lettino oppure serale senza lettino. I bambini da 6 a 14 anni pagano l’ingresso ridotto mentre sotto ai 5 anni si entra gratis. I cani sono ammessi e non pagano.

Questa spiaggia è famosa per le sue acque cristalline e per i tramonti dove li potete ammirare sorseggiando comodamente un cocktail dal vostro lettino.

Spiagge libere sul Lago di Garda

Pisenze – Manerba

spiaggia lago di Garda

 

 

 

 

 

La spiaggia di Pisenze, inserita in un’ampia conca tra l’Isola di San Biagio e la Rocca di Manerba, è uno dei più bei posti in cui fare il bagno sul lago di Garda. I colori delle sue acque ed il meraviglioso contesto naturale in cui è inserita vi lasceranno senza fiato.

Se siete interessanti a raggiungerla, tenete in considerazione che, essendo esposta a Nord, nel pomeriggio resta in ombra. 

La spiaggia si trova a Manerba e dispone di un comodo parcheggio.

 

Spiagge per cani sul Lago di Garda

Il lago di Garda oltre ad offrire strutture pet friendly offre anche dog beach attrezzate per dare tutti i comfort a chi viaggia con il proprio amico a quattro zampe. Le dog beach intorno al lago sono tre nella parte veneta e una nella parte bresciana e sono: Braccobaldo beach a Peschiera del Garda, Bau Beach a Malcesine, Spiaggia Baia delle Sirene a Garda e Bau beach a Toscolano Maderno. Quest’ultima è una spiaggia libera.

Noi siamo andati nella spiaggia attrezzata della Spiaggia Baia delle Sirene nella quale ci sono lettini posizionati all’interno di un uliveto e in riva alla spiaggia in cui c’è una parte riservata solo ai cani. Questa spiaggia ha anche un bar. I cani qui entrano gratis.

Nelle spiagge libere intorno al lago di Garda i cani non sono ammessi.

Tutti i parchi divertimento sul Lago di Garda (e parchi naturali)

Il Lago di Garda è una meta molto amata dalle famiglie anche perchè ci sono i più bei parchi divertimento d’Italia e bellissimi parchi Naturali. I parchi sono a pochi chilometri dal lago, in provincia di Verona e c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Ma quali sono i parchi divertimento sul Lago di Garda?

Gardaland, il più grande d’Italia, con più di 35 attrazioni a tema per grandi e piccini e il nuovissimo parco Acquatico Legoland: interamente tematizzato Lego. Scivoli, piscine, grandi postazioni per costruire con i mattoncini e il divertimento per i piccoli ospiti è assicurato. Il parco si trova a Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona.

Per chi ama i parchi acquatici c’è Caneva World, paradiso di piscine e scivoli, e con lo stesso biglietto puoi entrare a  Movieland, dedicato al mondo del cinema con spettacoli, animazione e ricostruzioni di set cinematografici, e il Caneva. Entrambi i parchi si trovano a Lazise sul Garda, in provincia di Verona.

Il Parco Natura Viva sempre in provincia di Verona, si trova a Pastrengo, ed è un giardino zoologico con più di 1.500 animali di 200 specie diverse da tutti i continenti. Un’occasione perfetta, anche per i piccoli, per imparare a conoscere e a proteggere le specie animali del mondo. Ma non pensate di visitare un semplice zoo: il parco è un centro di tutela, ricerca e conservazione negli animali, e comprende mammiferi e uccelli africani, un acqua terrario e un‘area completamente dedicata ai dinosauri. Il Parco Safari, invece, è un percorso a bordo della propria auto alla scoperta degli animali della Savana.

