fbpx

Libri d’inverno, cosa leggere ai bambini davanti a una cioccolata calda

libri bambini consigli

L’inverno è il tempo del conforto, dei caminetti accesi, del caldo abbraccio di coperte e maglioni, dei libri consivisi,  dell’aria frizzante, delle letture coccolate con una tazza di cioccolata, del bianco il suo colore per eccellenza che è tutto e niente, della montagna la sua regina.E poi anche a chi l’inverno non piace proprio non potrà passare inosservata la verità che nel cuore di ogni inverno c’è una primavera palpitante.

Buona lettura.

 

 

Roma Libri

Stefania e Fiamma

Stefania Fracasso, mamma della piccola Fiamma, che per Viaggiapiccoli già cura la rubrica degli appuntamenti del week end per famiglie a Roma, inaugura una nuova rubrica dedicata ai libri: “In viaggio con i libri”. La potete seguire anche tutti i giorni sulla sua nuovissima pagina instagram C’era una volta libri per bambini.

SERA D’INVERNO

di Jorge Luján. Illustratore Mandana Sadat. Edizioni Bohem Press Italia.

Sera d'invernoUn testo breve ma intenso e poetico che descrive il momento in cui una bimba, in attesa che la mamma rincasi, si mette a disegnare con il dito sul vetro appannato. Il ditino si muove sulla superficie della finestra e crea una piccola luna che magicamente rivela che la mamma sta percorrendo la strada di casa.

Il disegno pian piano si allunga e si allarga e mostra in modo sempre più nitido la figura familiare. Finalmente la mamma rincasa e la sua piccola riesce a raggiungerla per darle il suo prezioso abbraccio.

La storia di per sé ordinaria svela un qualcosa di straordinario: diventi mamma e questo dopo un po’ diventa normale, naturale, perché alla fine sembra così o te lo fanno credere. In realtà diventi mamma e in quel momento inizi ad essere il mondo per tua figlia, sei la lente attraverso la quale lei vede e conosce la realtà, sei ciò che cerca attraverso il vetro appannato. E questo, a ben pensarci, è straordinario.

I disegni sono di Mandana Sadat, illustratratrice che possiede una sensibilità disarmante, in grado di comunicare tantissimo attraverso le sue linee purissime.

Età: 2+

 

STORIA DI GOCCIA E FIOCCO

di Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti. Illustratore Simona Mulazzani. Editore Il Castoro.

Storia di goccia e fioccoUna grande città. Inverno. Un fiocco di neve sta scendendo dal cielo. Dove si poserà? Una grande città. Inverno. Una goccia di inchiostro sta guardando il mondo da dentro la sua boccetta. Un’improvvisa folata di vento la rovescia e la goccia inizia a cadere. Dove si poserà? Due mondi, due storie, due libri in uno. Riusciranno mai a incontrarsi la goccia di inchiostro e il fiocco di neve?

Pagine a ritaglio bianche accompagnano la storia di Fiocco. Pagine a ritaglio nere scandiscono la storia di Goccia. Al centro del libro, i ritagli neri e bianchi si uniscono in un sipario… che si apre su una grande tavola: un finale unico che svela il cuore del libro.

Insegnare a librarsi in volo senza indicare direzioni e modalità, solo le coordinate dello slancio, solo la poesia di un volo lungimirante ed esteso. Ecco il primo grandissimo dono di libertà che possiamo fare ai nostri bimbi.

Età: 4+

 

NO

di Claudia Rueda. Illustratore F. Ibarra Meza. Lapis Editore.

NoIl protagonista è un piccolo orsetto che più volte dice “No” alla sua mamma: lui non vuole andare in letargo anche se ormai l’inverno incombe. Preferisce zampettare qua e là, giocare, arrampicarsi sugli alberi, avventurarsi da solo nel bosco, perché si sente forte e coraggioso. Fino a quando una tormenta di neve non gli fa cambiare idea. Ma sia ben chiaro, lui non ha avuto affatto paura…

Un escamotage tenero e delicato per parlare dei primi slanci verso l’autonomia tipica dei più piccoli, una storia eterna e dolcissima in cui molte mamme potranno riconoscersi!

L’intensificarsi dell’inverno e il passaggio del tempo sono resi attraverso la passeggiata di mamma orsa e orsetto in un paesaggio che lentamente si va modificando, arrivando ad essere completamente coperto di neve, non solo bianco e freddo ma a tratti spaventoso, tanto da rendere inevitabile il letargo. Interessante infine la scelta editoriale di assegnare al bianco una qualità cartotecnica differente dal resto, che lo rende curioso sia agli occhi che al tatto.

