Lucca con i bambini: sette cose da vedere in un giorno

Lucca vista dall'alto

Luccaland: davvero una città d’arte può diventare un parco divertimenti per bambini e adulti? Ti svelo come una visita culturale ad una delle città d’arte più  belle della toscana puo’ diventare un avventura divertente e indimenticabile per grandi e piccini. Ecco la mia guida a Lucca con i bambini.

Lucca con i bambinI: la guida

La Pantera è l’animale araldico simbolo della città di Lucca. Proprio due pantere Pan e Tera accompagneranno Giacomo, Matteo, Leonardo e Ilaria e Chiara alla scoperta della città, in una bella guida edita da Fazzi Editore. Il titolo è “Lucca, una piccola grande città raccontata ai bambini”.

Prendendo spunto da questa guida che può risultare utile acquistare prima della visita, cercherò di farvi percepire senza ancora esserci venuti quanto la bella città di Lucca possa essere family frendly.

Vi racconto qualcosa di Lucca

Primo e importantissimo punto: Lucca si trova nella zona settentrionale della Toscana, bagnata a est dal Mar Ligure, la zona della Versilia e a nord-ovest scavalcando le Alpi Apuane si Trova L’Emilia Romagna.

Lucca è capoluogo di provincia di una zona piuttosto ampia e variegata. Comprende la bellissima Garfagnana, zona montana, la Versilia, zona di mare, la piana di Lucca contornata da dolci colline armoniose. Ce n’è per tutti i gusti.

Secondo importantissimo punto: il centro storico di Lucca è interamente racchiuso da una cinta muraria perfettamente conservata di poco più di 4 chilometri e si accede al suo interno da 6 porte. Quasi interamente pedonale e pianeggiante, un ambiente perfetto per chi viene con bambini e carrozzine.

In questo articolo vi parlerò esclusivamente di una giornata in visita alla città del centro storico di Lucca, in versione Family frendly.

Lucca con i bambini, 7 cose da vedere in un giorno

Pronti…attenti…via…tutti ad affittare un bellissimo e fulgido risciò, così vi potete muovere tutti insieme facilmente e per i bambini è un’avventura divertente.

Sistemati nel vostro bellissimo “ciclomezzo” cominciate a pedalare e arrivate isulle mura. Su google troverete tutte le informazioni dettagliate su dove parcheggiare fuori dalle mura, dove affittare un risciò o se preferite delle biciclette e da che salita accedere al sopra le mura.

Intanto seguitemi, vi porterò a vedere le sette meraviglie di Lucca formato famiglia.

1. Fate il giro delle mura di Lucca

Avete capito benissimo l’Antica cinta muraria di Lucca è percorribile, anzi quando ero bambina ci passavano addirittura le macchine.

Adesso il vostro percorso a Luccaland è iniziato e come inizio è già esilarante, avete un mezzo comodo e divertente dove i bambini si divertono un mondo, mentre guardano dall’alto tutta la città.

A me piaceva tantissimo da bambina l’idea di camminare sulle mura e affacciarmi dentro e fuori la città… in realtà mi piace ancora.

Con un po’ di ingegno genitoriale vi sarete documentati e potrete raccontare ai pupi un po’ più grandi come quella che vedono oggi è l’ultima cinta muraria perché mentre la città cresceva ce ne sono state altre due più piccole. A giro per la città si possono ancora apprezzare i resti.

Fargli percepire come la costruzione sia lì a difendere la città da più di 500anni e che una volta difese i lucchesi anche dallo straripamento del Serchio. Come? Chiudendo le porte e imbottendole di materassi e ogni sorta di cose per sigillarle e non permettere all’acqua l’entrata. A Lucca infatti quando qualcosa costa caro si dice “costa più che il Serchio ai luchesi”

Mentre esplorate le mura di Lucca, potreste osservare la cartina che vi siete procurati e notare la forma delle stesse attorno alla città e scoprire assieme ai vostri bambini, contandoli assieme, che ci sono ben 10 baluardi, visibili sulla cartina come protuberanze a forma di picche.

2. Relax sui prati sui baluardi

Orbene famigliola, se vi siete stancati di pedalare e avete curiosità di esplorare uno dei baluardi sopra i quali troverete dei bei prati dove far scorrazzare i marmocchi, fatelo.

Lungo il percorso delle mura troverete parchi gioco, bar, ristoranti, tanto verde e fresche fontane da cui riempire le vostre borracce. Una raccomandazione; state attenti quando viaggiano liberi i bambini a non lasciarli sporgere troppo dalle mura, mantenerli lontani dai bordi che sono rialzati ma… viene voglia di sbirciare e può essere pericoloso.

Cosa che sicuramente incuriosirà i bambini sarà raccontargli perché i baluardi hanno la forma a picche, come fosse una forma strategica, facendoli vedere le scalinate e le sortite da dove passavano i soldati per difendere la città e sorprendere il nemico.

Le Mura, in alcune occasioni sono visitabili anche all’interno.

Adesso che avete esplorato la città dall’alto, avvistato la Torre Guinigi della quale i bambini avranno chiesto come possono degli alberi trovarsi là sopra, riportate il vostro risciò al noleggio e proseguite a piedi.

Lucca, un museo a cielo aperto tra storia, miti e leggende

Scoprirete ben presto che girovagare per i vicoli di Lucca è piacevole e divertente.

La città è, piccola, racchiusa, quasi interamente pedonale e pianeggiante.

piazza Anfiteatro Lucca vista dall'alto

Vi do una dritta per la vostra pausa pranzo o spuntino: in piazza Anfiteatro oltre a recarvi in una delle piazze più belle d’Italia per la sua forma ellittica e per il suo carattere pittoresco, trovate oggi parecchi posti di ristoro per tutte le taglie e le età.

Quando sarete seduti comodi raccontate ai vostri piccoli accompagnatori come la forma della Piazza si deve al fatto che si erge sulle fondamenta dell’antico anfiteatro Romano che fu edificato poco fuori della prima cinta muraria perché fosse facilmente raggiungibile durante gli eventi che vi si tenevano.

Documentandovi potete condire la storia con tanti dati che incuriosiranno i piccoli esploratori.

3. Lucca, la città delle 100 chiese

Siamo nella città dalle 100 chiese quindi una sbirciatina alla Basilicata di San Frediano almeno dal fuori va data e diteglielo a quei piccoli esploratori che quella chiesa è da più di duemila anni che sta lì, loro noteranno la bellezza del mosaico in stile romanico, proprio sulla facciata.

4. Visita alla Torre Guinigi

le mura di lucca con gli alberi sui Baluardi
Torre Guinigi

Adesso che vi siete rifocillati potete affrontare la scalinata per arrivare in cima alla Torre Guinigi, quindi gambe in spalla e via all’esplorazione della costruzione simbolo di Lucca.

Lucca nel corso del tempo ha avuto ben 130 Torri, di cui ne rimane solo due prestigiose, le altre furono abbattute o crollarono per l’esasperata altezza. Era in uso infatti una curiosa gara fra i nobili del tempo a chi l’aveva più lunga.

Una delle due torri d’importanza è la Torre Guinigi appunto con il suo giardino sospeso e ben sette lecci che svettano sulla città e fanno capolino quando passeggiate nelle vie sottostanti.

5. Visita alla Torre delle ore

L’altra torre è La Torre delle ore, conserva un orologio ancora funzionante e arrivati in cima si può apprezzare l’ingegnoso meccanismo.

A questa torre si lega la leggenda della già citata Lucida Mansi, che per non farsi venire a prendere dal diavolo avrebbe cercato di inceppare il meccanismo dell’orologio perché non segnasse la mezzanotte.

Avete camminato per via Fillungo, che attraversa la città quasi interamente, è il cardine della città.

Spiegateai vostri piccoli esploratori come tanti tanti anni fa i romani urbanizzavano le città con un disegno a quadrati e le strade principali, Cardo e il Decumano, erano la croce centrale, all’interseco delle quali si costruiva una chiesa che nel caso di Lucca è La Chiesa di San Michele.

6. La leggenda della Chiesa di San Michele in foro

chiesa di San Michele Lucca illuminata

Anche per La Chiesa di San Michele in Foro abbiamo una leggenda, si dice infatti che in serate particolarmente luminose, se ci si posiziona sulla mattonella giusta della Piazza, si può notare lo scintillio del diamante che rimase incastonato durante la costruzione sulla sua sommità e che non fu mai ritrovato.

 

7. La Cattedrale di San Martino

La cattedrale di Lucca

A questo punto concludete il giro con una visita alla Cattedrale di San Martino, il duomo di Lucca dove comunque i bambini entreranno in esplorazione di particolarità curiose che condite con i miti e le leggende che aleggiano sulla città potranno mantenerli particolarmente interessai.

Il finale della giornata esplorativa lo lascio a voi …. sul blog di Yourjoyhome trovate  altri articoli che integrano questo, con altre cose da fare e visitare a Lucca e vi darò validi motivi per stare più di una giornata o un week end

Ricordate di scrivere nei commenti se siete già stati a Lucca i vostri racconti ci interessano e rendono più ricco il contenuto dell’articolo.

Se siete appassionati di Musei, ecco tutti i Musei da vedere con i bambini in Toscana.

 

yourjoyhomeSono Gioia lucchese di nascita e girovaga per scelta. Ho vissuto parecchi anni in Messico dove ho avuto i miei figli nel 2003 e 2004. In Messico ho un pezzo di cuore oltre ad un bellissimo giardino e tanti amici. In Toscana, a Lucca ho l’altro pezzo del mio cuore, la mia famiglia, una bellissima Casa Nel bosco e un contorno da cartolina. Sul mio blog www.yourjoyhome.it  scrivo su La Toscana, Lucca, la famiglia, l’ospitalità, Idee per la Casa, la crescita personale, il Messico e la Sostenibilità, gli elementi che fanno parte dei miei interessi e della mia vita. Con Cristina di viaggiapiccoli è nata una bella collaborazione e la ringrazio per darmi spazio nel suo magnifico blog.

Se ti è piaciuto l’articolo non c’è miglior ringraziamento che un mi piace. Se il contenuto lo hai trovato di valore, probabilmente può interessare anche a qualcuno che conosci, condividilo! Se hai qualcosa da dire, per questo ci sono i commentari, esprimiti !!

Grazie per aver dedicato attenzione all’articolo.

Un abbraccio – Joy

 

 

*Le fotografie di questo post sono foto Ansa.

 

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

4 Replies to “Lucca con i bambini: sette cose da vedere in un giorno”

  1. Carlo says: 22 Agosto 2020 at 8:56 PM

    Sei grande… Domani andiamo a Lucca… E ci vado col mio pezzo di Messico ossia mia moglie e i miei figli!!!

  2. Nicola DiG says: 11 Luglio 2021 at 3:52 PM

    Grazie, articolo utile anche per me che sono di Lucca.

  3. Carol says: 21 Agosto 2021 at 8:54 PM

    Mia figlia si chiama Gioia sono arrivata ora a Lucca e ho vissuto in Messico dove ho cuore e amici. Chiamale se vuoi, coincidenze 😉 Grazie per i tuoi spunti

    1. viaggiapiccoli says: 26 Agosto 2021 at 12:41 PM

      Evvia le coincidenze belle….e siamo super contenti di esserti stata utile

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.