A Borghetto sul Mincio c’è il Parco Acquatico Cavour, che ci è davvero piaciuto perché abbiamo fatto il bagno e siamo scesi giù dagli scivoli circondati da tantissimo verde. Le attrazioni acquatiche sono diverse, quasi tutte adatte anche ai piccolissimi: piscine con l’acqua che si alza piano piano, con il fondale di morbida sabbia bianca, scivoli e getti d’acqua provenienti da ogni parte. Ci è piaciuta anche l’ambientazione delle varie attrazioni, dallo scivolo in stile Robinson Crusoe, allo scivolo Iceberg dove vieni accolto da orsi bianchi e pinguini.

giochi acquatici

 

Il  Parco Giardino Sigurtà:  è un parco naturalistico di 60 ettari situato a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, a 8 km da Peschiera del Garda. Ha vinto il premio di parco più bello d’Italia 2013 e di secondo parco più bello d’Europa 2015

  • I parchi di divertimento del Lago di Garda sono aperti generalmente da aprile a fine ottobre, con aperture speciali durante Halloween, le vacanze di natale e nei fine settimana.

 

Le più belle piste ciclabili sul Lago di Garda per bambini

lago di garda mamma in bicicletta di spalle

E poi il lago di Garda è il paradiso delle piste ciclabili dolci. Tra le cose da fare sul Lago di Garda perciò ti consigliamo almeno una giornata in bicicletta.

La pista ciclabile sospesa sul Lago di Garda

La pista ciclabile sospesa sul lago di Garda è considerata la più bella d’Europa, parte da Limone sul Garda e arriva fino a Capo Reamol, nel bresciano, al confine con il Trentino Alto Adige, sono circa due chilometri tutti in piano e super panoramici.

  • Un percorso di 2,5 km collega i paesi di Limone sul Garda con Capo Reamol, sulla sponda occidentale del lago.

La pista ciclabile Arco-Riva del Garda

 

Sul versante Trentino abbiamo provato la pista da Arco a Riva del Garda. Per le famiglie noi consigliamo il tratto da Arco a Riva del Garda e viceversa. Si tratta di poco meno di  20 chilometri (andata e ritorno), tutti in piano e per la maggior parte tra vigneti e campi di frutta e si può fare anche il bagno nel lago.

Leggi tutte le info per organizzare la tua gita sulla pista ciclabile da Arco a Riva del Garda

  • Distanza: circa 20 chilometri
  • Tempo: almeno sei ore con pausa, otto se fai una pausa bagno
  • Difficoltà: facile

La pista ciclabile Torbole- Riva del Garda

La pista ciclabile che collega Torbole a Riva del Garda è lunga circa 3,5 chilometri, è un itinerario completamente pianeggiante e su terreno asfaltato. La pista corteggia le sponde del Lago di Garda con le sue spiaggia e i giardini rigogliosi. Incontrerete scorci meravigliosi e per noi pedalare ammirando il lago incastonato tra le montagne ci ha trasmesso un’immensa tranquillità.

Una ciclabile super consigliata anche per il suo parco giochi.

Leggi tutte le info sulla pista ciclabile Torbole-Riva del Garda

 

La pista ciclabile da Peschiera del Garda a Borghetto sul Mincio

ciclabile del Mincio

 

Un altro classico per chi va in bici con i bambini ed è sul Lago di Garda è la pista da Peschiera del Garda a Borghetto sul Mincio.

È un tratto della ciclabile Peschiera – Mantova, che passa attraverso Veneto e Lombardia. Si tratta di una ciclovia adatta proprio a tutti, perfetta anche per chi non è particolarmente allenato, che vi stupirà con degli scorci meravigliosi.

Noi, prima di partire, abbiamo noleggiato delle comodissime biciclette elettriche da Mincio in Bike, presso La Littorina del Mincio, in Via Gardesana Nord 241 a Salionze di Valeggio sul Mincio (VR). 

Da qui, abbiamo imboccato la ciclabile e, costeggiando il fiume, ci siamo diretti verso Borghetto sul Mincio. Visitato questo incantevole borgo abbiamo proseguito sino al Parco Giardino Sigurtà.