Età: 3+

 

LUNEDI’

di e con le illustrazioni di Anne Herbauts. Edizioni Lapis collana “I lapislazzuli”

LunedìIl suo nome è Lunedì. Lunedì aspetta martedì. Martedì, pensa a Mercoledì. E Mercoledì, si sente piccolo, così piccolo che Giovedì non sa più se domani sarà proprio Venerdì. Sabato, è una sorpresa. E Domenica passa in silenzio.

Una storia sull’amicizia e sul tempo che viene e che va, dove le parole si arrotolano, si stiracchiano e si nascondono per non farsi trovare. È un piccolo mondo di carta, dove tutto diventa realtà, tra pesci nuvola, pagine che a sfogliarle diventano sempre più sottili e fiocchi di neve da toccare con le dita. Toc toc! Apri la porta… ed è subito Lunedì! Lunedì ha la testa tonda come la luna e una casa bianca come la neve. La sua vita è fatta di cose semplici, di tazze di tè, di musica, di Ieri e Domani, i suoi amici speciali. Insieme a loro i giorni passano in punta di piedi, sul filo delle stagioni. Volti la pagina e arriva la primavera, l’estate, l’autunno e l’inverno. E tutto ricomincia di nuovo!

Bello della bellezza delle cose che scorrono leggere, veloci.
Che ti fanno sorridere e un pò ubriacare gli occhi.
Ma ti lasciano una goccia di amaro sulla lingua.

Età: 5+

 

UN’ECCEZIONALE NEVICATA

di Richard Curtis. Illustrazioni di Rebba Cobb. Gallucci Editore.

un' eccezionale NevicataMettiamo che la mattina ti svegli, e una bellissima nevicata ha ricoperto tutto di bianco, e mettiamo che per un bambino è un giorno fantastico, buono per fare festa a scuola e giocare con la neve con gli altri coetanei. Ma, dobbiamo aggiungere che nessuno può occuparsi di lui e quindi in qualche modo deve andare comunque a scuola, dove sarà l’unico presente, e che un severo professore dovrà fargli compagnia. Sembra la storia di un sogno che si trasforma in un incubo.

Ma ben presto quella che era cominciata come, il giorno peggiore della sua vita diventa una giornata magica, la più memorabile di tutto l’anno… il signor Trapper inizia ad aiutare Danny a costruire un pupazzo di neve, e i due finiscono per passare una giornata divertentissima costruendo igloo e fortini, mangiando caramelle, pattinando sui libri e sfidandosi in una memorabile battaglia di palle di neve. Il giorno dopo tutto torna nella normalità, la scuola ricomincia come sempre, ma ormai Danny e il maestro sono diventati gli “esperti dell’eccezionale nevicata”, e il loro rapporto non sarà più lo stesso.

Burbero, timido, scontroso, annoiato, gioioso, svogliato, arrabbiato. Mille e più sono i volti che possiamo scegliere di avere nel rapporto con gli altri. A volte restiamo invischiati in queste apparenze, nella quotidianità ripetitiva, ma spesso può accadere qualcosa attorno a noi che ci invita a vedere l’altro con occhi diversi e a mostrare di noi identità insolite.

Età: 5+

 

MUMIN E LE FOLLIE INVERNALI

di e con le illustrazioni di Tove Jansson. Iperborea Editore.

Mumin e le follie invernaliI Mumin sono una famiglia di troll speciali, simili a buffi e amichevoli ippopotami, nati nel 1946 dalla fantasia di Tove Jansson. Avventurosi, eccentrici, comici e poetici, si distinguono per la loro ospitalità e apertura al mondo che li porta a circondarsi di una galleria di altri curiosi personaggi, a metà tra le fattezze umane e quelle degli animali più strani.

Arriva la neve nella valle dei Mumin, decisi ad abbandonare la tradizione troppo noiosa del letargo. Ma ecco il signor Brio, innamorato dell’inverno che tempra e rinvigorisce, fanatico della forma fisica e della competizione, che all’improvviso trascina tutti nelle sue spericolate gare di sci e fa perdere la testa a Mimla e Grugnina. Come se il freddo non bastasse a complicare la vita, Mumin deve vedersela ora con le follie dello sport. 

I fili narrativi sono differenti: seguiamo il tormento amorosi di Mimla, la gelosia sfrenata di Mumin, la parabola permalosa di Brio… e tutti concorrono ad arricchire il quadro composito e molto curioso dell’avventura narrata.

