newsletter-viaggiapiccoli
HomeEmilia RomagnaRiminiRiccione in Treno, come funziona l'offerta

Riccione in Treno, come funziona l’offerta

L’hotel ti rimborsa il biglietto del treno e non paghi la tassa di soggiorno, se vai a Riccione in treno. Attenzione però: la promozione ha delle regole e bisogna seguire dei passaggi esatti. Ti spieghiamo l’offerta per raggiungere la Riviera romagnola in treno passo passo.

Scegli l’albergo a Riccione

Il primo passo è prenotare l’albergo. Non uno qualunque. Vai sul sito e seleziona uno o più hotel che aderiscono a Riccione in Treno e chiedi una proposta senza impegno, oppure scrivi a tutti. Troverai ben 32 strutture. Una volta scelto l’albergo, compila il modulo.



Attenzione: le offerte sono valide solo per le strutture ricettive che aderiscono a Riccioneintreno.it. Se si prenota un albergo “X” e poi si chiede il rimborso del treno, non verrà accettato.

Tutte le offerte sono valide solo se richieste al momento della prenotazione. Come dicevamo prima, scegliete l’albergo e poi prenotate chiedendo l’offerta. Le offerte non sono cumulabili tra di loro o con altre realizzate dai singoli alberghi. Attenzione: le offerte alberghiere legate alla promozione sono a posti limitati.

Come funziona l’offerta Riccione in treno

L’importo rimborsabile per il soggiorno di una settimana di vacanza è pari al biglietto di sola andata fino a 40 € a persona per gli hotel a 3 e 4 stelle e di 25 € a persona per gli hotel a 1 e 2 stelle. Per soggiorni di 2 settimane (offerta bisettimanale) viene rimborsato il viaggio di andata e ritorno; i rimborsi quindi raddoppiano ma con le stesse modalità del viaggio di andata.

Per due settimane di permanenza viene rimborsato il biglietto di andata e ritorno fino a 80 € a persona per gli hotel a 3 e 4 stelle e di 50 € a persona per gli hotel a 1 e 2 stelle.

NOVITÀ 2024: Offerta 5 notti (Domenica – Venerdì): per soggiorni di 5 notti con arrivo la domenica e partenza il venerdì, potrai ottenere un rimborso fino a 40 € a persona sul tuo biglietto di andata, 25 € nel caso di alberghi di categoria 1 e 2 stelle.

bambini con la scritta Riccione

Offerta fine settimana: per soggiorni di minimo 3 notti, potrai ottenere un rimborso fino a 25 € a persona sul tuo biglietto di andata, 15 € nel caso di alberghi di categoria 1 e 2 stelle.

I Clienti Freccia Trenitalia: i clienti che sceglieranno l’offerta Riccione in Treno (Rimborso del Biglietto ed esenzione Tassa di Soggiorno) e utilizzeranno le Frecce Trenitalia, riceveranno in omaggio un biglietto 2X1 (1 omaggio ogni biglietto acquistato) per l’ingresso alle mostre di Villa Mussolini.

Come funziona il rimborso del biglietto del treno

Il rimborso sarà effettuato direttamente dall’albergatore all’atto del saldo del conto dietro presentazione da parte del cliente del biglietto Trenitalia utilizzato.

Come funziona lo sconto per i bambini

Per i bambini di età per cui è previsto il pagamento di un biglietto Trenitalia, gli importi rimborsabili sono proporzionali alle tariffe previste dall’hotel nei confronti dei bambini (Es. se l’hotel concede uno sconto del 50% per i bambini, al bambino verrà rimborsato il 50% del rimborso concesso all’adulto). Attenzione: se il bambino non paga in hotel, non potrà ricevere alcun rimborso sul biglietto del treno.

Per quanto tempo è valida l’offerta Riccione in Treno?

L’offerta “Viaggio Rimborsato” è valida fino al 1/05/2025. La promozione Riccione in treno è valida tutto l’anno, ma da inizio giugno a fine settembre ci sono molti più treni diretti. Qui trovi l’elenco dei treni per Riccione diretti dalle principali cità: Mialno ,Torino, Venezia, Bolzano, Roma.

La nostra esperienza con Riccione in treno

Noi siamo stati ospiti del Comune di Riccione proprio per testare la promozione. Il solo pensiero di non prendere l’auto e non fare ore in autostrada è già una scelta adatta per la nostra famiglia, ancora di più se, come nel nostro caso, c’è solo un adulto in viaggio con due ragazzini.

Siamo partiti dalla stazione di Torino e in 3 ore e 37 minuti siamo arrivati a destinazione.

mamma con bambini alla stazione

Abbiamo preso il treno delle 9.10 che passa anche da Milano e che c’è tutto l’anno. Il nostro treno arrivava a Lecce ed era pieno, ma abbiamo fatto un viaggio veloce e confortevole. Con i bambini (sin da quando erano piccolissimi) amiamo molto il treno, perché si può leggere, giocare a carte, fare una pausa snack tutti insieme, camminare e questo aiuta a far passare il tempo molto più che in auto.

Una volta arrivati alla stazione di Riccione, abbiamo preso il metro del mare, proprio all’uscita che dà su viale Ceccarini, e siamo arrivati al nostro albergo: da casa a destinazione sono passate poco più di quattro ore, non male per una fuga al mare senza stress…e sostenibile.

RELATED ARTICLES

SCRIVI UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

anglovillesqualiparchi-divertimento-emilia-romagna

Assicurazione-viaggio

Iscriviti alla Newsletter

Rimaniamo in contatto - Entra a far parte delle famiglie Viaggiapiccoli, riceverai via mail agende esclusive con eventi nella tua città, codici sconto, offerte e itinerari in anteprima

Chi siamo

Eravamo in due, Francesco e Cristina, improvvisamente ci siamo trovati in quattro, quando nel 2012 sono nati Enrico e Giulia. Abbiamo capito che le nostre vite sarebbero cambiate, ma non volevamo rinunciare alla nostra passione: VIAGGIARE. Grazie ai nostri “piccoli” abbiamo capito che esiste sempre un viaggio giusto.

Giulia Gardini
Mi chiamo Giulia Gardini e sono cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita , Federico e Ludovica, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino.