fbpx
Cerca

Sogniamo nei castelli più belli d’Italia da vedere con i bambini

castello di Sirmione

 

Qualche week-end fa sono stata con mio figlio a Salerno e siamo andati a vedere il castello di Arechi e mentre io ammiravo le alte mura e gli antichi camminamenti dei soldati, lui ha cominciato a corre e giocare, immaginando di essere un cavaliere che doveva difendere il forte dall’assedio dai nemici. Quando siamo usciti ha esclamato. “Mamma, hanno vinto i buoni. Mi sono proprio divertito” . E allora mi è venuta l’idea, una guida dei più bei castelli d’Italia per bambini, dove giocare, immaginare avventure di cavalieri coraggiosi, principi sognatori, dame e guerrigliere.

Ecco regione per regione i più bei castelli d’Italia visitabili.

In questo articolo sui castelli più belli d’Italia da vedere con i bambini troverai

1. I più castelli della Val D’Aosta da vedere con i bambini
2. I più bei castelli in Alto Adige da vedere con i bambini
3. I più bei castelli in Trentino da vedere con i bambini
4.I più bei castelli della Lombardia da vedere con i bambini
5. I più bei castelli in Liguria da vedere con i bambini
6. I più bei castelli in Veneto da vedere con i bambini
7. I più bei castelli in Emilia Romagna da vedere con i bambini
8. I più bei castelli in Toscana da vedere con i bambini
9. I più bei castelli in Abruzzo da vedere con i bambini
10. I più bei castelli in Lazio da vedere con i bambini
11. I più bei castelli in Campania da vedere con i bambini

I più castelli della Val D’Aosta da vedere con i bambini

castel Savoia
Castel Savoia

I castelli della Val D’Aosta La Val D’Aosta terra di confine è ricca di forti affascinanti.

Il forte di Bard

Il Forte di Bard è adattissimo ai bambini, perché all’interno c’è un meraviglioso museo per ragazzi.

Castello Savoia a Gressoney-Saint-Jean

Il Castello di Savoia lo abbiamo recentemente visitato grazie a Margherita e alla piccola Petra, che ci raccontano qui la loro giornata da favola al Castello Savoia a Gressoney-Saint-Jean. Trovate tutte le ifnormazioni utili sul nostro sito dedicato al Piemonte con i bambini.

Castello di Fénis

Il Castello di Fenis è una tappa imperdibile del tour dei castelli in Valle d’Aosta. Lo vedete da lontano con le sue alte torri e la doppia cinta muraria. Questo è il castello dove durante la viksita, ad ogni svolta, ti aspetti di incontrare un cavaliere o una dama. Dopo aver varcato l’ingresso dalla lizza esterna, ci si addentra nella cinta interna, dove un portone d’ingresso permette l’accesso al cortile, la cui vista lascia senza fiato: uno scalone semicircolare dietro al quale si rivelano degli affreschi di inizio Quattrocento. Si tratta di San Giorgio che uccide il drago, al di sopra del quale dei saggi portano in mano strani cartigli in francese antico sono  “sentenze morali”. La visita prosegue negli ambienti interni: al piano terra, dopo aver attraversato la sala d’armi e il refettorio per i soldati e i servitori si raggiungono le cucine, dove fa da padrone un camino enorme, utilizzato per cucinare ma soprattutto per riscaldare l’edificio. Al primo piano, dopo aver attraversato gli ambienti dei signori si entra nel vero gioiello del castello, la cappella interamente affrescata, dove troneggia la Madonna delle Misericordie intenta a proteggere sotto il suo manto i membri della nobile famiglia proprietaria del castello, i nobili signori di Challant.

Tra i castelli della Valle d Aosta quello di Fénis resta sicuramente il più spettacolare e ricco ed anche il più visitato.

Info: Castello di Fenis

I più bei castelli in Alto Adige da vedere con i bambini

bimbe in abito tirolese

Nelle valli dell’Alto Adige ci sono più di 800 castelli, dove si può rivivere con i bambini un’atmosfera magica. Varcare grandi portoni e avventurarsi in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Vi portiamo con noi alla scoperta di alcune di queste imponenti costruzioni di pietra, arroccate su speroni rocciosi. Seguiteci alla scoperta dei castelli in Alto Adige da visitare con i bambini.

I più bei castelli del Trentino

castello

Il Trentino è la terra dei castelli e perché non visitarli immaginando un’avventura di famiglia?! Ognuno con la sua storia e i suoi misteri che affascinano grandi e piccini. Ecco una comoda guida dei più castelli in Trentino con i bambini, quelli che più ci hanno fatto sognare. Per avere tutte le informazioni a portata di clic.

I Castelli della Lombardia

castello di Sirmione
Rocca scaligera a Sirmione

Dal Castello sforzesco di Milano alla Rocca di Soncino a cremona, ecco una guida completa ai castelli della Lombardia da vedere con i bambini, sul nostro sito dedicato alla Lombardia con i bambini.