La pista ciclabile da Peschiera a Garda

Salendo in sella alle bici, da Peschiera si può arrivare fino a Garda, ammirando tutta la sponda veronese del lago. Se vuoi farla tutta, con i bambini, considera circa 3 ore, perché il percorso totale è di circa 20 km (solo andata). Partendo da Peschiera, nel centro, si imbocca la Strada Gardesana e si raggiungono in ordine Lasize, Cisano, Bardolino e Garda, con la sua incantevole Punta San Vigilio.

Noi eravamo in campeggio tra Garda e Bardolino e abbiamo sfruttato la ciclabile sul lungolago per raggiungere i due borghi e andare alla Baia delle sirene.

La pista ciclabile da Castelletto di Brenzone a Navene

La ciclabile lungo lago che parte da Castelletto di Brenzone e costeggia il lago fino a Navene (paese a nord di Malcesine) è una tra le più panoramiche piste ciclabili in Veneto con i bambini. Oltre a regalare paesaggi mozzafiato attraversa piccoli borghi suggestivi come quello di Cassone dove si può fermarsi a visitare il Museo del Lago.

Gita in barca sul Lago di Garda

 

Una bella idea per vedere il lago di Grada con i bambini senza cammianre troppo 8 a tutte le età i bambini si stancano velocemente) è fare il giro in battello del Lago di Garda, è un modo economico e divertente per vedere i paesi più belli sul  lago: Riva Del Garda, Torbole, Macesine, Limone sul Garda.

Cosa fare sul Lago di Garda: i borghi da vedere

Borghetto sul Mincio

 

Il paese dei mulini e dei tortellini, tra le cose da fare sul lago di Garda è d’obbligo una sosta a Borghetto sul Mincio, uno dei borghi più belli d’Italia, un micro paese, tutto pedonale dove i bambini possono camminare in sicurezza.

 

Lazise

Lazise è un antico borgo fortificato, racchiuso fra le mura medioevali e dominato dal castello. Il piccolo centro pedonale è molto caratteristico e si affaccia sul lago. Una passeggiata per i vicoli in cerca di scorci suggestivi per poi arrivare al Vecchio Porto. Qui si possono ammirare l’edificio della Dogana, la Chiesetta di San Nicolò e le barche ormeggiate. Noi abbiamo proseguito la camminata lungolago e gustato un gelato ammirando le acque cristalline.

Appena fuori dalle mura un grande parco giochi per i bambini con i classici giochi come altalene e scivoli. Ma anche una zona con minigolf, giostra dei cavalli e tappeti elastici.

Garda e Bardolino

 

Cosa fare sul Lago di Garda: rafting, kayak, sup con i bambini

Il Lago di Garda è perfetto per dedicarsi agli sport acquatici e farli provare anche ai bambini. Ci sono tanti punti di noleggio delle attrezzature, nel nostro caso anche in campeggio.

Abbiamo l’esperienza del kayak con Margherita, 4 anni, ed è rimasta molto entusiasta. Il papà ha pagaiato e lei intanto osservava rapita il panorama intorno a se, dalla Rocca di Garda ai paesini da una parte e dall’altra.

 

Anche il sup è un bello sport da provare coi bambini, anche se in questo caso, lo consigliamo per quelli più grandi.

Il più entusiasmante di tutti è sicuramente il rafting che si può fare prendendo la macchina e raggiungendo la vicina città di Verona. Il rafting sul fiume Adige si può definire un soft rafting adatto a tutti perché non ci sono rapide pericolose da affrontare. E’ un esperienza che vi consigliamo tantissimo perché è un’occasione di vedere Verona dall’acqua insieme a tutta la famiglia (non esistono altri modi se non il kayak sicuramente non adatto a famiglie con bimbi piccoli). La partenza è dal quartiere di Chievo e l’arrivo è dopo aver attraversato navigando i sette ponti veronesi. La risalita è in pullmino al punto di partenza.

Un giorno a Sirmione con i bambini

sirmione rocca scaligera
Passeggiata sulle mura

Un altro paese di cui ci siamo innamorati e che abbiamo trovato assolutamente adatto alle famiglie è Sirmione. Leggi nel dettaglio come organizzare la tua visita a Sirmione con i bambini.

