newsletter-viaggiapiccoli
HomeEmilia RomagnaRiminiVolare tra gli alberi al parco avventura di Riccione

Volare tra gli alberi al parco avventura di Riccione

Volare tra gli alberi, camminare sospesi nel vuoto, arrampicarsi, lanciarsi agganciati a una corda: Riccione non è solo mare, ma anche avventura nella natura. Un pomeriggio diverso può essere quello al Parco avventura  a Riccione.  Un parco per pirati avventurosi. E si trova proprio in centro, nella parte alta di viale Ceccarini.



Le navi dei pirati

C’è un percorso fatto di case sull’albero, ponti e reti che si fa senza imbracatura, a tema pirati. Il “Pirate’s Tree Village” è adatto a tutti i bimbi avventurosi, dai 2-3 anni agli adolescenti.

nave pirata al Parco avventura Riccione

I percorsi del Parco avventura Riccione

Ci sono ben 19 percorsi, con diverse difficoltà, gialli e verdi per i più piccolini, blu e rossi per i più grandicelli e neri per gli avventurosi di tutte le età. Sono  percorsi sospesi sugli alberi da altezza terra fino a oltre 15 metri! Mettetevi alla prova e siate protagonisti della vostra avventura tra alberi, ponti tibetani, reti passerelle, teleferiche, tunnel, casette sugli alberi,  scopa di Harry Potter e tanti altri passaggi mozzafiato da fare e rifare in totale sicurezza.

Prenota

Prenota on line i biglietti clicca qui

 

Noi abbiamo iniziato con i più semplici e uno dopo l’altro li abbiamo fatti tutti.

La nostra Giulia 11 anni ha provato il 19, “Incubo”, ci vuole più di mezz’ora per ultimarlo, ma è stato super wow, con parete d’arrampicata all’inizio e ascensore a caduta libera finale

Ragazzina sopsesa su una retet al Parco avventura Riccione

Playground

C’è anche un parco giochi gratuito. Belle le reti in cui saltare come in un nido.

Parco giochi al Parco avventura Riccione

Orari e tariffe del parco avventura Riccione

Parco avventura RiccioneIn inverno è aperto solo nel fine settimana dalle 10 alle 19. Da metà giugno fino ad agosto è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20:30 e fino a metà settembre tutti i giorni dalle 10 alle 19:30.

L’ingresso al parco e gratuito. Per fare i percorsi c’è l’ingresso giornaliero, non soggetto a limiti di tempo. I minori di 14 anni devono essere accompagnati.

Per i prezzi aggiornati andate sul sito ufficiale o telefonate al 0541 1798899.

Bar e pizzeria

Nell’area del parco avventura c’è anche un bar e una pizzeria, Dai Due Matti, pizza enorme e buonissima.

Ci sono anche panchine e tavoli e un’area picnic libera sotto i pini. Soprattutto nelle calde giornate estive è un bel rifugio al fresco.

Parco avventura Riccione

Come arrivare al parco avventura di Riccione

Il parco è a soli 3 minuti dal casello autostradale di Riccione! Se venite dall’autostrada A14 al casello procedete in direzione Riccione, alla terza rotonda prendete la prima uscita e poi girate subito a sinistra per viale Ceccarini (che dista 200 metri),  imboccata viale Ceccarini, lasciandovi l’ospedale di Riccione alle spalle trovate il parco a 200 metri sulla sinistra in Via Bufalini 9 (Parco CicchettiI); In giorni di particolare afflusso potete parcheggiare su viale Massaua dove c’è anche il parcheggio Bus e un comodo collegamento.

In treno
Scendete alla stazione di Riccione, e prendete il sottopassaggio imboccando viale Ceccarini alta in direzione monte; percorrete viale Ceccarini per 300 metri circa, il parco si trova sulla destra nella traversa Via Bufalini.

 

Leggi anche la nostra visita all’Ospedale delle Tartatughe, Piadina Experience e cosa fare a Riccione con i bambini.

 

RELATED ARTICLES

SCRIVI UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

anglovillesqualiparchi-divertimento-emilia-romagna

Assicurazione-viaggio

Iscriviti alla Newsletter

Rimaniamo in contatto - Entra a far parte delle famiglie Viaggiapiccoli, riceverai via mail agende esclusive con eventi nella tua città, codici sconto, offerte e itinerari in anteprima

Chi siamo

Eravamo in due, Francesco e Cristina, improvvisamente ci siamo trovati in quattro, quando nel 2012 sono nati Enrico e Giulia. Abbiamo capito che le nostre vite sarebbero cambiate, ma non volevamo rinunciare alla nostra passione: VIAGGIARE. Grazie ai nostri “piccoli” abbiamo capito che esiste sempre un viaggio giusto.

Giulia Gardini
Mi chiamo Giulia Gardini e sono cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita , Federico e Ludovica, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino.