fbpx

Bruxelles cinque cose da non vedere con i bambini

Bruxelles puffi

Prima di andare a Bruxelles con i bambini ho fatto diverse ricerche su Internet, tra blog e siti istituzionali, per capire cosa vedere con i bambini. A dire la verità non c’è molto, ci sono consigli molto simili e scopiazzati. La visita alla città vi ha rivelato tersori nascosti e inaspettati. E visto che Bruxelles è davvero bella e a misura di famiglia e immagino che non avrete molto tempo, ecco cinque cose consigliate on line, ma  da non vedere con i bambini.

 

Bruxelles, cinque cose da non vedere: il negozio dei puffi

negozio puffi BelgioLo sapevate che i Puffi, o meglio Les Schtroumpfs, sono nati in Belgio, nel 1958, grazie al disegnatore Peyo?  E ovviamente a Bruxelles c’è un negozio ufficiale. È in centro, a pochi metri dalla statua di Don Quijote e Sancho Panza, in Plaza de España, molto vicino alla stazione centrale e al Museo Moof.

È il primo negozio dedicato a queste piccole creature blu, inaugurato il 25 giugno 2015 e aperto al pubblico tutti i giorni della settimana dalle 10 del mattino alle 17:00.

Sono cresciuta guardando i puffi in tv, e amo il mondo di queste piccole creature blu, e devo dire che avevo grandi aspettative, anche perchè ono una grande fan dei gadget.

L’ingresso  del negozio con l’enorme statua del puffo bianco, promette bene… ma una volta entrata è stata una grande  delusione: il negozio  è molto piccolo e buio: i personaggi piccoli dei puffi costano sei euro, i peluche invece partono da otto. Ma, soprattutto non abbiamo trovato nulla di introvabile anche in Italia. Un peccato.

Per i 60 anni hann orealzizato un aprco a tema, ma finito l’anniversario l’hanno smontato. Io a un parco giochi dei puffi ci andrei subito. E voi? 

 

Bruxelles, cinque cose da non vedere: l’interno dell’Atomium

Bruxelles AtomiumProgettato per essere il simbolo dell’Esposizione Universale di Bruxelles del 1958, questo enorme e luccicante atomo di 102 metri d’altezza è l’emblema della capitale belga.

Noi abbiamo fatto una bella foto di famiglia e ai bambini è piaciuto vedere questo monumento enorme e luccicante, ma sconsigliamo la visita all’interno dove c’è un ristorante e alcune mostre permanenti e temporanee, perché c’è una lunghissima ed estenuante fila (tempo medio un’ora e mezza) e la visita è deludente.

Costi del biglietto:

  • Adulti: 15€.
  • Maggiori di 65 anni: 13€.
  • Giovani (>115cm -17 anni), studenti e persone con disabilità: 8€.
  • Bambini (<115 cm) e persone a mobilità ridotta: gratis.
  • Sconti con Brussels Card.

 

Bruxelles, cinque cose da non vedere: il Museo del giocattolo

In molti siti è consigliato come tappa imperdibile per chi viaggia con i bambini, ma forse è più romantica l’idea della realizzazione. Il museo si trova fuori mano in un palazzo ottocentesco e si sviluppa su tre piani. Ci sono giocattoli ovunque, nelle vetrine, sulle pareti, sul soffitto, ma non c’è nessuna spiegazione né organizzazione del materiale e c’è molta moltissima polvere. I bambini possono giocare e toccare tutto quello che non è “sotto vetro”, ma davvero è tutto molto, toppo confuso e polveroso. Bella l’idea, ma non basta,

  • Gratuito con la Brussels card
  • Indirizzo: Rue de l’Association 24
  • Tel: +32 (0)2 2196168
  • Sito web: http://www.museedujouet.eu

Bruxelles, cinque cose da non vedere: il museo dei bambini

Anche in questo caso l’idea è bella, ma è nel mezzo del nulla e difficile da raggiungere ( si trova Rue du Bourgmestre 15, 1050 Ixelles, Belgio). Giochi e attività (teatro e laboratori di cucina) sono interessantissime, ma ATTENZIONE sono solo in francese e fiammingo.

E anche gli orari di visita non sono comodi: dalle 14.30 alle 17.00  Il parco giochi esterno – piccolo ma gratuito – chiude alle 17.30 .

 

Museum of Cocoa and Chocolate, solo se avete tempo

cioccolato bruxellesPiù che da no nvedere è un museo da vedere se avete tempo o se piove. Il museo della cioccolata di trova vicino alla Grand Place, quidni è comodo da trovare.

È aperto dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 16:30. Il costo del biglietto di ingresso è di euro 5,50 (studenti, senior e ragazzi da 12 a 18 anni euro 4,50, bambini da 5 a 12 anni euro 3,50, gratuito per bambini con meno di 5 anni).

Su richiesta sono anche previste visite guidate in varie lingue, ma costano circa 60 euro.

La visita dura circa mezz’ora, il museo si sviluppa su tre piani con scale strette e ripidi, difficili da salire con il passeggino.

Non è brutto, ma è davvero una visita in più…. La parte divertente, soprattutto per i bambini, è quella della dimostrazione con assaggio di praline.

Informazione utile:  a Bruxelles i bagni sono a pagamento

Non sapevo se inserire questa nota nel post su cosa vedere a Bruxelles o in questo, indecisa se è una cosa positiva o negativa, ma comuqnue sappiate che a Bruxelles i bagni pubblici e spesso anche nei bar e nelle stazioni sono a pagamento. Costano dai 50 ai 70 centesimi. In alcuni i bambini non hanno pagaro, il altri sì. 

Pulizia abbastanza alta, ma ogni pipì ci è costata minimo due euro!

2 Replies to “Bruxelles cinque cose da non vedere con i bambini”

  1. Mammewanderlust says: 9 Luglio 2019 at 8:40 AM

    A noi Bruxelles è piaciuta davvero tanto..compreso il museo del giocattolo. Come hai detto tu era molto confusionario e con un po’ di polvere ma c’erano molti giochi della mia infanzia conservati dai miei nonni e forse questo mi ha scatenato molte emozioni.. poi abbiamo conosciuto il proprietario che ci ha fatto emozionare da quanto amore ha messo in questa cosa… ovviamente non è un vero museo ma una cosa un po’ più amatoriale.. per il resto sono d’accordo con te!.. però è incredibile come un posto si possa vedere da più punti di vista.. vero?

    1. viaggiapiccoli says: 10 Luglio 2019 at 9:31 AM

      e…. non mi lasciare in sospeso.
      Anche a noi la città è piaciuta tantissimo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X