Assicurazione di viaggio per la vacanza in famiglia

papà con bambini

Quest’anno siamo tutti fiduciosi di poter tornare a viaggiare come facevamo prima di conoscere il Covid, e noi di Viaggiapiccoli ne siamo così convinti che siamo già molto avanti nell’organizzazione. Quando si parla di organizzazione di viaggi non si può trascurare l’assicurazione di viaggio , che può essere molto utile o assolutamente indispensabile a seconda dei casi. Le variabili da prendere in considerazione sono per prima la destinazione, e poi la composizione del nucleo familiare.

Proprio su che assicurazione di viaggio per la famiglia fare, ci chiedete spesso consiglio.

Noi da sempre facciamo l’assicurazione annuale per famiglie Columbus. Per tre motivi

1)         L’assicurazione è valida per tutta la famiglia, ma i bambini non pagano

2)         È valida per tutto l’anno, sia per i viaggi estivi a lungo raggio, sia per i week-end in Italia, a 150 km da casa con una notte fuori

3)         È chiara e ha un prezzo molto competitivo

 

Come fare un’assicurazione di viaggio per la famiglia

Hai diverse ipotesi. Se vuoi fare un assicurazione di viaggio puoi:

–           Fare un’assicurazione per un singolo viaggio e scegliere se è in  Italia, Europa, America e Canada, resto del mondo

–           Fare un’assicurazione annuale. Se, infatti, fai più di 2 viaggi in un anno puoi risparmiare acquistando la copertura delle polizze viaggio Columbus per un intero anno. Scegliendo questo servizio, per ogni singolo viaggio della durata massima di 31 giorni, sia in Italia che all’estero, potrai usufruire di tutti i maggiori massimali delle nostre coperture assicurative. (CONSIGLIATA)

 

Quali sono i vantaggi Columbus

  • Spese mediche e rimpatrio Covid-19
  • Annullamento viaggio Covid-19
  • Spese mediche illimitate
  • Interprete telefonico
  • Rimpatrio sanitario
  • Assistenza 24/7
  • Annull. viaggio fino a €2.000
  • Bambini fino a 18 anni gratis!
  • Polizze acquistabili last minute
  • Copertura bagaglio fino a €2.000

Una polizza on line, domande e risposte

Un po’ di risposte a chi è indeciso se stipulare una assicurazione di viaggio online.

Ma un’assicurazione online è sicura? Tu stipuli un contratto, quindi è valido esattamente come un contratto cartaceo che firmi in un ufficio, nè più nè meno.

Come si paga? Con carte di credito oppure prepagate, purché abbiano un circuito Visa, Visa Electron o Mastercard.

Che assistenza ho? L’assistenza è 24 ore al giorno per tutto l’anno. Il numero telefonico della Centrale Operativa è riportato nel certificato assicurativo.

Ma se ho un’emergenza medica posso contattare una persona reale? L’assicurato (o chi per lui) deve contattare la centrale operativa medica – attiva 24 ore su 24, sempre in italiano – al numero di telefono +39 02 3600 5814 indicato in polizza quanto prima possibile. Gli operatori della centrale, una volta contattati telefonicamente, infatti, provvederanno ad organizzare tutto ciò di cui potrebbe avere bisogno e Le indicheranno in quale ospedale rivolgersi. L’assicurato deve contattare la Centrale Operativa di Assistenza appena possibile e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale. Tale contatto è sempre necessario e fondamentale, qualunque tipo di emergenza medica l’assicurato dovesse avere, non solo in caso di ospedalizzazione.

Ma se ho un incidente chi paga? In caso di ricovero ospedaliero, Columbus Assicurazioni prevede anche il pagamento diretto delle spese mediche, mentre per le “Spese minori”, come piccoli interventi in day-hospital, visite mediche o l’acquisto di farmaci, il rimborso verrà effettuato una volta verificate le condizioni contrattuali. Importante: le spese per il ricovero ospedaliero sono coperte per un massimo di 120 giorni.

C’è una franchigia? Il rimborso delle spese mediche prevede, di norma, una franchigia di € 100,00 per assicurato e per sinistro presentato. Per evitare tale condizione, è possibile sottoscrivere l’opzione “Zero Franchigia”. In questo modo, sarà conveniente presentare un sinistro anche nel caso in cui il rimborso per le spese mediche previsto sia al di sotto dei € 100,00.

 

Come calcolo quanto mi viene a costare la polizza di viaggio

Per fare in autonomia i tuoi calcoli ecco il simulatore per capire quanto ti viene a costare la polizza assicurativa per le tue vacanze.

Perché fare un’assicurazione di viaggio per la famiglia

Ad esempio, non serve essere esperti viaggiatori (ma solo aver visto qualche film!) per sapere che negli Stati Uniti la sanità è molto costosa e vi si accede solo con un’assicurazione. Oppure, quando si fanno i primi viaggi con i bambini piccoli, ed inevitabilmente si hanno delle preoccupazioni, sapere di avere al fianco una compagnia assicurativa in caso di necessità può dare molta sicurezza ed aiutare a vivere al meglio l’esperienza.

Allora, a cosa può servire in pratica un’assicurazione di viaggio?

Per prima cosa, lo abbiamo detto, per la copertura sanitaria (e non solo negli Stati Uniti: informatevi prima di partire, e poi assicuratevi, o viceversa, assicuratevi prima e poi vi informate!), che dovrebbe essere accessibile a noi Italiani solo nei paesi dell’Unione Europea. Lasciamo stare quella malattia che ci tormenta da due anni, non la nominiamo più… ma pensiamo a qualunque caso in cui dovessimo malauguratamente avere bisogno di andare in ospedale: una sospetta frattura, una febbre improvvisa, oppure una banale disavventura… come è capitata a noi, che in Canada ci siamo spruzzati un po’ di spray anti-orso negli occhi…

Poi, l’assicurazione può aiutarci anche con i bagagli smarriti. Anche quello a noi purtroppo è capitato, e siamo dovuti andare avanti per una settimana senza i bagagli, con difficoltà di comunicazione con la compagnia aerea ed un ritardo incredibile nella consegna (anche perché in viaggio si viaggia! Quindi, i bagagli ti inseguono mentre tu continui il tuo itinerario…). Qui la copertura assicurativa rimborsa le spese necessarie a comprare un po’ di vestiti e beni di prima necessità per andare avanti qualche giorno in attesa della consegna del bagaglio.

Ultimo caso: l’annullamento del viaggio. Purtroppo può capitare, magari prima della partenza ci si ammala o succede qualcosa di spiacevole… con l’assicurazione si può avere il rimborso delle spese del viaggio, e almeno al danno si eviterà di aggiungere la beffa!

 

 

Detto questo… per noi l’assicurazione di viaggio per tutta la famiglia è un po’ come quando si vedono le nuvole fuori dalla finestra e si prende l’ombrello prima di uscire, sperando che non serva mai. È quasi un atto scaramantico, un investimento per viaggiare sereni e in sicurezza.

 

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.