Parco della lettura a Morgex, leggere è un gioco bellissimo

A Morgex, paese di 2000 abitanti nella Valdigne, l’Alta Valle d’Aosta, si fanno ben più che in quattro per offrire alle famiglie un soggiorno piacevole e stimolante nel loro comune. Ci abbiamo trascorso un fine settimana e abbiamo scoperto il Bibliomuseo del fumetto, una splendida passeggiata tra il colori autunnali al lago di Arpy e soprattutto abbiamo sperimentato il Parco della Lettura di Morgex, un progetto inaugurato nel 2020 di valorizzazione turistica del patrimonio culturale e ambientale di Morgex finanziato con fondi europei.


Un parco gioco diverso da tutti gli altri

Il Parco della Lettura di Morgex è un parco gioco diverso da tutti gli altri. All’ingresso un cartellone spiega ciò che si trova al suo interno e il percorso da seguire: dal grande treno al domino di sillabe,  dal grande gioco dell’oca al labirintario, passando per la casetta sull’albero e il bookcrossing, le postazioni di gioco sono fissee i  cui contenuti vengono aggiornati semestralmente attraverso la selezione di “libri-guida”, intorno ai quali ruotano tutte le attività di gioco, lettura e scrittura.

I giochi del Parco della Lettura a Morgex

Nel Parco della lettura, come scrivevo, trovi giochi diversi dal solito. Ci sono quattro postazioni di gioco per divertirsi andando a caccia di parole!

LABIRINTARIO

Per i più intrepidi il Parco offre un misterioso labirintario: per uscirne indenne, dovrai affrontare sette parole molto rare…

GIOCO DELL’OCA

Per chi desidera immergersi nel libro del momento, niente di meglio del grande gioco dell’oca! con le sue 63 caselle giganti distribuite su ampie dune erbose ti permetterà di conoscere in un baleno i più affascinanti personaggi della letteratura per ragazzi e vivere con loro incredibili avventure e peripezie.

DOMINO DI SILLABE

Girando la ruota compariranno parole desuete, che dovranno essere divise in sillabe e dall’ultima sillaba scaturirà una parola nuova, anch’essa da dividere in sillabe, che genererà una parola nuova, e via così in un flusso ininterroto di pensieri e parole,

CASETTA SULL’ALBERO

Sei un sognatore? allora dirigiti subito verso la casetta sull’albero, dove potrai metterti alla prova e immaginare nuove storie, da condividere con gli altri o custodire nel cassetto. Perché non cimentarti anche nell’elaborazione di una divertente storia coinvolgendo più autori?

Parco lettura morgex

Parco della Letturaa Morgex: i classici della letteratura per ragazzi  come guide

I visitatori vengono guidati dai grandi classici della letteratura per ragazzi (attualmente il libro è La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Dino Buzzati) in un percorso ludico, in cui c’è spazio per scoprire avventure e personaggi, imparare parole nuove, divertirsi, sognare e mettere su carta (o su tablet) altre storie.

Sono previsti livelli di gioco differenti per ciascuna postazione, in modo da rispondere alle attese, molteplici e diversificate, di bambini e ragazzi, ma anche da venire incontro alle esigenze di visitatori singoli o di gruppi. Nel parco è possibile giocare in italiano, ma anche in francese e in inglese.

Parco della lettura Morgex

Anche Arturo, che non sa ancora leggere, ha apprezzato questo angolo di cultura incastonato tra la Dora e le montagne, si è divertito a saltare sulle caselle del grande gioco dell’oca, ha provato a percorrere il labirinto, si è chiesto chi sono i personaggi delle grandi sagome che costellano l’itinerario e, infine, ha preso un libro dalla postazione di bookcrossing (ce ne sono 40 in tutta Morgex) e si è seduto a sfogliarlo su una delle panchine illustrate con la storia di Pinocchio.

Per che età è consigliato il parco della lettura di Morgex

Parco della lettura Morgex

Il parco si rivolge a bambini di età diverse e può essere vissuto in modo diverso, è certamente una meta interessante per una gita scolastica perché unisce l’utile e al dilettevole. Tutte le postazioni di gioco sono accessibili anche a chi ha difficoltà motorie, o è dislessico, o ipovedente grazie ai testi in braille (inoltre ci sono i Qrcode, è tutto molto facile).

Una vecchia stazione ritornata alla vita grazie alle parole e ai bambini

Il Parco della Lettura sorge sull’area occupata dai binari adibiti allo scalo merci e alla manovra dei vagoni che percorrevano la tratta ferroviaria Aosta – Pré-Saint-Didier, costruita alla fine degli anni Venti per favorire lo sfruttamento delle miniere di Arpy e La Thuile.

In occasione della fase partecipativa di progettazione del Parco, che ha visto il coinvolgimento di una trentina di bambini di Morgex, è emersa l’esigenza di dare nuova vita a questo luogo nel rispetto della sua memoria storica: i sentieri del Parco ricalcano così il tracciato dei vecchi binari ed un nuovo treno, completamente accessibile e inclusivo, accoglie i visitatori all’ingresso Est!

Leggere libri è il gioco più bello che l’umanità abbia inventato

L’intento dei suoi ideatori è quello di tradurre in concreto il concetto espresso dalla poetessa Wisława Szymborskaleggere libri è il gioco più bello che l’umanità abbia inventato”: imparare nuove parole, far volare la fantasia creando una storia a partire da pochi concetti, generare un flusso di pensieri e parole partendo dalla sillaba di quella precedente, sono tutti modi di stimolare la fantasia e far divertire in modo intelligente.

Parco della lettura Morgex

Questa accogliente area verde con vista mozzafiato è frutto di un lungo e ragionato lavoro da parte della Fondazione Sapegno, anche ideatrice del bibliomuseo del Fumetto, che lo ha pensato fruibile per tutti, inserendo oltre alla parte ludica anche quella più contemplativa e rilassante con panchine e chaise longue sulle quali riposare e aree verdi ombreggiate per letture “condivise”.

Il Parco della Lettura e le scuole

Per le attività la Fondazione ha anche ideato uno specifico taccuino del parco per accompagnare i giovani visitatori oltre ad uno specifico progetto didattico, “I cerca-parole”,  rivolto alle classi di quarta e quinta della scuola primaria e alle classi prima e seconda della scuola secondaria di primo grado  (consulta la pagina “prepara la tua visita”)

Quanto tempo serve per visitare il Parco della Lettura di Morgex?

Noi ci abbiamo trascorso un paio d’ore ma ci si potrebbe passare giornate intere (poco distante c’è anche un’area picnic) senza mai annoiarsi. Non vediamo l’ora di tornarci per scoprire tutte le novità che ci sono in cantiere e per giocare al prossimo libro, magari leggendolo prima!

Info generali sul Parco della Lettura a Morgex

Il parco è aperto tutto l’anno in orario diurno con accesso gratuito (possibili .chiusure in inverno per ghiaccio o neve), per gli aggiornamenti sulle attività vi consigliamo di consultare il sito internet o di prendere accordi con la Fondazione Sapegno (+39 0165 235979 / www.sapegno.it)

 

Dove: Strada Regionale, 39 11017 MORGEX (AO). Lungo i binari della vecchia ferrovia Aosta—Pré-Saint-Didier

Contatti
• Telefono: (+39) 0165 801711 (Comune di Morgex)
• E-mail: info@comune.morgex.ao.it, segreteria@parcodellalettura.eu

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.