Londra in metro, con la Conctactless risparmi

Londra metropolitana biglietto

Siamo tornati da Londra da tre giorni e per chi ci segue su Instagram ( ci seguite?)  sa che io appena atterrata a Napoli volevo ripartire, non per un viaggio, ma per trasferirmi a Londra, per viverla. Ma a parte la mia nostalgia, vivere una città è molto diverso dal visitarla, ecco perché noi molto spesso quando viaggiamo scegliamo le case e non gli alberghi e cerchiamo sempre un “gancio” (un amico) locale. Ed ecco un esempio della mia teoria proprio dopo questa breve fuga londinese.


Tutti i viaggiatori, anche i più esperti appena mettono piede a Londra fanno la Oyster card per viaggiare sulla Tube di Londra, 12 linee di metropolitana, il mezzo più veloce e comodo per muoversi in città (anche il più affascinane, è la metro più antica ed estesa di Europa) . Perchè fare la Oyster? Perchè si risparmia rispetto all’uso dei singoli biglietti.  Ma questa volta abbiamo scoperto che c’è un modo per risparmiare ancora di più.

E lo abbiamo scoperto grazie a Elena e Davide, genitori di Sofia, una compagna di scuola di Enrico, che per diversi anni anno vissuto in Inghilterra e che questo week end abbiamo incontrato a Londra.

Metro di Londra: cosa è la Oyster Travelcard

Nel centro di Londra l’Oyster Travelcard dà accesso illimitato sia alla metropolitanache a bus, ai treni di superficie e alla DLR. È un biglietto elettronico precaricato con un credito/valore corrispondente alla durata del London Pass.

Provo a spiegarmi meglio, un singolo viaggio in metropolitana nel centro di Londra (zone 1-2) costa £2,40, e il prezzo massimo giornaliero è di £6,80: tutti i viaggi effettuati oltre questa cifra, dunque, non verranno addebitati. Se utilizzate il bus, con un’Oyster Travelcard ogni viaggio vi costerà £1,50. Una volta raggiunto il limite massimo giornaliero, però, non dovrete più pagare alcun viaggio. Quindi più la usate più è conveniente. Inoltre i bambini sotto i 11 anni di età possono viaggiare gratis sui trasporti di Londra con un adulto in possesso di un Oyster Card valida. Qui potete trovare tutti i costi della Oyster card.

E noi ovviamente appena arrivati a Londra abbiamo fatto due Oyster (i bambini fino a 11 anni, se accompagnati da un adulto, non pagano), ma appena è scaduta abbiamo usato la carta di credito e abbiamo capito il vantaggio.

Tube London

Metro di Londra, il biglietto costa meno con la Conctactless

Non sapevamo infatti, prima di incontrare Elena e Davide, che sulla Tube di Londra  si può usare anche la Conctactless, cioè bancomat e carte di credito di ultima generazione.

Innanzitutto è molto più pratico: non devi ricaricarla (e nelle ore di punta c’è una fila pazzesca alle macchinette) e non rischi di lasciare un credito inutilizzato sulla carta. Ma non solo. È anche più economico.

Ci siamo fatti spiegare come funziona e praticamente sia la Conctactless che la Oyster riconoscono il “daily cap” (cifra massima giornaliera che si può spendere viaggiando più volte sulla metro), solo che lo fanno in due modi diversi.

Metro di Londra, la differenza tra la Oyster e la Conctactless

La Contactless riconosce la tariffa massima giornaliera al secondo viaggio in zona 1 , la zona più battuta dai turisti, e la applica immediatamente, così inizi a risparmiare dal terzo viaggio in poi. La Contactless card applica anche automaticamente una “weekly cap” per  chi usa la metro da lunedì a domenica. La Oyster, invece, calcola i tre singoli viaggi in zona 1 a prezzo pieno, per poi ridurre il costo solo dal quarto viaggio da zona 1 a zona 6.

Se non sono stata chiara ascoltate loro.

A Londra ci hanno detto che nella metro ci sono anche dei cartelli che spiegano come la Oyster e la Conctactless sono ugualmente convenienti, ma secondo la nostra esperienza, con la carta di credito è addirittura un filo più conveniente.

Tra i nostri contatti molti ci hanno scritto che presto andranno a Londra, provate a usare la Conctacless e fateci sapere!

Londra metro conctatless

Londra metro, la Conctalless: come si usa

Si può usare una carta di credito per persona. Si poggia la carta sui tornelli all’entrata e all’uscita. Mi raccomando, non vi dimenticate di passare la carta anche all’uscita, altrimenti il sistema va in tilt.

Una carta può essere usata per un solo adulto e un bambino fino a 11, che entra gratis insieme all’adulto.

Londra, metro con bambini più grandi di 11 anni c’è la Travelcard

Se invece avete  bambini più grandi di 11 anni una buona opzione può essere la Travelcard, che si ordina e viene spedita a casa prima della partenza.

La Travelcard si può usare per la metro, i bus, i treni e i tram, è valida per un giorno (per qualsiasi orario o dalle 9,30 in poi), due, tre o sette giorni, in modo da poter scegliere a seconda di quanto tempo si rimane in città.

La Travelcard riporta le date in cui si vuole utilizzarla, quindi una volta ricevuta per posta è già pronta all’uso. Si mostra ai conducenti degli autobus o si inserisce per la convalida nei tornelli delle stazioni ferroviarie.

Non è possibile acquistare una carta Travelcard 7 giorni una volta arrivati a Londra, bisogna ordinarla on line da casa. Si può usare nella zona 1 e 4 o 1-6 e, quindi, incluso l’Aeroporto di Heathrow (zona 6) e l’Aeroporto di London City (zona 3). Tutte le info sulla Travelcard su Visit Britain Italia

Per un adulto il costo parte da 15,50 euro e per un bambino dagli 11 ai 15 anni 8 euro. E dà diritto a uno sconto del 33% per i traghetti sul Tamigi e a uno sconto del 25% per la funivia di Emirates Air Line.

6 Replies to “Londra in metro, con la Conctactless risparmi”

  1. Avatar
    micaela says: 8 Novembre 2018 at 8:43 AM

    Grazie del favoloso consiglio! Come sempre i vostri articoli sono preziosissimi. Domani parto per Londra e vi faccio sapere. Anche noi avremo un amico a là, che ci farà da guida, spero possa farci scoprire angoli insoliti. Londra è comunque bella sempre!
    A presto!
    Micaela

    1. Avatar
      viaggiapiccoli says: 8 Novembre 2018 at 9:06 AM

      Sì, Londra è bella sempre…e avere un “gancio” aiuta. Ti seguirò su Instagram 😀

  2. Avatar
    Gianluca says: 21 Agosto 2019 at 11:31 AM

    Potrei chiedervi che tipo di contactless avete usato? Tutte le contactless riferite ai circuiti visa e mastercard possono essere usate per pagare i biglietti della Metro? Grszie

    1. Avatar
      viaggiapiccoli says: 23 Agosto 2019 at 8:28 PM

      Ciao Gianluca, ora siamo in viaggio e non riusciamo a controllare. Io usai il mio Bancomat

  3. Avatar
    Augusta says: 4 Novembre 2019 at 5:32 PM

    Quresta me la segno. Consiglio preziosissimo!

    1. Avatar
      viaggiapiccoli says: 4 Novembre 2019 at 10:52 PM

      Augustra super utile…. eviti le file e risparmi

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.