La fioritura della lenticchie a Castelluccio di Norcia 2022: entra in un quadro

bambina in campo di fiori

Correre in un prato fiorito, fino a perdere il fiato e a cadere a terra tra ranuncoli, papaveri e piccoli fiori bianchi di Lenticchia. La fioritura delle lenticchie a Castelluccio di Norcia 2022, in provincia di Perugia, è uno spettacolo della natura, un’esplosione di colori e di profumi. I bambini si divertiranno molto a correre liberi tra i fiorellini colorati, ma per ammirare la fioritura delle lenticchie bisogna seguire alcune indicazioni. Ecco tutti i consigli utili per un’esperienza indimenticabile a Castelluccio di Norcia, perché oltre la fioritura delle lenticchie, è un’esplosione di, papaveri, genzianelle, narcisi, violette, asfodeli, trifogli.

In questo articolo su la fioritura della Lenticchia a Castelluccio di Norcia troverai:  

1.Quando vedere la fioritura delle lenticchie di Castelluccio di Norcia?
2.Dove andare per vedere la fioritura di Castelluccio?
3.Che fiori ci sono a Castelluccio di Norcia?
4.Regole e divieti per ammirare la fioritura di Castelluccio di Norcia
5.Fioritura Castelluccio di Norcia webcam tempo reale
6.Come arrivare a Castelluccio di Norcia
7.Dove mangiare a Castelluccio di Norcia
8.Dove dormire a Castelluccio di Norcia

Quando vedere la fioritura delle lenticchie di Castelluccio di Norcia?

Iniziamo da quando andare. In che periodo c’è la fioritura delle lenticchie a Castelluccio? Si può assistere alla fioritura di Castelluccio da maggio a metà luglio.

mamma e figlia in campo di fiori

Non c’è una data esatta per la fioritura di Castelluccio, alcune volte è in anticipo, altre in ritardo, ma è lo spettacolo della natura e questo teatro non ha orari fissi.

Un consiglio spassionato? A luglio la fioritura è spettacolare, ma c’è tantissima gente, noi ci siamo andati a fine maggio, i colori erano meno intensi, ma ci siamo goduti i fiori, i colori, i profumi e il silenzio.

Dove andare per vedere la fioritura di Castelluccio?

La zona dove è possibile ammirare lo spettacolo della fioritura delle Lenticchie è quella del Pian Grande e del Pian Perduto, ai piedi del Monte Vettore, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, a pochi chilometri da Norcia. Se vuoi assistere alla fioritura spontanea, la tua destinazione è “l’area dei mergani”: sul navigatore puoi inserire “Fosso di Mergani”.

 

Qui ogni anno migliaia di fiori sbocciano spontaneamente regalando un’esplosione di colori che va dal giallo all’ocra e dal verde al viola.

Che fiori ci sono a Castelluccio di Norcia?

Le specie floreali che tingono il Pian Grande e il Pian Perduto in questo periodo, sono innumerevoli, camminando lungo i sentieri possiamo incontrare: genzianelle, narcisi selvatici, violette, papaveri, ranuncoli, asfodeli, viola Eugeniae, trifogli, acetoselle e tant’altro.

narcisi selvatici

A dare inizio alla fioritura ci pensa la senape selvatica che dona ai campi le tonalità del giallo mentre a chiudere lo spettacolo invece c’è il fiordaliso selvatico, che dona alla piana l’ultimo tocco di colore viola. In questi giorni è possibile vedere in manto dorato che colora la vallata. Per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della pro-loco Norcia.

Regole e divieti per la fioritura di Castelluccio di Norcia

mamam e bambina di spalle in un prato

Attenzione: per contrastare il sovraffollamento, in particolare lungo il Pian Grande, quest’anno si è tentato di elaborare strategie adeguate, che verranno adottate nei prossimi weekend. Sul fronte umbro per i primi due fine settimana di luglio, i il weekend del 2-3 luglio e del 9-10 luglio 2022 non ci si può fermare con le proprie auto.

E dunque in questi giorni si potrà arrivare solo con mezzi a due ruote, bus turistici, auto di residenti o esercenti. La chiusura riguarderà in particolare la porta di ingresso da Norcia. Per quanto riguarda invece le altre due porte di ingresso ai Piani di Castelluccio, ovvero Castelsantangelo sul Nera Arquata del Tronto, nei tre fine settimana di chiusura sarà consentito il solo transito con autovetture (no camper), ma con l’assoluto divieto di sosta e fermata, a coloro che a prescindere dalla fioritura abbiano la necessità di andare da Castelsantangelo sul Nera verso Arquata del Tronto o viceversa. E dunque per tutti coloro che nei tre weekend di chiusura vogliono raggiungere Castelluccio con camper l’unica modalità di accesso prevista per tutte e tre le porte di ingresso ai Piani di Castelluccio (Norcia, Castelsantangelo sul Nera e Arquata del Tronto) sarà quella di lasciare il proprio veicolo in uno dei tanti parcheggi previsti, per poi raggiungere così Castelluccio con un servizio di navette.

