Vacanze nelle Marche con i bambini: la tua guida

 

Vacanze italiane e vacanze a misura di famiglie. In tanti ci state chiedendo sui social idee per una vacanza nelle Marche con i bambini, allora ci siamo messi a studiare, abbiamo chiesto consiglio alle nostre famiglie di viaggiatori ed ecco la nostra guida per le vacanze nelle marche con i bambini, con consigli sui villaggi vacanze nelle Marche con i bambini, le escursioni, i borghi e le spiagge imperdibili.

In questo articolo sulle vacanze nelle Marche con i bambini troverai

1.Perché fare una vacanza nelle Marche con i bambini
2. Spiagge per bambini nelle marche
3. La riviera del Conero e Ancona
4. Urbino con i bambini
5. Pesaro con i bambini
6. Ascoli Piceno con i bambini
7. Borghi da vedere nelle Marche
8. Grottammare, la perla dell’Adriatico
9. Trekking facili nelle Marche
10. Piste ciclabili per bambini nelle Marche
11. Il lago di Fiastra: un parco naturale nelle
12. Le grotte di Frasassi
13. I musei per bambini
14. Campeggi nelle Marche
15. Hotel per famiglie nelle Marche
16. Villaggi nelle Marche con i bambini
17. Parchi acquatici e parchi divertimento
18. On the road nelle Marche in Camper

Perché fare una vacanza nelle Marche con i bambini

Se pensi alle vacanze nelle Marche con i bambini hai due possibilità, puoi fare una vacanza on the road, partendo da Pesaro puoi arrivare fino alla provincia di Ascoli Piceno attraversando borghi, come Gradara, Osimo, Loreto e Recanati, la città di Giacomo Leopardi. Oppure può essere una vacanza di assoluto relax sulle spiagge della Rivera del Conero o di Pesaro o lungo la Riviera delle Palme o ancora puoi organizzare una vacanza attiva nella natura tra trekking e piste ciclabili o alla scoperta dei monti Sibillini e dei dei parchi nazionali e regionali
Da non perdere anche i musei (come il Museo delle Barbie in provincia di Ascoli Piceno o  il museo della carta di Fabriano o anche  gli eventi estivi come la cavalcata dell?Assunta a Fermo

Leggi il nostro articolo cinque mete nelle Marche per famiglie

 


Spiagge per bambini nelle Marche

Una vacanza nelle Marche è sicuramente una vacanza di mare, grazie alle lunghe spiagge di sabbia di cui dodici nominate Bandiera Verde 2020, cioè misura di bambino. Ecco una mini mappa di spiagge consigliate per le famiglie:

Le spiagge di Pesaro

Sono sette i chilometri di spiaggia sabbiosa tra litorale attrezzato e libero (le spiagge Ponente/Levante Sottomonte hanno ottenuto la Bandiera Blu 2018 per oltre 6 km), più di 100 le strutture di accoglienza turistica, alcune aperte tutto l’anno, tra alberghi al mare, in centro e collina, agriturismi, campeggi e appartamenti, per un totale di quasi 11.000 posti letto.

La riviera delle Palme

Ciò che rende le spiagge di San Benedetto del Tronto a misura di bambino sono la sabbia fine, adatta alla costruzione di castelli e a scavare buche, e i fondali bassi particolarmente indicati per immergersi con i braccioli o sopra un canottino. Da vedere il Giardino Zio Marcello, situato di fronte alla spiaggia libera (tra le concessioni 36 e 37), una vasta area verde dotata di giochi per bambini.
Bellissimo il Lungomare conoltre 8000 palme di varie specie e di numerose zone relax, giochi per bambini e giardini tematici, le oasi: giardino arido, giardino umido, giardino delle palme, giardino delle rose, giardino della macchia mediterranea.