Il Castello di Sirmione

Parte del fascino di Sirmione è sicuramente dovuto allo splendido Castello Scaligero, unico punto d’accesso al centro storico. L’edificio, con la sua Darsena trecentesca, ancora in perfetto stato di conservazione, rappresenta un raro caso di fortificazione destinata ad uso portuale. Se viaggiate con i bambini, non potete non entrare a visitarlo!

Le grotte di Catullo a Sirmione

Il complesso archeologico delle Grotte di Catullo è uno dei luoghi più suggestivi del lago di Garda. Qui, infatti, passeggiando tra ulivi e cipressi, si possono ammirare i resti di una delle più importanti ville romane del Nord Italia.

Il meraviglioso contesto naturale in cui questo sito archeologico è inserito sarà sicuramente apprezzato anche dai bambini.

Un giro in motoscafo a Sirmione

Nella nostra vacanza a Sirmione il momento che ricordiamo di più è il giro di Sirmione in motoscafo

Le terme di Sirmione

Consigliatissime le cure con l’acqua di Terme di Sirmione per i bambini piccoli, per eliminare i muchi dai bronchi, soprattutto per la sua componente sulfurea.

Noi siamo andati ad Aquaria Thermal SPA, attenzione però per i bimbi sotto i 30 mesi è possibile accedere solo all’area relax con mamma e papà. E sotto i 18 anni non si può entrare nell’area sauna.

Alla scoperta delle isole sul Lago di Garda

Sulla sponda bresciana e su quella veneta ci sono cinque bellissime isole sul lago di Garda da visitare per trascorrere una Gionata diversa dal solito.

Le isole da vedere sul Lago di Garda sono:

  • Isola di Garda a San felice del Benaco (BS)
  • Isola di San Biagio o Isola dei Conigli (BS)
  • Isola dell’ Olivo (VR)
  • Isola del Sogno (VR)
  • Isola del Trimelone (VR)

Noi abbiamo visitato l’isola del Garda e l’Isola di San Biagio

 

L’isola del Garda

Ci siamo arrivati in Motoscafo con Sirmione Boats. Su quest’isola, che è la più grande del Lago di Garda, e che in passato era chiamata isola di Benaco, sono passati  san Francesco d’Assisi, Sant’Antonio da Padova e Dante Alighieri. È  stata un importante centro ecclesiastico di meditazione e ospitò una scuola di teologia e filosofia fino al 1778 anno di soppressione da parte di Napoleone Bonaparte.

Sul sito trovi  tutte le informazioni, gli orari, i prezzi,  qui ti accenno solo che e l’Isola di Garda non è stato solo vedere una villa pazzesca o giocare in dei giardini da favola, è stata un’emozione. Siamo entrati in un piccolo mondo privato, che gentilmente ci è stato aperto, svelato… e che abbiamo cercato di scoprire con la stessa discrezione.

 

L’Isola dei Conigli

 

Un’altra isola sul Lago di Garda adatta ai bambini à l’isola di San Biagio, conosciuta anche come Isola dei Conigli. Si trova a  Manerba, sulla sponda bresciana del Lago di Garda, un’isola piccola piccola ,ma con acqua limpidissima e il panorama sulla Rocca di Manerba. Ed è molto divertente, perché quando le condizioni lo permettono, si può raggiungere a piedi camminando nell’acqua (l’acqua arriva al massimo alle ginocchia),un’ escursione diversa dal solito, con una passeggiata facile e la possibilità di far fare ai bambini il bagno nelle acque del lago.

Gardone Riviera e il Vittoriale degli Italiani

Se non sai cosa fare sul Lago di Garda, dedica assolutamente una giornata a Gardone Riviera , tra i borghi più belli d’Italia , è un  “giardino botanico”, dove la vegetazione tipica del posto si alterna a quella mitteleuropea e sub – tropicale.

Nella zona di Gardone Riviera, affacciati sul lago si susseguono parchi, giardini e ville storiche. Queste abitazioni eleganti già nell’800 ospitavano personaggi illustri in cerca di relax. Ecco cosa vedere a Gardone Riviera, cittadina della Lombardia orientale, in provincia di Brescia.

vittoriale italiani dall'alto

E il luogo più famoso di Gardone Riviera è il Vittoriale degli Italiani, una vera e propria  cittadella che si trova a Gardone di Sopra, che fu la casa di Gabriele d’Annunzio dal 1921 fino alla morte. Oggi qqui c’è un  museo che custodisce opere d’arte, un teatro all’aperto, una ricca biblioteca e la tomba del poeta. Bellissima la visita dello studio di D’annunzio, per entrare c’è una porta piccola piccola, perchè chiunque si presentasse al suo cospetto così naturalmente si inchinava.

Per Pianificare la tua visita consulta il sito del Vittoriale degl iItaliani.

Sempre a Gabriele d’Annunzio è intitolato il lungolago. Si tratta di una incantevole via pedonale sulla quale si susseguono locali e negozi.

Cosa fare sul Lago di Garda con i bambini piccoli

Tra tutti i consigli su cosa fare sul Lago di Garda ti abbiamo proposto attività e visite per bambini di tutte le età, come hai visto dalle foto c’è Filippo che ha 9 anni (il più grande dei nostri bambini) che ha fatto rafting o trekking un po’ più impegnativi, ma Mia, Clelia, Eleonora, Mattia, Federico e Margherita hanno dai 2 ai 4 anni.

E a proposito dei piccolissimi, in linea di massima quasi tutte le attività proposte sopra sono a misura anche di bambini di pochi anni (o anche mesi – che per certi versi sono più facili da gestire!). Con Federico, 2 anni, abbiamo fatto tanti giri in bicicletta, grazie a tutte le ciclabili che ci sono lungo il lago. I parchi naturali sono perfetti perché gli animali hanno sempre il loro fascino, soprattutto con chi ancora non ne ha mai visti tanti dal vivo! I nostri quasi 2enne e 4enne non volevano più uscire nemmeno dal parco acquatico! L’unica cosa che Federico non ha provato è stato il kayak, ma si è divertita molto la sua sorellina.

 

I campeggi del Lago di Garda che abbiamo provato, sono poi tutti super attrezzati e pieni di risorse per i bimbi piccoli: dall’animazione, ai numerosi parchi giochi e le piscine. Il nostro nello specifico aveva persino un parco degli animali e i bimbi sono saliti anche a cavallo! (ci sarebbe stata anche la passeggiata sugli alpaca ma era il giorno del rientro a casa).

 

Dove dormire sul Lago di Garda

belvedere camping

 

Tutte queste esperienze noi le abbiamo provate in prima persona, scegliendo una vacanza open air con i campeggi di Lago di Garda Camping, un consorzio di 18 campeggi a misura di famiglia, pronti ad accogliere i camper, con piazzole per le tende, ma anche glamping, bungalow e casette mobili e dog friendly.

Perciò il nostro consiglio su dove dormire su Lago di Garda è il campeggio, leggi la nostra esperienza in Campeggio sul Lago di Garda.

Ma se ami il lusso c’è anche Il Villa Cortine a Sirmione.

Oppure se sei abituato ai comfort dell’albergo, ma vuoi mantenere il contatto con la Natura ti consigliamo le Ali del Frassino.

Il Lago di Garda in Camper

E infine il Lago di Garda in camper è tutto da scoprire. Grazie al camper si può pensare anche di fare una vacanza itinerante, spostandosi e scoprendo le varie zone, ognuna con una particolare caratteristica.

Il Lago di Garda è una delle mete ideali da raggiungere in camper, soprattutto per chi è alla prima esperienza. Ci si arriva facilmente, ci si muove bene e soprattutto è ricchissimo di campeggi, tutti dotati di tanti servizi, in special modo per le famiglie.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.