La rocca scaligera di Sirmione

Segnialiamo solo il castello di Sirmione. Proprio con Enrico due anni fa sono stata nella bellissima rocca scaligera di Sirmione. Il castello si affaccia sul Lago di Garda e ha anche una bellissima leggenda che potete raccontare ai bambini durante la visita. Leggi tutte le info sulla Rocca nel nostro post cosa fare a Sirmione con i bambini.

I più bei castelli in Liguria da vedere con i bambini

forte diamante

Se si parla di castelli in Liguria viene subito in mente Forte Diamante, uno dei forti più caratteristici dell’intera cinta muraria difensiva di Genova. Un forte settecentesco, ultimato precisamente nel 1758 dalla Repubblica di Genova, che si adagia dolcemente sulla cima del Monte Diamante, a circa 667 metri di altezza. Bello e affascinante come una stella a quattro punte, merita sicuramente una visita, anche per la sua posizione dominante sulla Val Polcevera e sulla Val Bisagno che, unitamente alla distanza dal centro cittadino, ne fecero il primo baluardo difensivo della città contro le incursioni provenienti da Nord.

Leggi la nostra guida completa ai Castelli della Liguria da visitare con i bambini

I più bei castelli in Veneto da vedere con i bambini

castello MalcesineIl Castello di San Zeno Montagnana

Tra Padova, Vicenza e Verona sorge la città fortificata du  Montagnana, uno splendido esempio di città medievale, che si è conservata intatta fino a oggi. Ha una forma pentagonale (con un perimetro di circa due chilometri), ha una cinta muraria che si eleva per circa 16 metri, con  24 torri merlate, tre porte di accesso con ponte e torri di difesa. Il Castello vero e proprio è il castello di San Zeno  nela parte più antica.

Info: Comune di Montagnana

Malcesine

Uno dei castelli più belli del Veneto è  il castello Scaligero di Malcesine abbarbicato sulla sponda nord-orientale del lago di Garda , di chiara matrice longobarda. Al suo interno è ospitato anche il curioso Museo della Pesca, delle attività del lago e “delle Galere veneziane”; la fortezza inoltre deve parte della sua celebrità ai disegni e alle descrizioni del poeta tedesco Goethe, contenute nel suo libro Viaggio in Italia.

Info: Visit Malcesine.

I più bei castelli in Emilia Romagna da vedere con i bambini

castello Brisighella
La Rocca di Brisighella

Dozza

Rappresenta quasi una tappa obbligata, la visita alla rocca di Dozza (situata fra Imola e Bologna), una full immersion in un borgo che sembra rimasto fermo a diversi secoli fa. Maestosa eppure ben armonizzata con il resto del paese, la Rocca Sforzesca, voluta nel tardo quattrocento da Caterina Sforza, signora di Imola e di Dozza, è però il frutto delle trasformazioni da struttura puramente militare a palazzo signorile, iniziata da Annibale, Baldassarre e Vincenzo Campeggi (che occuparono l’edificio nel 1565), e terminata da Antonio Campeggi nel 1594 per volere dalla famiglia bolognese dei Malvezzi. L’affascinante castello, è famoso anche per il ‘pozzo dei coltelli’ .

Brisighella

Ponti levatoi, caditoie e camminamenti: la rocca di Brisighellaè il castello dei libri. All’inizio del XXI secolo, il castello è stato completamente restaurato, rinforzando le strutture murarie e valorizzando il complesso architettonico, anche con una speciale illuminazione. All’interno della struttura è stato allestito un percorso espositivo che racconta il rapporto tra l’Uomo e il gesso, materiale di cui è composto il pinnacolo su cui poggia la rocca e che ha da sempre caratterizzato l’economia del borgo.

I più bei castelli in Toscana da vedere con i bambini

castello di Poppi
Castello di Poppi

Il Castello di Vincigliata (Firenze)

Nel 1840, ormai in rovina, un giovane Lord inglese John Temple Leader lo vide durante una sua passeggiata sulle colline fiesolane, ne rimase colpito e decise di comprarlo.

Tra le leggende si narra di una giovane donna chiamata Donna Bianca, richiusa tutta la vita nella torre dal padre che non voleva che lei convolasse a nozze con il giovanotto di zona di cui era innamorata, il lord si innamorò della leggenda e di questo posto colmo di fantasie e decise di restaurarlo, con la collaborazione di grandi artigiani e artisti fiorentini.

Al suo interno creò il suo personale museo, ospitando armature, affreschi e bassorilievi comprati o ritrovati nelle botteghe fiorentine.

Info: Castello di Vincigliata

Il castello di Poppi

È un castello che potrebbe aver disegnato un bambino ed è il simbolo del paese. La storia del castello di Poppi è importante perché è qui che si è tenuta una delle più famose battaglie tra Guelfi (per lo più Fiorentini) e Ghibellini (per lo più senesi), la battaglia di Campaldino che si combattè l’11 Giugno del 1289 alla quale parteciparono tra gli altri, Dante Alighieri e Cecco Angiolieri.

