fbpx

Vancouver con i bambini: 5 cose da vedere

bambini lago vancouver

Appena messo piede in Canada occidentale ci siamo trovati a Vancouver. Il karma del nostro viaggio dipendeva tutto dall’impressione di questa città. Ed è stato subito amore. Vi dico solo  che abbiamo comprato anche un libro : “Vado a vivere in Canada” . Sarebbe un bel sogno. E a noi sognare paice moltisismo.  Intanto grazie ai ricordi di questa città che ci è rimasta nel cuore vi raccontiamo la nostra Vancouver con i bambini e tutte le tappe a misura di famiglia.

vancouver porto

Vancouver città adatta ai bambini

Perché ci siamo innamorati di Vancouver e perché crediamo che sia una città adatta ai bambini? Perché è una città moderna, accogliente e soprattutto perché tra palazzoni e strade la natura ha grande spazio e soprattutto non è un contorno, un abbellimento, ma è un attore protagonista della città. Per noi italiani anche d’estate il clima è rigido e il vento tagliente, ma passeggiare nei loro immensi parchi cittadini non ha prezzo.

Trovi fontane d’acqua per rimpire la tua borraccia ovunque, ci sono  colonnine per le auto elettriche, c’è pochisismo smog, i ristoranti prediligon oil cibo a zero chilometri e c’è grande attenzione ai bambini dal menù, ai pastelli per colorare a tavoli e sedie a loro misura. Una città odinata, pultia, organizzata, ma mai fredda e inospitale.  Uan città che ama la Natura e ti insegna ad amarla e rispettarla. Leggi i nostri racconti di Viaggio: arrivo a Vancouver e un giorno a Vancouver.

 

1 Vancouver con i bambini: Stanley Park

Dopo che i vostri bambini avranno trascorso una giornata a Stanley Park vi chiederanno di trasferirsi a Vancouver.

Stanley Park è una spettacolare oasi verde nel mezzo dei grattacieli di Vancouver.

vista di vancoubver da Stanley park

Potrete passeggiare in 400 ettari di foresta pluviale naturale della West Coast e ammirare viste mozzafiato sull’Oceano e sulle montagne, tra cielo azzurro e alberi maestosi, lungo la famosa diga di Stanley Park. Ci sono 200 chilometri di sentieri e poi spiagge, fauna selvatica locale, laghi, parchi giochi.Colori pazzeschi.

L’ideale è girarlo in bici, ma un consiglio da esperienza diretta, prenotate le vostre bici, perché noi non le abbiamo trovate ( e si siam orimasti malisismo). La pista ciclabile del parco è lunga sette chilometri.

Che fare a Stanley park? Camminare, respirare a pieni polmoni, mangiare. Noi non abbiamo fatto mulla di particolare, nè seguitor un vero e proprio itinerario, ma semplicemente passeggiando abbiamo visto una famiglia di procioni e tantissimi scoiattoli.

Per i bambini imperdibile il giro sul trenino storico, tra natura e fiaba e una sosta al grande playgound.

treno stanley park

All’interno del parco c’è anche un acquario, molto rinomato, il Vancouver Aquarium Marine Science Centre,  ma noi ovviamente non vedendo gli animali in cattività non lo abbiamo visitato.

Lì dove ora c’è il parco originariamente c’era la terra della tribù dei nativi (First Nation) e a loro a memoria all’interno del parco c’è una grande area con i totem originari .

vancouver

Noi abbiamo fatto una lunga passeggiata fino a Brockton Point con il suo faro e una bellisisma vista sul Lion Gate Bridge. Da Bokton point si può arrivare a Prospect point, i a lto, con vista sulla baia, qui nel 1791 approdò la spedizione britannico spagnola capitanata da George Vancouver, che dette il nome alla città.

  • Il parco è aperto dalle 6:00 alle 22:00.

2 Vancouver con i bambini: Wild Whales Vancouver

Se visitate Vancouver nel budget di questo viaggio prevedete la spesa per la gita a caccia di Balene. Non è economica, ma ne vale assolutamente la pena, per i bambini sarà un’esperienza indimenticabile. Leggi tutte le informazioni pratiche sulla gita in barca per vedere le balene e il nostro diario di viaggio.

3 Vancouver con i bambini: Granville Island Public Market

Subito dopo il giro in barca, che vi consigliamo di fare al mattino, potete pranzare al Granville Island  Public Market, un mercato coperto in cui farete un giro del mondo tra odori, sapori e sensazioni. Francesco e io abbiamo mangiato asiatico, mentre i bambini un hot dog austriaco. Troverete ciliegie grandi come angurie e angurie piccole come mele. È divertentissimo e mangiare costa abbastanza poco ( per i prezzi canadesi) . Per l’acqua portate la vostra borraccia perché troverete ovunque fontane dove rifornirla.

Intorno al mercato trovate musicisti e artisti di strada, ed è bello anche semplicemente sedersi su una panchina e ammirare la baia, mentre i bambin igiocano a inseguire i gabbiani.

Grenville kids market

E se volete farvi una passeggiata con calma, senza bambini, a Grenville Island c’è Grenville  Kids Market,  un enorme negozio di giocattoli con playground ( si paga il biglietto è  giornaliero, introno ai 10 euro).

4 Vancouver con i bambini: Gastown

steam clock vancopuverN

el giro di Vancouver a misura di famiglia c’è anche il centro storico, con una passeggiata fino a Gastown per vedere lo Steam Clock, l’orologio a vapore. È molto scenografico, ma vi diciamo un segreto: il vapore è solo una  messa in scena per i turisti, l’orologio non va più a vapore. L’ orologio a vapore risale al 1977 ed è unico perché fischia e sbuffa come un piroscafo ogni quindici minuti.

Gassy Jack

A pochi passi dallo Steam clock in Maple tree square,  c’è la statua di Gassy Jack, il fondatore della città , cioè il primo proprietario di un saloon. Sullo sfondo potete intravedere l’Harbour Centre Tower, il grattacielo più alto della città.

5 Vancouver con i bambini: Capilano

E come per le balene, un’altra tappa imperdibile se siete a Vancouver con la famiglia è il ponte sospeso e il parco di Capilano .Perché. Ve lo raccontiamo nel post su Capilano, è così bello che  meritava un post con dettagli e consigli.

Vancouver dall’alto

Se volete poi ammirare e abbracciare Vancouver dall’alto vi consigliamo il Queen Elisabet Park .  A 152 metri sul livello del mare, è il punto più alto di Vancouver e offre viste spettacolari sul parco, sulla città e sulle montagne sulla North Shore, tra giardini e aiuole fiorite.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X