I più bei musei per bambini in Calabria

musei per bambini in calabria

Dal surreale parco museo di MusSaBà al museo della Liquirizia, preparatevi perché la Calabria non è solo mare. Scoprirete una utile con bellissimi musei per bambini in Calabria.

In questo articolo sui Musei per bambini in Calabria troverai:

1.Musei per bambini a Reggio Calabria
2.Musei per bambinia a Cosenza
3. Musei per bambini a Catanzaro
4. Musei per bambini a Crotone

Musei per bambini a Reggio Calabria e provincia

Il MuSaBa

Non sembra proprio un museo, almeno non un museo tradizionale. Ai bimbi piacerà moltissimo per due motivi: è all’aperto (quindi si può correre e parlare ad alta voce) ed è coloratissimo. Il contrasto tra colori vivacissimi, forme geometriche e l’edificio medioevale sullo sfondo lo rendono un luogo magico e indimenticabile.

Fondato dall’artista Nik Spatari e dalla moglie Hiske Maas nel 1969, il MuSaBa sorge nell’antico Complesso Monastico di Santa Barbara a Mammola, in provincia di Reggio Calabria.

Dove oggi trovi il MuSaBa, sorgevano templi arcaici e terme romane. Da questo museo sono passati grandi artisti, che hanno creato e lasciato le loro opere. Tra le tante realizzazioni, all’interno dell’ex chiesa si trova “Il sogno di Giacobbe” più conosciuto come “La Cappella Sistina della Calabria” un’opera veramente monumentale che attira numerosi turisti, circa 20 mila ogni anno. Lungo 14 metri, largo 6 e alto 9, “Il sogno di Giacobbe” si estende nell’abside e nella volta della chiesa. La tecnica utilizzata per realizzarlo è un’invenzione di Spatari. “Le figure, le silhouette – aggiunge l’artista – sono ritagliate su fogli di legno leggero, dipinte e poi applicate come rilievi sospesi nell’aria”.

Il Musaba a Mammola di Nick Spatari

Al MuSaBa c’è un’area dedicata alle scuole per “lavorare insieme al maestro” ed è possibile partecipare a visite guidate. Le visite guidate vanno prenotate con almeno 5 giorni di anticipo, si svolgono esclusivamente al mattino e per minimo 15 persone. Comprendono la visita guidata al parco museo, la visione di un filmato introduttivo e l’incontro con gli artisti fondatori.

Non è necessaria prenotazione per visitare in autonomia il museo.

  • Dove: V.le Parco Museo Santa Barbara 89045 Mammola (RC) Italy
  • Orari: aperto tutto l’anno da lunedì a domenica dalle 10 alle 14 – chiuso a Natale, 1 gennaio e Pasqua
  • Informazioni: info@musaba.org – Mobile: +39 333 2433496 – info@musaba.org
  • MuSaBa

Museo Archeologico di Reggio Calabria

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria è stato riconosciuto tra gli istituti museali archeologici più prestigiosi d’Italia con l’istituzione delle autonomie operata dalla Riforma del MiBACT del 2014.

Qui puoi vedere i Bronzi di Riace: L’accesso alla Sala dei Bronzi di Riace è consentito solo a gruppi di massimo 10 persone alla volta ed è soggetto a limitazioni di tempo, e con sosta di circa 20 minuti nella sala pre-filtro, durante i quali un video intratterrà il pubblico con aggiornamenti sullo stato della ricerca sui Bronzi di Riace; poi sosta di circa 3 minuti nella sala filtro; visita ai Bronzi di circa 20 minuti; uscita. Vanno prenotate qui

  • Dove: Museo Archeologico Nazionale Di Reggio Calabria Piazza De Nava, 26 Reggio di Calabria
  • Orari: da martedì a domenica –  dalle 9 alle 20
  • Informazioni: man-rc@cultura.gov.it

Musei per bambini a Cosenza

Museo del fumetto

In una location di grande prestigio storico-artistico, il Museo del Fumetto, primo del mezzogiorno, ospita una importante collezione con firme prestigiose del settore, sia italiane che internazionali. Oltre alle visite, vengono organizzati all’interno di questo museo tantissimi laboratori e workshop con disegnatori importanti.

  • il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19.30
  • ingresso con biglietto a 5 euro – non occorre prenotazione
  • Museo del Fumetto

Museo all’aperto Bilotti

Un vero e proprio museo all’aperto che si estende nel centro di Cosenza, tra Corso Mazzini e le sue diramazioni. Qui, per volere di Carlo ed Enzo Bilotti, sono esposte sculture di importanti artisti, tra cui Dalì, De Chirico, Modigliani.

Museo della Biodiversità al Centro Visite del Cupone

centro visite cupone

Tra i musei per i bambini in Calabria, ti consigliamo soprattutto quelli all’aria aperta e dedicati alla natura. Se hai organizzato una vacanza in Sila, devi portare i bambini al centro visite del Cupone e al Museo della Biodiversità. È un posto meraviglioso dove trascorrere l’intera mattinata, magari andando poi a pranzo sul lago a Lorica. Noi lo abbiamo fatto, abbiamo visto camosci e lupi dal vivo.

 Leggi qui il nostro articolo sul Centro Visite Cupone
  • Il Centro è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19 d’estate e dalle 8 alle 18 d’inverno
  • Centro Visite Cupone

Museo della liquirizia “Giorgio Amarelli”

Difficile dire se il Museo della Liquirizia vale più per l’esposizione di macchine industriali e la visita guidata della fabbrica o lo shop che profuma di liquirizia ed è una continua tentazione. Abbiamo scoperto questo museo particolare, grazie al racconto di una famiglia della nostra community che ci ha dato  10 idee su cosa fare in Calabria con i bambini.

  • Dove: Strada statale 106, Contrada Amarelli, 87067 Rossano Calabro Ccosenza)
  • Orari:aperto tutti i giorni dalle 9 alle 20.30 con visite alle 10/11 e 16
  • il museo è convenzionato con Viviparchi e se hai la card puoi avere degli sconti (puoi farla su viviparchi.eu con il codice VIVP24)
  • InformazioniMuseo della Liquirizia

Museo di Storia Naturale della Calabria Sezione Diorami delle aree protette della Calabria

Il Museo di Storia Naturale della Calabria unisce le Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del Crati. Il Museo è articolato in quattro sezioni, ospitate in edifici storici messi a disposizione dai Comuni interessati.

Il Comune di Tarsia ospita la sezione del Museo dedicata ai Diorami delle aree protette della Calabria. Si trova al piano terra di Palazzo Rossi di Tarsia e si articola in  120 metri quadri e  ospita il Diorama del Parco Nazionale del Pollino; il Diorama del Parco Nazionale della Sila; il Diorama del Parco Nazionale d’Aspromonte e il Diorama dedicato alle Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del Crati. Cosa è un Diorama? È un plastico in scala che riproduce fedelmente l’originale. Grazie alla riproduzione in scala in spazi limitati sono ricostruiti ambienti ed ecosistemi naturali, difficilmente osservabili in natura in tutta la loro complessità. Adatto a bambini dai 9 anni in su.

Il Comune di Corigliano Calabro la sezione dedicata agli Acquari del Mediterraneo;

Nel Comune di Cassano Ionio (Sibari) è stata prevista la realizzazione della Sezione del Museo di Scienze della Terra con raccolte mineralogiche e geologiche della Calabria e infine a S. Sofia d’Epiro la raccolta dell’Erbario del Crati

Il museo nasce per far appassionare bambini e ragazzi alle scienze naturali.  Quindi, se avete tempo oltre al museo visitate le due riserve naturali

Museo interattivo di Archeologia Informatica chiuso

A Cosenza trovate un museo insolito, ma interessantissimo per famiglie, bambini e adolescenti: il Museo Interattivo di Archeologia Informatica” (MIAI) una mostra permanente di calcolatori storicie computer.

In questo museo potete osservare da vicino oggi centinaia di macchine originali tra cui il primo enorme mainframe VAX dell’Università della Calabria, vecchi cloni IBM, workstation UNIX, i primi computer prodotti da Apple, Olivetti ecc. e si arricchisce ed implementa ogni giorno grazie alle donazioni di privati e di istituzioni.

Musei per bambini in calabria computer

Gran parte delle macchine presenti nel museo sono messe a disposizione dei visitatori di ogni età che possono giocare e imparare. Anzi, ciò che rende unico questo museo è che durante la visita al museo i visitatori non solo possono, ma devono usare tutte le apparecchiature esposte. I bambini così scopriranno i vecchi videogiochi  e i computer con il floppy disk…e senza mouse….

  • Dove: Via Vittorio Accattatis, 4
  • Orari: è aperto ogni sabato dalle 16 alle 19.
  • Per le visite guidate è  gradita una sottoscrizione di 3 euro.
  • Informazioni: tel: 0984 1801025 – email: info@verdebinario.org

Musei per bambini a Catanzaro

Il MUPEM: il Museo della pesca e del mare

Al Mupem puoi scoprire il mestiere del pescatore e le tradizioni locali e fare un viaggio nella storia della subacquea. All’interno del Museo sono state ricostruite anche la flora e la fauna del Mar Mediterraneo, che possono essere osservate accompagnati dai suoi del mare.

Vengono svolte anche attività di soccorso degli animali spiaggiati e rinvenuti in difficoltà e attività didattiche per i visitatori che vogliono vedere e toccare con mano il mondo marino e i suoi abitanti.

  • Via Mazzini, 41 Montepaone CZ
  • visite su prenotazione contattando 3334796204, oppure museo@geofisicasrl.it
  • biglietti: Intero: 10,00 €, Bambini 5-13 anni: 8 €, Bambini fino ai 4 anni: gratuito
  • Mupem

Musei per bambini a Crotone

Museo Nazionale Archeologico di Crotone

Il Museo ospita l’ingente patrimonio archeologico rinvenuto in zona. Si articola su due piani, in cui il visitatore è accompagnato a scoprire le tappe cronologiche della storia dell’antica città greca di Kroton, per poi passare agli insediamenti del territorio, vengono mostrati i santuali della città.

Il Museo dell’Acqua e dell’Energia di Trepidò

Museo dedicato a acqua ed energia grazie a pannelli multimediali e interattivi offre una visita virtuale dei paesi del Parco della Sila, con grande attenzione  alle aree protette, ai prodotti artigianali ed enogastronomici, e soprattutto alle sue ricchezze idriche (laghi e fiumi) e alle fonti di energia rinnovabile (fotovoltaico, solare – termico, biomassa).

 

Se vuoi organizzare una vacanza in Calabria, inizia scegliendo dove dormire

 

Ultimo ma non meno importante, se vuoi rimanere sempre aggiornato e trovare tanti spunti su cosa fare con i tuoi bambini, iscriviti qui alla nostra newsletter!

*articolo scritto ad aprile 2020 e aggiornato a gennaio 2024 – sono presenti link in affiliazione

Author: viaggiapiccoli

Siamo a Cristina e Francesco, viviamo a Torino, ma il nostro cuore è diviso tra Napoli e la Puglia e la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinatori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.