C’è  un sistema di prenotazione gratuita dei parcheggi, mediante una apposita piattaforma e sarà offerto un servizio navetta per spostarsi dai parcheggi definiti al centro abitato di Castelluccio e lungo la Piana. Sul fronte marchigiano, nei medesimi giorni saranno interdetti al traffico veicolare i varchi di Castelsantangelo sul Nera e di Arquata-Pretare.

Parcheggi su prenotazione e servizio navetta

Per assistere alla Fioritura 2022 nei weekend di luglio sarà dunque necessario prenotare il proprio posto, sulla piattaforma di Parchiaperti (www.parchiaperti.it), che in collaborazione con Federparchi promuove esperienze a contatto con la natura nei numerosi parchi italiani. Grazie alla collaborazione con il Comune di Norcia, sul sito è ora possibile riservare gratuitamente il proprio biglietto d’accesso ai parcheggi individuati sulla corona dei Piani. In tal modo sarà possibile per il Comune di Norcia gestire in maniera più fluida e controllata il flusso turistico. Allo stesso tempo, i visitatori potranno così evitare code e stress. Per spostarsi dai parcheggi nella Piana al borgo di Castelluccio sarà a disposizione un servizio navetta.

Ad Arquata del Tronto l’unico parcheggio disponibile per i visitatori della fioritura di Castelluccio è quello vicino al Rifugio Mezzi Litri. A Norcia sono stati predisposti cinque parcheggi per i visitatori di Castelluccio: il parcheggio Scentinelle, quello dei Monti del Sole, quello di Forca Canapine, il parcheggio Boeri Norcia Capoluogo e infine il parcheggio Santa Scolastica. A Castelsantangelo i parcheggi si trovano a Visso Pieve Torina. Uno è stato predisposto a Monte Prata.

Un consiglio, scontato? Evitate il weekend, non riuscireste a godervi lo spettacolo!

Fioritura Castelluccio di Norcia webcam tempo reale

fioritura castelluccio

Sul sito castellucciodinorcia.it troverete una webcam in tempo reale per ammirare, anche a distanza, lo spettacolo dei campi in fiore.

Come arrivare a Castelluccio di Norcia

Per arrivare a Castelluccio da Roma in macchina hai  tre possibilità:

prendere l’autostrada A1 uscita Orte e proseguire sulla Flaminia in direzione Spoleto quindi imboccare la Valnerina fino a Castelluccio.
prendere l’autostrada A24 da Roma fino a L’Aquila e poi proseguire verso nord in direzione Amatrice e poi Castelluccio.

Prendere la Salaria (SS4) in direzione Rieti e proseguire fino ad Arquata del Tronto fino a Castelluccio.

Dove mangiare a Castelluccio di Norcia

La voglia di fare un picnic tra i fiori è irresistibile, però meglio evitare, sembra di essere in un quadro di Monet e quasi abbiamo avuto timore a sederci sul prato, però la buona notizia è che a cinque minuti dai campi in fiore c’è Il Sentiero delle Fate, agriturismo con cucina e prodotti tipici.

Superati i campi fioriti, ti lasci sulla sinistra in alto Castelluccio di Norcia, il paese è stato completamente distrutto dal terremoto e si intravede come un guerriero stanco in lontananza, si vedono solo i tetti e una grande bandiera dell’Italia. A destra invece c’è l’agriturismo “il sentiero delle fate”, dove provare con i bambini, neanche a dirlo, un piatto di lenticchie di Castelluccio di norcia, taglieri di salumi e formaggi e consigliatissimo come dolce le palline di ricotta con marmellata e miele.

I tavoli sono all’aperto e il panorama è spettacolare. Trovi anche un piccolo shop dove comprare i prodotti locali a chilometro zero.

Dove dormire a Castelluccio di Norcia

Come ho detto Castelluccio è completamente distrutta, quindi una buona idea è dormire a Norcia o a Perugia. Noi nel nostro lungo week end in Umbria abbiamo dormito al Molino Antico e lo consigliamo con il cuore.

Importantissimo è non calpestare o raccogliere i fiori, né sporcare o lasciare in giro rifiuti. Pensa di entrare in un quadro…e rispetta questo affresco della natura.

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.