La vittoria dei Guelfi in questa battaglia spalanco la strada all’egemonia di Firenze su Tutta la Toscana.

Visita con lezione di storia.

I più bei castelli in Abruzzo da vedere con i bambini

vacanza in abruzzo

Abruzzo, terra di castelli, un grande museo all’aperto di architettura militare. Un esempio fra tutti, lo straordinario castello duecentesco di Rocca Calascio: tra i più belli e suggestivi castelli d’Europa. Posto a quasi 1.500 metri di altitudine, in posizione dominante sulla vallata sottostante, spazia su di un panorama montano mozzafiato, senza epoca, intatto. Qui hanno girato “Lady Hawke”, “Il nome della rosa” e “Il viaggio della sposa”.

Leggi il nostro articolo su Viaggio da facola in Abruzzo con i bambini, tra castelli, boschi e passeggiate.

I più bei castelli in Lazio da vedere con i bambini

Il Lazio è ricchissimo di Castelli, Rocche e Fortezze:  alcuni sono abbandonati e il loro fascino è proprio in quell’aria di  misterioso che li avvolge  altri invece sono visitabili.

Assolutamente da vedere il Castello Caetani a Sermoneta, il Castello Orsini-Odescalchi a Bracciano nella Tuscia Viterbese (dove si sono sposati Tom Cruise e Katie Holmes), il castello di Bolesna.

Tra i castelli “abbandonati”, invece, ci sono Castel Cardinale nelle vicinanze di Tuscania, il Castello di Poggio Catino oppure il Castello longobardo di Vicalvi vicino Frosinone.

I più bei castelli in Campania da vedere con i bambini

Nella nostra amata regione è difficilissimo scegliere i castelli più belli, perché li consociamo bene e li amiamo. Ve ne citiamo sei imperdibili.

I castelli di Napoli

Il misterioso Castel dell’Ovo: si trova sul lungomare di Napoli, secondo un’antica leggenda il suo nome derivi dall’aver il poeta latino Virgilio nascosto nelle segrete dell’edificio un uovo magico che aveva il potere di mantenere in piedi l’intera fortezza. L’ingresso è gratuito e si può fare una passeggiata nella parte esterna e nelle meravigliose terrazze sul mare.

Maschio Angioino: Info

Castel Sant’Elmo: per arrivare a Castel Sant’Elmo ci vuole una bella passeggiata, tra funicolari e scale, ma una volta arrivati in alto, il panorama sarà spettacolare. Castel Sant’Elmo domina la città. È un tipico castello medievale. Tra Seicento e Settecento il castello diventò un carcere, dove fu prigioniero anche il filosofo Tommaso Campanella. Da non perdere, durante la visita al castello, la suggestiva piazza d’Armi, da cui si gode un’incredibile vista sul golfo di Napoli, sul centro storico e sul lungomare, la Grotta dell’Eremita, le carceri dei prigionieri comuni ed illustri, la Torre del Castellano e la piccola chiesa di Sant’Erasmo, costruita dall’architetto spagnolo Pietro Prati nel 1547 e completamente rifatta dall’architetto Domenico Fontana.situata in cima al grande piazzale.

Il castello aragonese di Ischia: è uno dei belvedere unici al mondo, se volete potete fare il bagno circumnavigando il Castello e facendo Snorkeling, visitare gli orti nel castello o bere un caffe nel bar.

Il Castello aragonese, eretto su una grande roccia trachitica scaraventata in mezzo al mare nella notte dei tempi. Crocevia di storie, la visita è tappa obbligata: venticinque secoli di storia in cui il castello è stato avamposto del greco siracusano Gerone I e terra di conquista di Alfonso d’Aragona (di qui il nome), sede del royal wedding tra la poetessa Vittoria Colonna e Ferrante D’Avalos e persino obiettivo di un bombardamento inglese, nel 1809. A recuperarlo dall’abbandono la famiglia Mattera, che ne è ora in larga parte proprietaria: il percorso abbraccia chiese, conventi, prigioni, rigogliosi giardini e belvedere mozzafiato.

Il castello di Arechi a Salerno

castello di Arechi

Costruito dal duca Longobardo Arechi l’omonimo forte è un castello medievale, che domina la città ed il golfo di Salerno a 300 metri sul livello del mare.

Leggi il castello di Arechi nel nostro racconto di un giorno a Salerno con i bambini.

Il castello di Laviano

castello di laviano mamma con bambina in braccio

Ci siamo stati da poco, una gita di un giorno, siamo in provincia di Salerno, in un paese che rischiava di scomparire e invece grazie al suo castello e a un ponte tibetano, è diventato meta turistica per famiglie, un turismo ecocompatibile come piace a noi.

De castello di Laviano sono rimaste solo le mura esterne, ma secondo noi la visita vale assolutamente, leggete il nostro racconto il ponte tibetano di Laviano e capirete perché.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X