Da segnalare anche la spiaggia di Cupamarittima, 2 chilometri di spiaggia sabbiosa

Sulla riviera delle Palme anche la spiaggia di Grottammare ( bandiera verde): la spiaggia, che si estende per cinque chilometri, è costeggiata da uno splendido lungomare ricco di palme, aranci ed oleandri, gioie di colori e profumi.

Le spiagge di Fano

Il litorale di Fano possiamo dividerlo in due:

Lido e Sassonia (Fano Nord, Sassonia Nord e Torrette sono Spiagge Bandiere Blu 2019), entrambi con coste basse, la prima è sabbiosa, mentre la seconda ghiaiosa. Lido e Sassonia sono spiagge a misura di bambino, grazie anche alla presenza di gonfiabili e alle numerose attività che vengono organizzate sul lungomare.

La costa meridionale si suddivide, invece, in Torrette (Bandiera Blu 2019), Ponte Sasso e Metaurilia.

Le spiagge di Senigallia

Senigallia, Bandiera verde, sorge sulla costa medio-adriatica alla foce del fiume Misa a circa 25 km da Ancona e a circa 32 km da Pesaro.

Qui trovi la famosa spiaggia detta di velluto, con i suoi 13 chilometri di sabbia finissima, interrotti solo dai lunghi moli del porto e dalla suggestiva Rotonda a Mare. Sul lungomare tantissimi stabilimenti balneari attrezzati
Su lungomare è attiva da qualche anno la Bibliomobile, ovvero la biblioteca comunale che porta libri in spiaggia per il prestito. Per i bambini sono previste letture e animazioni da parte di veri e propri specialisti dell’intrattenimento.

La spiaggia di Porto Recanati

Sassolini e sabbia, spiaggia attrezzata, stabilimenti balneari e parchi giochi, la zona di Porto Recanati è davvero adatta alle famiglie.

La spiaggia di Porto San Giorgio

La spiaggia di Porto San Giorgio nel comune di Fermo si affaccia sul Mare Adriatico, è una piaggia di sabbia, con numerosi stabilimenti balneari e svariate strutture ricettive. La caratteristica di questa spiaggia è al mattino grazie alla bassa marea è perfetta per i neonati.


La riviera del Conero e Ancona

Una meta perfetta per le vacanze nelle Marche al mare con i bambini è la riviera del Conero. Siamo in provincia di Ancona. Qui trovi:

La spiaggia di Numana

Numana è una spiaggia grande e attrezzata, con una bellissima vista sul monte Conero, da qui e dal suo porticciolo potete prendere una imbarcazione che può accompagnarvi alla spiaggia delle Due Sorelle in giornata.

Numana alta e Numana bassa

La spiaggia di Numana alta si raggiunge a piedi (camminato un po’) oppure con il bus navetta: si tratta di una spiaggia attrezzata con lettini e ombrelloni in una insenatura tra la spiaggia del frate e il porticciolo. Molto adatta anche ai bambini perché l’acqua è bassa sul litorale grazie alla scogliera che la protegge.
La spiaggia di Numana bassa è la più frequentata anche dai locali per la sua grandezza e accessibilità.
Particolarmente indicata per i bambini è la spiaggia Marcelli, dove sorgono stabilimenti colorati e attrezzatissimi per le famiglie.

Ad Ancona segnaliamo anche i Laghetti del Passetto un’area verde di 13mila metri quadrati affacciata sul Mar Adriatico completamente pensata per i più piccoli che comprende parco giochi con l’inserimento di attrezzature inclusive per permettere a bambini con abilità e capacità diverse di giocare insieme, una pista di pattinaggio e la piscina comunale.

 


Urbino con i bambini

Urbino è la città di Raffaello ed è un Ggoiello di arte e architettura rinascimentale. Lascia l’auto nei parcheggi a pagamento , lungo il perimetro esterno delle mura, e goditi la passeggiata nel piccolo centro storico.