Il tema dell’amore non corrisposto e dell’egoismo e poi la gelosia, la vendetta e l’incapacità di perdere, temi che vedo più pertinenti ad un pubblico sopra i 10 anni, non per crudezza o inappropriatezza, ma per una mera questione esperienziale, tuttavia il testo è in stampatello minuscolo e niente vi vieta di regalarlo ad un lettore in erba!

Età: 10+

 

ERA INVERNO

di Huber Kono. Editore Corraini.

Una vera poesia dedicata all’inverno.

Era invernoBando al superfluo in questo adorabile libriccino: il segno grafico rapido ed essenziale, il testo scarno e sintetico ci proiettano in quella che sembra essere prima di tutto un’esperienza sensoriale. E’ l’inverno in persona che ci apre le porte e pagina dopo pagina ci accoglie nel silenzioso e immenso biancore del cielo pieno di nuvole, poi in una distesa nevosa gelida e abbagliante. Sembra tutto apparentemente immobile, ma in realtà sotto sotto, pullula la vita: chi si nasconde fra gli alberi imbiancati? …non ci resta che seguire le orme sulla neve…

Età: 3+

 

OLLY VA A SCIARE

di Elsa Beskow. Officina Libraria

Olly Va a SciareOlly, un bambino di 6 anni attende con ansia l’arrivo della neve per poter sperimentare gli scii nuovi che il padre gli ha regalato esaudendo un suo grande desiderio. E, finalmente, due settimane prima di Natale, scende una copiosa nevicata che ammanta il paesaggio nordico.

Olly va nel bosco con i suoi sci nuovi ed è così felice che chiama ad alta voce il Re Inverno per ringraziarlo. Al suo posto compare Mastro Gelo, un anziano signore barbuto, di bianco vestito, che con il solo soffio cosparge di brina e neve il cappotto di Olly.

Accompagnato da Mastro Gelo, Olly verrà invitato a conoscere Re Inverno, una figura davvero imponente con al seguito due trichechi, a cui Olly confessa di non possedere dei pattini, e il suo castello dove tantissimi personaggi, anziani piccoli lapponi e bambini, sono impegnati a costruire tutto ciò che può servire per godersi l’inverno: calze calde, scarponi in pelle, guanti ricamati, slitte, sci, pattini. Di stanza in stanza Olly osserva silenzioso e incuriosito queste strane situazioni finché, nel momento della pausa dal lavoro, si troverà coinvolto in un gioco sfrenato nella neve con i bambini folletti.

Una storia, viva perché popolata da tanti personaggi, incantatrice, come solo l’immaginazione dei bambini sa essere, da assaporare e in cui accoccolarsi in attesa della neve.

Età: 4+

 

CANE NERO

di e con le illustrazioni di Evi Pinfold. Terre di Mezzo Editore

Cane neroConoscete la leggenda del terribile Cane nero? Pare basti un suo sguardo per scatenare gli eventi più funesti. Così, quando una mattina d’inverno si presenta fuori dalla casa dalla famiglia Hope, tutti scappano impauriti. Tranne la piccola Small, che saprà riportare la bestia alle giuste dimensioni.

Perché in fondo qual è l’unico modo di vincere le paure? Affrontarle, conoscerle, non prenderle sul serio, cimentarsi con loro, metterle di fronte alle proprie abilità, essere coscienti delle proprie risorse e su questo terreno sfidare ciò che preoccupa e tiene in ansia.

Perché un altro aspetto della paura è quello di essere parte di noi, fedele compagna di tutta l’esistenza in forme diverse. Basta non permetterle di prendere a zampate e morsi la nostra casa!

L’impatto visivo delle tavole è sorprendente, così come la carica emotiva che traspare dalla storia.

Età: 4 +

 

LA CASA INVERNALE DELL’ORSO

di John Jeoman. Illustratore Quentin Blake. Camelozampa Editore.

La casa invernale dell'orsoL’orso si sta comportando in modo assai strano: raccoglie muschio, rametti e tronchi per costruirsi una casa invernale. Gli altri animali lo prendono in giro, ma quando arriva l’inverno l’orso se ne sta al calduccio, mentre loro tremano dal freddo. L’orso li invita nella sua casetta, ma loro hanno più voglia di far festa che di dormire! Riuscirà il povero orso a fare il suo letargo?

Tra i quadretti invernali vivaci e colorati, con le foglie che cadono, il vento che sofia impetuoso tra le fronde del bosco, questo albo ci ha strappato un grosso sorriso. Non sappiamo se sia corretto insegnare ai bambini che chi non lavora non mangia e che gli scansafatiche invece sono puniti dalla vita. Di certo questa storia ci insegna che chi sa voler bene, essere gentile e tollerante, garbato ed educato merita tutta la nostra stima.

