Ischia con i bambini: un week-end a Forio

Prendere la nave è il vero inizio del viaggio… più del treno, dell’auto, dell’aereo. Quando la nave salpa e l’ancora si stacca dalla terra ferma i pensieri si quietano, le preccupazion isi dimenticano e inizia la vacanza. E se volete staccare da tutto e da tutti, anche solo per un week-end, Ischia è l’isola perfetta in tutte le stagioni. Noi ci siamo stati a fine giugno. E visto che è un’isola grande e non ci volevamo stressare con spostamenti e corse abbiamo scelto Forio. Ecco il racconto di Ischia con i bambini: un week-end a Forio.


Si parte verso Ischia, con Alilauro

Alilauro

Molo Beverello. Si parte. Sono riuscita a strappare tre giorni al lavoro, un week end lungo da sabato a lunedì, Salgo sull’aliscafo Alilauro e il respiro si fa già più leggero. Giulia ha portato con lei Bibi ( la sua bambola) con rispettiva valigia, Francesco si arrabbia quando deve portare pesi inutili, io invece la assecondo, mi piace molto che Giulia ami tanto giocare con le bambole e in Aliscafo portiamo Bibi in bagno e le cambiamo anche il pannolino sul fasciatoio …Giulia è una mamma molto premurosa.

fasciatoio nave

Quando va lei in bagno poggia la sua bimba sul sediolino. È solo un gioco ed ormai Enrico e Giulia sono grandi, ma trovare bagni family friendly, su un traghetto è segno di qualità del servizio e attenzione ai passeggeri.

Arrivo a Forio

Arriviamo al porto di Forio e ci accoglie il Torrione, uno dei simboli di Forio. Sotto i ltorrione ci aspetta la navetta dell’Family hotel le Canne. Per questa vacanza abbiamo scelto confort e zero stress. L’hotel le Canne ci ha conquistato ( leggete i servizi e i prezzi).

Cosa fare a Forio con i bambini in un week end

Mare, terme, giardini, passeggiate, escursioni.  C’è l’imbarazzo della scelta.

Il mare e le spiagge  a Forio

Se andate a Ischia con i bimbi un giorno deve essere dedicato al mare. Potete scegliere tra le spiagge di

La Chiaia, vicinissima al centro abitato e grazie al sistema di scogli con acqua bassa e sempre calam

San Francesco, molto piccola, ma molto amata dalle mamme della Napoli ben, anche se in certi tratti il mare aumenta di profondità rapidamente qui sono quasi tutti stabilimenti

Citara, larga spiaggia sabbiosa e con fondali bassi

Sono tutte spiagge attrezzate e con i lidi. Se volete leggere i consigli di una mamma di ISchia sulle spiagge adatte ai bambini, c’è il racconto di Luciana D’Ambra.

Un week-end a Forio: le terme

Da valutare anche una giornata alle terme, a Forio ci sono gli storici Giardini Poseidon, ci sono state tante volte e non ho mai contato tutte le piscine a diversi gradi. A dire il vero per i bimbi c’è una sola piscina…  ma magari ( io ci provo sempre, perchè adorto le terme) i papà possono stare al mare con i bimbi, c’è una spiaggia all’interno dello stabilimento e le mamme godersi le terme, che valgono davvero la pena.

Ischia con i bambini, fateli innamorare della natura

Dopo una giornata al mare o alle terme serve una bella doccia e con i vestiti freschi e puliti e si va ai Giardini de La Mortella, una esperienza per i sensi, tra viali incantati,  piante e fiori tropicali. È un viaggio nella bellezza. Un sito unico.

E sui giardini c’è l’opzione b, perché a Forio ci sono anche i Giardini Ravino, un giardino botanico noto per cactus esotici, piante grasse e pavoni liberi.

Un week-end a Forio, passeggiata nel centro

Il centro di Forio è piccolo, pedonale curatissimo, pieno di negozietti, con borse da mare, cappelli, saponi al limone. Perfetto per una passeggiata con i bambini ,anche perché li potete invogliare a camminare dicendo che alla fine del viale principale c’è un parco giochi. Piccolo, ma curato.

Se volete comprare un ricordo, fate un salto in piazza Giacomo Matteotti da Serpico, negozio creato da Alessandro Serpico, nel negozio che la famiglia gestisce da 200 anni. Alessandro, ex ballerino, ha scelto la bio cosmesi e ha realizzato saponi, oli e bagnoschiuma naturali e delicatissimi. Io ho provato l’olio per il corpo al vino e la pelle è rimasta morbida e profumata per tutto il giorno. Anche il packaging è stupendo, carta e sacchetti di raso.

Serpico organic shop
Serpico organic shop

Un week-end a Forio, il  tramonto alla Chiesa del soccorso

Dopo lo shopping e il parco giochi putate verso la Chiesa del Soccorso, impossibile non vederla, è la grande costruzione bianca (sembra un po’ una meringa) che si protende verso il mare. Sulla terrazza della chiesa del soccorso, mentre i bambini giocano fermatevi ad ammirare il tramonto.

Un week-end a Forio, per i più piccoli un giro sul trenino

Al’Hotel le Canne era un passaparola tra le mamme:  tutti i bimbi sono voluti andare sul trenino che fa un giro del paese e offre anche il gelato.

Si parte dai giardinetti di Forio, ci sono corse alle 19, alle 20 e alle 24 di sera, il costo è di 4 euro per gli adulti e di due euro per i bimbi.

Da Forio un giro per l’isola

Noi siamo una famiglia a cui piace vedere, girare e camminare. In tre giorni siamo riusciti anche a fare una fuga a Ischia Ponte e all’Adventure Park a Barano.

Forio per fortuna è centrale e l’Hotel Le Canne mette a disposizione dei transfert per il castello Aragonese e per il Parco avventura (leggete il nsotro racconto, è un parco unico in Italia).

Cosa mangiare a Forio

Un consiglio per tutta la famiglia: assaggiate la zingara, un panino fatto con due fette di pane croccante, mozzarella prosciutto, pomodoro e insalata.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.