fbpx
Cerca

Marina di Camerota, dormire a La Casa di Paolo per amare il Cilento

bambini in giaerdino

 

Quando si viaggia, si ha nostalgia di casa, del calore di angoli e luoghi che ci sono familiari e ci rassicurano. Per la prima volta in viaggio abbiamo provato una insolita e bellissima sensazione di “caldo” al cuore. Abbiamo fatto una brevissima fuga a Marina di Camerota e un amico ci ha consigliato La Casa di Paolo.

Siamo rimasti solo una notte, neanche il tempo di prendere confidenza con lo spazio intorno a noi, eppure ci siamo sentiti a casa, coccolati e  viziati con un pizzico di lusso (che fa sempre molto piacere, anche a chi come noi è abituato a viaggi essenziali). Ora vi spiego perché ci siamo innamorati di questa casa di Charme e perché ci consigliamo un Long week end.

Marina di Camerota dove dormire

Nel Cilento, terra stretta tra monti selvaggi e mare cristallino, una meta perfetta per le famiglie è Marina di Camerota. Se avete programmato un week end (meglio lungo) vi consigliamo di soggiornare Casa di Paolo, dista appena 40 m dal lungomare e circa 80 m dal porto e dal centro del paese.

Tutte le spiagge si possono raggiungere a piedi (o in pochi minuti d’auto) e si possono attivare convenzioni con i lidi

Ad accogliervi c’è un piccolo giardino con profumati limoni e le bouganville fiorite in primavera fino a tarda estate. All’interno trovate: mobili antichi e di design,  piccoli dettagli come uno specchio o un lume sistemati nell’angolo giusto, pavimenti in preziosa maiolica vietrese,  ampie docce idromassaggio con cromoterapia (ai bambini la doccia con le luci che cambiano è piaciuta tantissimo), letti extra large, con lettino aggiuntivo o culla per i bambini.

 

 

“Mamma questo sembra il letto della principessa sul pisello, ma senza pisello: è un letto da re”, ha commentato Enrico al risveglio, ancora avvolto nel leggero piumone.

 

bambini letto matrimoniale

camera letto B& b due bambin nel letto matrimoniale, sedia i nprimo piano

Ma il vero motivo per cui soggiornare a Casa di Paolo sono Antonio ( che in questa casa ha sempre vissuto prima di trasformarla in una casa per l’accoglienza turistica) e Rossella che ha curato tutti i dettagli di stanze, accoglienza e colazione. Paolo e Rossella .

rossella e antonio

La Casa da Paolo, una colazione con i prodotti a km 0 del Cilento

I dettagli della colazione, dalle posate, alle alzatine, fino ai prodotti li sceglie Rossella e li prepara Antonella, che lavora al B&B. Antonella è mamma di tre bambini e lavora in un’azienda agricola con 30 vacche, perciò la mattina a “Casa di Paolo”, porta latte,  ricotta fresca, “Muzzarella co’ a murtedda”(una mozzarella tipica del Cilento stesa tra rametti di mirto) .

Ad arricchire il buffet, le scelte di Rossella con il miele locale, il fico bianco, il fico Monnato, le torte capresi e i cornetti caldi….. e ogni mattina c’è una sorpresa diversa.

Ve lo dico subito, senza giri di parole, a parte le stanze curate e accoglienti il punto di forza di questa casa è la colazione. Una coccola. È tutto scelto e freschissimo.

“Mamma, io domani vengo a fare colazione a casa di Paolo”, ha detto Giulia quando siamo andati via.

L’aperitivo con gli ospiti per conoscere il Cilento

Un’apoteosi di sapori a chilometro zero che viene esaltata al momento dell’aperitivo con l’aggiunta delle alici di Menaica e dei vini locali.

Il momento dell’aperitivo a casa di Paolo è ormai una tradizione con tutti gli ospiti: “Ospitare non vuol dire solo offrire un tetto e da mangiare- spiega Rossella- per me vuol dire accogliere, cerco di far sentire gli ospiti a casa e allora li aiuto a conoscere e amare il Cilento, in maniera che un po’ diventi per loro un angolo familiare…”.

Rossella così aiuta gli ospiti a organizzare gite ed escursioni, sul mare e nell’entroterra e chiacchierando si diventa amici, amici di Rosssella e Antonio e della loro splendida terra, il Cilento. Date un’occhiata al loro sito, per trovare degli spunti. E Rossella ci ha regalato anche Dieci cose da fare a Marina di Camerota: da leggere perchè ci son odelle vere chicche.

La Casa di Paolo, un week-end romantico

Io ci sono andata da sola con i bambini perché Francesco lavorava, ma se volete un consiglio segnatevi questo B&B per una fuga romantica. È perfetto. Di giorno organizzate una gita in mare alla baia degli Infreschi e la sera a cenetta romantica alla “La Taverna del mozzo” a duecento metri, vista mare o da “Maricucciata”.

rossella La casa di Paolo

Quando siamo andati via Rossella ci ha regalato un barattolino di capperi cilentani con un mini fiore arancione – ricamato all’uncinetto e fatto da lei –  a chiusura. Quanto costa un barattolino di capperi? Non ha prezzo se realizzato e donato con amore.

In questo barattolino ci siamo portati a casa il ricordo di una piccola fuga caratterizzata da coccole e attenzioni, ci siamo portati in valigia il cuore del Cilento, e un pezzettino di quello di Antonio e Rossella.

 

Se siete in Cilento con i bambini, ecco tante idee su cosa vedere e dove andare. E lo sapete che potete vederen a Marina di Camerota le grotte preistoriche?

 

 

Per chi ci segue e per le strutture alberghiere che vogliono una nostra recensione: Quando siamo ospiti di un albergo ci piace testare i servizi per raccontarli alla grande famiglia virtuale di genitori in viaggio che ci segue. Per i nostri bimbi è una vacanza, ma per noi è un modo per aggiungere un servizio di recensioni attendibili e qualificate al nostro sito. Se troviamo criticità non esiteremo a scriverne, se troveremo dei punti di forza li racconteremo con passione e sempre secondo il nostro punto di vista.

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viaiamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coodinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

2 Replies to “Marina di Camerota, dormire a La Casa di Paolo per amare il Cilento”

  1. Vincenzo Coccorese says: 12 Giugno 2020 at 7:03 PM

    Molto bello e reale posso avvalare tutto , anzi aggiungo che strutture come LA CASA DI PAOLO , è molto difficile trovarle con questa tipologia la maniera con cui la gestiscono , i prodotti serviti e come vengono presentati . La gentilezza e la familiarità con cui accolgono Tutti grandi anziani e specialmente i piccoli ospiti una decorazione signorile , molto fine e delicata ossia con molto gusto.

    1. viaggiapiccoli says: 13 Giugno 2020 at 12:57 PM

      Vincenzo, non sai quanto le tue parole ci riempiano di gioia. Siamo contenti di aver dato un buon consiglio e non solo una “nostra” impressione

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X