Per tenere alta l’attenzione dei bambini segnialiamo:

 


Pesaro con i bambini

Pesaro è una città di mare , con alberghi family e stabilimenti attrezzati, ma vale la pena anche una visita al centro storico però con il Palazzo Ducale, la Rocca e la Cattedrale valgono la visita. Inoltre segnaliamo i laboratori e itinerari per i bambini all’interno della Rocca Roveresca e della Pinacoteca Civica.

Potete usare questa vacanza anche per stimolare due passioni nei vostyri bambini: quella per la musica e quella per la bicicletta. Pesaro infatti è  “la Città della Musica” e ” la Città della Bicicletta”:  qui il è nato il  compositore Gioachino Rossini e in città e provincia c’è una fitta rete di piste ciclabili.

Monte San Bartolo

Se siete in vacanza  Pesaro con i bambini dovete organizzare una gita al monte San Bartolo dove ci sono spiagge stupende e Fiorenzuola di Focara.


Ascoli Piceno con i bambini

Ad ascoli siamo stati senza bambini, ricordiamo le grandi piazze, come piazza del Popolo e piazza Arringo e poi il battistero di San Giovanni, la cattedrale di Sant’Emidio, il palazzetto Longobardo con la torre degli Ercolani, i molti Palazzi storici, il Castel Trosino nelle vicinanze della città a strapiombo sul torrente Castellano, in cui è stata rinvenuta una delle più ricche necropoli d’Italia…e le buonisisme olive all’ascolana da mangiare come street food.

Fate una tappa per un caffè e un gelato al  Caffè Meletti è uno dei 150 caffè storici d’Italia.

Con i bambini consigliamo di vedere:

  • La carrozza del tempo: in Piazza Arringo 7 si trova l’ufficio turistico; qui nella sala Mercatori c’è una carrozza molto particolare, è la Carrozza del tempo. Del tempo perché i finestrini della carrozza sono dei monitor che, attraverso mappe, fotografie, video vi faranno fare un viaggio a ritroso nella storia di Ascoli.
    Dall’epoca romana andando avanti per le epoche visiterete monumenti, palazzi, vie della città, chiese, ponti…
    INFO:Tel. +39 0736.298334
  • Il Forte Malatesta
  • MAM, Museo d’Arte sul Mare ed è un museo all’aperto in riva al mare a San Benedetto del Tronto

 

Borghi da vedere nelle Marche

Le vacanze nelle marche con i bambini possono essere anche vacanze alla scoperta dei borghi. E si può unire la visita dei borghi a quella dei castelli, come le rocche di Francesco di Giorgio Martini nel cuore del Montefeltro, la Rocca di Offagna, la Fortezza Albornoz a Sassoferrato e la magnifica Rocca Roveresca di Senigallia.

Tra i borghi delle Marche imperdibili:

Gradara

Gradara

Gradara è la città di Paolo e Francesca, inno all’amore eterno. In estate potete assistere allo spettacolo di falconeria organizzato proprio tra le mura fortificate e a Natale il castello si trasforma in un vero e proprio Paese di Natale, con elfi, renne e ovviamente Babbo Natale.

Un’idea per visitare Gradara con i bambini è affidarsi   a una visita guidata. La Pro Loco di Gradara è molto attiva e organizza tanti eventi su prenotazione tra cui anche una visita guidata speciale pensata appositamente per le famiglie. “Il Giullare e il Castello” è un itinerario divertente per i bambini, indicato a partire dai 3 anni. Un giullare dispettoso anima la visita del borgo raccontando segreti e facendo scherzi

Recanati

Il paese di Giacomo Leopardi, con la sua casa natale del poeta e il colle dell’Infinito. La visita alla casa di Giacomo Leopardi è indimenticabile, con la grande biblioteca, le prime liriche, le finestre da cui guardava i lmodn oe sognava Silvia.

Corinaldo

Corinaldo

Corinaldo, nell’entroterra di Senigallia, il centro del borgo, dal carattere tipicamente medievale, è un susseguirsi di vie strette e abitazioni in laterizio; lo scorcio più caratteristico è la Piaggia, detta anche Cento Scale, che sale dritta fino alla Piazza del Terreno, sulla sommità del colle


Grottammare, la perla dell’Adriatico

Tra i borghi delle Marche dedichiamo un paragrafo a Grottammare per noi il borgo in assoluto più family Friendly con il centro storico quasi tutto pedonalizzato, le ampie spiagge di sabbia sottile, , le pinete (come la Pineta ricciotti con parco giochi e a ridosso del centro pedonalizzato), il lungomare alberato e una bellissima pista ciclabile.

E poi a nord del centro di Grottammare, seguendo la pista ciclabile che da Grottammare va verso Cupra Marittima, si può toccare il punto esatto dove passa la linea immaginaria del 43° parallelo.

 

San Vittore di Cingoli

fiume incantato

Non trovi San Vittore di Cingoli, tra i borghi più famosi delle Marche, ma segnati questo nome se viaggi con i bambini. In questo piccolo borgo  in provincia di Macerata c’è un fiume incantato: un percorso lungo il fiume Musone, con leggende, fiabe, case di gnomi, tavolini di legno e un persorso sensoriale nel fiume adatto a tutta la famiglia.

  • L’ingresso del percorso si trova in via Virgilio a San Vittore di Cingoli: qui l’ingresso del sentiero

Montalto

Prova ad immaginare un piccolo centro storico arroccato sulla cima della collina, tra antiche mura, edifici in mattoni e pietra e gli stretti vicoli percorribili a piedi…luogo ideale per folletti, streghe e personaggi delle fiabe! Vicoli addobbati con pipistrelli, ragnatele, ragni e fantasmi svolazzanti in un chiaro-scuro nel quale si nascondono streghe e stregoni; le meravigliose scenografie delle fiabe che si ergono tra luci colorate e come sfondo palazzi storici a creare un’atmosfera d’altri tempi. Leggi La festa delle streghe a Montalto.

Cossignano

Cossignano, definito l’ombelico del Piceno, è un paesino di circa 15 chilometri, che si trova fra le sorgenti del torrente Menocchia e del fiume Tesino e che conta poco più di mille abitanti.

Il suo centro storico, viste le dimensioni, potrebbe addirittura essere contenuto in un campo di calcio: misura 180 metri per 90 metri, di forma ovoidale, delimitato dalla cinta muraria, sito a 400 metri sopra il livello del mare.

  • Leggi tutte le info seguendo la nostra gita a Cossignano


Trekking facili nelle Marche

 

Per chi ama le vacanze a stretto contatto con la Natura nelle Marche ha solo l’imbarazzo della scelta con i sentieri per famiglie nei parchi nazionali, regionali e riserve naturali nelle Marche

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Monti sibillini

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini comprende il gruppo montuoso più elevato dell’Appennino umbro-marchigiano, con i suoi settanta mila è il parco naturale più grande delle Marche. Ricchissimo di storia, cultura e leggende è il luogo perfetto per far innamorare i più piccoli: a partire dalla fata incantatrice Sibilla che – secondo la leggenda – abitava in una grotta posta sulla vetta del monte che da lei ha preso il nome. All’interno del parco, a Montemonaco, c’è anche un museo interattivo a misura di bambino, dove si può entrare nella grotta della Sibilla e uscirne da uno scivolo.

Nel parco dei Monti Sibillini trovi 18 “Sentieri Natura”, cioè percorsi più facili studiati per essere fatti da famiglie con bambini.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è uno dei parchi più grandi sia in Italia che in Europa, al suo interno si possono visitare le gole scavate dal fiume Tronto, i Monti della Laga. Il suo animale sibbolo è il camoscio appenninico, perché dopo circa cento anni dall’estinzione di questo esemplare sul Gran Sasso, un progetto di reintroduzione della specie lo ha portato a ricolonizzare le montagne, dove oggi si contano circa 600 esemplari.

Parco del Monte Conero

famiglia in primo pianto sullo sfondo spiaggia di Sirolo
Sirolo

Tra i parchi regionali da visitare, c’è quello del Monte Conero, un’area protetta che include gran parte del territorio di Ancona e delle cittadine di Camerano, Sirolo e Numana e che comprende un tratto di costa alta, oltre ad un’ampia fascia collinare interna in cui è possibile passeggiare nei 18 sentieri che si snodano fra i boschi, da soli o accompagnati da guide esperte.

Il Parco Sasso Simone e Simoncello

Il parco Sasso Simone e Simoncello, straordinaria area protetta nella regione storica del Montefeltro, in provincia di Pesaro Urbino, ricca di percorsi pensati espressamente per le famiglie con bambini al seguito, dove trovare una natura dai colori e dagli odori intensi.

All’interno del Parco Sasso Simone da non perdere il Carpegna Park – Family Adventure Mountain, che offre 12 percorsi di vari livelli di difficoltà che comprendono arrampicata, carrucole, passaggi sospesi, ponti tibetani e persino una bicicletta che corre da un albero all’altro. E per i più piccoli la Casa delle Fate, dove Fata Cerrina racconta le sue storie sui reperti ritrovati nel bosco che testimoniano da secoli la presenza del piccolo popolo nel bosco dei Cerri del Carpegna.

Il monte San Bartolo

Tra i parchi regionali si inserisce anche quello del Monte San Bartolo, situato tra Gabicce Mare e Pesaro, che presenta aspetti naturali molto suggestivi tra cui le falesie a strapiombo sul mare.

Le riserve Naturali da vedere nelle Marche

Infine, tra le numerose riserve naturali presenti nella Regione (ben sei), la riserva naturale Abbadia di Fiastra, che comprende 1825 ettari di terreni che circondano l’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, offre ai visitatori numerosi percorsi tra cui il Sentiero sensoriale “Il bosco e il fiume”, un percorso lungo il quale la scoperta della natura viene effettuata non solo con il senso della vista, ma anche utilizzando l’udito, l’olfatto e il tatto. In particolare, sono state eliminate le barriere architettoniche, al fine di rendere il percorso accessibile a tutti.

 

Piste ciclabili per bambini nelle Marche

La pista ciclabile della Rivera delle Palme

Un’ampia pista ciclabile costeggia ininterrottamente la spiaggia di San Benedetto del Tronto  e prosegue senza interruzioni per oltre 15 km, fino a Cupra Marittima; a sud la pista arriva fino all’altezza di via del Mare a Porto d’Ascoli.

Fano

Sul lungomare è in funzione la lunga pista ciclabile della costa adriatica, che collega Fano a Pesaro per dodici chilometri.

Senigallia

Il Lungomare principale è affiancato da una pista ciclabile dove poter pedalare o pattinare in tutta tranquillità.

 

Il lago di Fiastra

Se stai organizzando le vacanze nelle Marche con i bambini prevedi nel tuo itinerario il giro intorno al lago di Fiastra, un Sentiero Natura che costeggia il lato destro del lago – a partire da San Lorenzo al Lago – che dura circa due ore ed è percorribile sia a piedi sia in bicicletta. Lungo il lago si può trovare una spiaggia che non ha nulla a che invidiare a quelle del litorale e c’è anche un Parco Avventura dove vengono organizzate varie attività all’aperto tra le quali tour naturalistici in barca, tiro con l’arco e l’attraversamento del lago da sponda a sponda con un sistema di teleferica.

Le grotte di Frasassi

marche grotte frasassi

Tappa imperdibile in un giro nelle marche don i bambini è il viaggio al centro della terra nelle Grotte di Frasassi.

Il parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi alle pendici dell’Appenino Umbro-Marchigiano, che, oltre ai diversi percorsi pensati per tutte le età, tra cui le Grotte molto adatte per i più piccoli, comprende anche il Parco Avventura di Frasassi, posto sul fiume Sentino e caratterizzato da percorsi adrenalinici, cavi sospesi sull’acqua, traballanti ponti tibetani e carrucole vertiginose sullo sfondo della suggestiva Gola di Frasassi; un parco divertimenti adatto a tutte le età, con percorsi a misura di bimbo, laboratori didattici per i più piccoli e avvincenti sfide in quota per gli intrepidi amanti del brivido.

 

I musei per bambini nelle Marche

E non dimenticare di dedicare almeno un giorno ai musei per bambini nelle Marche.

Ti consigliamo:

  • Il museo di Barbie, all’interno di un agriturismo a Ripatransone, in Provincia di Ascoli Picen
  • Il Museo della Carta di Fabriano
  • Matelica – Parco dei dinosauri – Le pietre del drago

 

Campeggi nelle Marche

Una buona soluzione su dove dormire nelle Marche può essere i lCampeggio .Quasi tutti sono vicinissimi al mare.

Segnialiamo:

Camping Village Riva Verde

Il Camping Village Riva Verde a Fermo  è uno dei più grandi complessi turistici del medio Adriatico: si estende su un’area terrazzata di 170 mila metri quadri, completamente immerso nel verde della natura incontaminata della costa marchigiana. La Formula Villaggio prevede unità abitative monolocali, bilocali e trilocali da 2 a 5 posti oppure appartamenti in residence da 4 a 7/8 posti letto; la Formula Campeggio, invece, prevede 450 piazzole di cui 150 con bagno privato, 100 con lavello da cucina e 200 standard; tutte munite di allaccio luce.

Degno di nota il parco acquatico su una superficie di 4000 mq dove sono armoniosamente inserite 5 piscine tra cui la laguna con castelli e giochi d’acqua per bambini, l’olimpionica dove confluiscono gli acquascivoli “Cobra” (percorso doppio lungo 100 metri) e “Coccodrillo” (percorso sotterraneo), la piscina a spiaggia, il laghetto con barchette e l’elefantino, la vasca idromassaggio, zona relax e solarium, palestra e numerosi altri intrattenimenti.

  • Info: Telefono: 0734 937041

Camping Spinnaker

Il Camping Spinnaker con  Spiaggia Privata a Marina Palmense, Fermo.

  • Info: Telefono: 0734 53412

Camping village Girasole Eco Family Village

Camping village Girasole Eco Family Village, in località Marina Palmense, a Fermo.

  • Info: Telefono: 0734 53706

Campin Mare Blu

Un campeggio con animazione mirata per bambini e famigli a Fano ( pesaro)

  • Info: Tel. Giovanni +39 339 1231787

Hotel per famiglie nelle Marche

E le Marche sono davvero una regione family friendly, con tanti hotel per famiglie.

Non abbiamo provato personalmente un albergo nelle Marche, ma potete trovare un’ampia scelta di Family hotel sul portale di Vivi Marche, c’è l’imbarazzo della scelta.

Villaggi nelle Marche con i bambini

Un’altra domanda che ci hanno fatto è quella sui Villaggi nelle Marche con i bambini. Molti campeggi hanno anche i villaggi. Come villaggi strategici, per una vacanza tra mare, natura e borghi consigliamo:

Il Natural Village Resort è situato nei pressi di Porto Recanati, a ridosso del Monte Conero, dove si trovano i borghi di Numana e Sirolo.

Il Centro Vacanze Camping Spinnaker è situato a Marina Palmense di Fermo, nelle Marche, direttamente sul mare. Si trova in posizione strategica per visitare sia

Centero Vacanze De Angelis nelle Marche, nella Riviera del Conero (a sud del Parco Regionale omonimo), il Centro Vacanze De Angelis attende i propri ospiti a Marcelli di Numana

 

Parchi acquatici e parchi divertimento nelle Marche

E una vacanza con i bambini nelle Marche non può non prevedere una giornata in un parco acquatico, un parco accentura  o parco divertimenti.

Parchi divertimenti in zona Macerata

Nella provincia di Macerata si trovano ben tre parchi acquatici, immersi in uno scenario tra mare e montagne, luoghi ideali per bambini e adulti:

  • il Malibù Acquapark a Porto Recanati,
  • l’Acquaparco VerdeAzzurro a Cingoli
  • il Parco Eldorado ad Apiro.

Per i più avventurosi c’è il Parco Avventura del lago di Cingoli, costituito da percorsi aerei sugli alberi, itinerari fra canyon artificiali, tunnel e torrenti.

Nel maceratese, meritano una visita anche il Country Park di Fiuminata e il Palazzo del Ghiaccio di Ussita.

E in provincia di Macerata c’è anche Il Giardino delle Farfalle, a Montalto di Cessapalombo (MC), un magico giardino dove volano numerose specie di farfalle in libertà.

Leggi dove trovare le case delle Farfalle in Italia

Parchi divertimenti in zona Ascoli Piceno

Carrucole, liane e tronchi oscillanti compongono invece i percorsi avventurosi del Quercus Park di Ripatransone (AP) nel cuore della macchia mediterranea: una meta da non perdere per le famiglie più coraggiose.

 

Parchi divertimenti in zona Ancona

Spostandosi sulla costa, il Parco Zoo di Falconara Marittima (AN) ospita numerose specie animali, ed è attrezzato con area picnic per rilassarsi in allegria.

Il Carpegna Park, primo Parco Acrobatico Forestale della provincia di Pesaro-Urbino, è immerso nel Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, nel cuore della comunità montana del Montefeltro. Conta ben 11 percorsi tra gli alberi della cerreta più grande d’Europa. A Jesi una simpatica attrazione è il Tree Park, un parco avventura che prevede passaggi fra gli alberi con l’obbiettivo di sviluppare la psicomotricità, camminando tra passerelle e tunnel, il tutto nella massima sicurezza e con l’assistenza del personale qualificato.

Al parco Frasassi Avventura, a Genga (AN), nei pressi dell’abazia romanica di San Vittore alle Chiuse, si potranno incontrare percorsi sugli alberi con adrenalinici cavi sospesi sul fiume Sentino, traballanti ponti tibetani e carrucole vertiginose. Immerso in un fantastico contesto naturalistico, sul Lago di Fiastra, si trova il Parco Avventura, costituito da diversi percorsi sopra gli alberi realizzati con corda e funi e da una teleferica che attraversa il lago.

 

Parchi divertimenti in zona Urbino e Pesaro

A Urbania “Il bosco dei Folletti” dove a questi piccoli abitanti dei boschi è dedicato un Sentiero Fantastico lungo circa 1.500 metri. Abbastanza agevole e sicuro, il sentiero è attrezzato con casette, statue di folletti e sagome di animali, cartelli con disegni e brani della storia di Pitìcù e della sua famiglia. E’ dedicata a tutti i bambini e alle loro famiglie, a chi crede nelle favole e a chi ama sognare!

A dir poco emozionante è il Parco Avventura del Furlo: immerso nell’omonima riserva naturale, offre percorsi acrobatici a partire dai sei anni d’età.

Marche on the road con il camper

E perché non girare le marche in Camper?  Noi abbiamo visitato Urbinom, La Riviera del Conero, il Parco Naturale del Monte San Bartolo, Firenzuola di Focara.

 

  • La foto di copertina è di Naomi Marinelli, una splendida mamam di Ancona

 

 

Ovviamente è difficilissimo riassumere una regione ricca come le Marche in un solo post. Questo articolo lo abbiamo scitto grazie alla consulenza del portale Vivi Marche. Se ci siamo dimenticati o abbiamo trascurato qualche meta imperdibile scrivici e raccontiamola insieme, per aiutare tutti i genitori che ci leggono a organizzare una vacanza nelel marche con i bambini.

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.