Età: 3+

 

QUESTA NOTTE HA NEVICATO

di Ninamasina. Topipittori Editore

Questa notte ha nevicatoAlba in città. Uno strano, sospeso silenzio ammanta ogni cosa. Una bambina si sveglia e ne scopre la ragione: “Questa notte ha nevicato!”.

Sfogliando l’albo seguiamo il suo percorso a scuola che si trasforma in un’avventurosa scoperta, un percorso sorprendente fra presenze immaginate e reali grazie alle tracce che hanno lasciato su questo manto bianco, come vedere “lupi e guardiani che sorvegliano il bianco” o scorgere caprioli che fuggono dietro una cancellata.

Questo albo rappresenta un incredibile e riuscito esperimento di armonizzazione di fotografia e disegni, cucito con cura e attenzione dalla mano felice dell’illustratrice Ninamasina dando vita all’immaginazione che si insinua nello sguardo della protagonista, ma contemporaneamente ruba il campo alla realtà, disegnandola semplicemente così com’è.

Età: 6+

 

LA NEVE IN TASCA

di Rachel Bright e Yu Rong. Fatatrac Editore.

La neve in tascaLa storia di una splendida amicizia tra Orso e Scoiattolo, che condividono non solo una casa ma intere giornate di nuove scoperte, giochi davanti al fuoco, morbide coperte e stretti abbracci.

Orso è la saggezza, la pazienza, la stabilità; scoiattolo è la spensieratezza, la curiosità, lo stupore. Insieme si completano. Quando una sera, davanti ad un immenso cielo stellato, orso dice che presto nevicherà il piccolo scoiattolo rimane di stucco, ma non mette in dubbio le parole dell’amico, anzi, chiede speranzoso quando succederà. Ma un orso non sa il quando, lui sa che succederà perché lo sente nell’aria il profumo della neve.

E come dice l’orso, “la neve va e viene, una cosa dura per sempre: io e te“.

Età: 3+

 

YETI

di Rébecca Dautremer e Tai-Marc Le Thanh. Edizioni Rizzoli.

YetiUna ragazza ha una grande passione per lo yeti, ne è affascinata e anche un po’ lo teme. Decide allora di partire e di andare a cercarlo.

Tanto è forte il desiderio di incontrare lo Yeti che la ragazza parte per un’avventura incredibile, trovandosi a dondolare nel vuoto, ad affidarsi a degli sconosciuti, arrampicandosi fino alla cima e trovando finalmente il coraggio di voltarsi per incrociare quello sguardo.

Un omaggio al desiderio come motore della vita. Tante sono le cose che nella vita si esplorano, e lo Yeti è la metafora di alcune. Esiste? Non esiste? Bisogna andare, salire le vette, arrivare dove nessuno mai.

Come diceva Italo Calvino. “Non è detto che le fiabe debbano essere destinate solo alla fantasia dei bambini, la fiaba riguarda anche gli adulti. I personaggi e le immagini delle fiabe rimangono nella memoria e alimentano la fantasia della gente, piccoli e grandi”.

E forse, mai come nelle opere della illustratrice francese, gli adulti sono attratti e affascinati in modo così forte.

Età: 8+

 

L’INVERNO DELLA FAMIGLIA TOPINI

di Iwamura Kazuo. Babalibri Editore

L'inverno della famiglia TopiniLa famiglia Topini è laboriosa e indaffarata. Nella grande casa costruita dentro un tronco d’albero, ogni topino è impegnato a far qualcosa. C’è chi impasta calde ciambelle, chi costruisce slitte, chi si diverte con un gioco di società, chi gioca con la bambola-topino. Ma quando le ciambelle escono dal forno, calde, profumate e fumanti, tutta la famiglia corre attorno al grande tavolo e mangia con entusiasmo. E che tavolata!

Ma ecco che un raggio di sole filtra dalle finestre del grande albero e giunge così il momento di sperimentare le slitte costruite dal nonno insieme ad altri topini! Sciarpe e cappelli, i topini corrono fuori nella neve a tutta velocità! Qualcuno si ribalta con la slitta, qualcuno giunge prima, qualcuno rallenta, ma quale gioia si respira nelle pagine finali! Cala la sera, e la famigliola rientra al caldo nel grande albero…

Grandi illustrazioni a doppia pagina. Una semplice frase a piè pagina. Una banda di topolini!

Età: 4+

 

 

 

 

 

1. Ad Halloween si legge da paura

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X