fbpx

Toscana, in Val di Cornia con i bambini fuori dal caos

mamma e bambini in Toscana, mamma beve calice di vino e i bimbi disegnano

La Val di Cornia comprende idealmente i paesi di San Vincenzo, Piombino, Donoratico e gli splendidi borghi di Bolgheri, Castagneto Carducci, Campiglia Marittima, Suvereto, Populonia-Baratti. Questo angolo ancora non troppo conosciuto di Toscana è il mio territorio del cuore. Seguitemi vi porterò in giro per la “Mia Val di Cornia” con i bambini.

La Val di Cornia per famiglie fuori dal caos

bambini di spalle

Il segreto che voglio condividere è come vivere questo territorio evitando il mainstrem per famiglie: se cercate bagni con animatori, giochi con lucine e discobimbi questo post non fa per voi.

Il periodo ideale per noi è maggio e settembre per fare lunghi trekking nel promontorio e nei parchi e concedersi un bagno in mare senza ressa.

Dove dormire in Val di Cornia con i bambini

ppùà con bambini nella campagna toscana

Noi preferiamo gli agriturismi appena in collina, a 10- 15 km dal mare. Ce ne sono di bellissimi attorno a Castagneto Carducci e Campiglia Marittima ma per dormire vicino al mare ci sono alcuni agri campeggi ed agriturismi vicino a Baratti. Se siete fortunatissimi potete affittare un appartamento vista universo a Populonia. Alcune chicche: Agriturismo Etrusco, Baratti; Locanda Oceano Mare, Parco di Rimigliano; Hotel Esperia, Piombino (è un posto fermo agli anni 60 in una città industriale…ma è in una posizione paradisiaca, vista Elba); Muccheria o Podere l’Agave su stradone San Bartolo a San Vincenzo (sullo stradone c’è anche un campeggio molto carino – Le Rondini- la posizione è bellissima)

Dove andare al mare in Val di Cornia

Grazie ad alcuni cittadini coraggiosi e ad un’amministrazione abbastanza sensibile si sono tutelati kilometri di spiaggia libera e selvaggia dove troverete alcuni ciringhiti che offrono ristoro (compreso aperitivo al calasole per i grandi) e affittano sdraio da posizionare in autonomia. Nei parchi costieri ci sono i servizi, quindi famiglie super tutelate.

 

Io consiglio un tour: Parco di Rimigliano (ciringhito Lago Verde) – Parco della Sterpaia (Ciringhito Nano Verde). Baratti spiaggia libera oppure Bagno Baratti (aperitivo imperdibile con un tramonto da lacrime dietro il promontorio). Torremozza (a sx della torre c’è Walter, affitta solo ombrellone e sdraio, senza servizi ma ci sarete solo voi: c’è solo una fila di ombrelloni). Carlappiano (Baracchina di Carlappiano, ottima per pasta alle vongole), Spiaggia del Seggio (con relativa baracchina) a nord di Donoratico.

  • Se volete prendere un ombrellone fisso:
  • Bagno Baratti,
  • Torremozza (sia Walter che Mirollino),
  • Bagno Santa Lucia a Donoratico,
  • La Conchiglia e La Perla a San Vincenzo.

Sono tutti bellissimi: alcuni più selvaggi, altri più chic.

Cosa vedere in Val di Cornia con i bambini

tombe etrusche toscana

Cosa vedere in questo magico angolo della Toscana? I borghi di Castagneto, Suvereto, Campiglia sono una meraviglia per una passeggiata la sera. A Campiglia si svolge un bellissimo festival per bambini ed adulti che vogliono meravigliarsi: Apriti Borgo. Teatro ed artisti di strada di altissimo livello popolano le stradine. Si svolgi i primi di Agosto. A proposito di vino, intorno al 10 agosto c’è Calici di Stelle.

bambino di spalle trekking toscana

E’ sempre molto frequentato quindi se andate con i bambini andate all’apertura. Da non perdere sono il parco Archeominaerario di San Silvestro (si può fare un giro su un vecchio trenino da minera e trekking nelle vecchie aree della cava) e il parco archeologico di Baratti (guide bravissime spiegheranno tutto sugli Etruschi ai bambini). In piena estate nei parchi ci sono letture e laboratori. Visitate per questo il sito dei Parchi della Val di Cornia.

Un tour delle Cantine toscane con i bimbi

Vino: Per i grandi e per i piccoli non può mancare un tour delle cantine e delle splendide vigne del territorio. Iniziamo con la famosissima Bolgheri: sono di parte, lo ammetto, ma la visita ai vigneti di Guado al Tasso della famiglia Antinori è un’esperienza da vivere. La degustazione e la cena/pranzo vengono fatte all’Osteria del Tasso.

Vi consiglio di chiedere un tavolo nello splendido dehor dove i bambini possano mettere i piedi nell’erba. Altre cantine da visitare sono la famosissima Ornellaia e Poggio al Tesoro di Allegrini. Consiglio anche l’Argentiera che ha una splendida altana sulle vigne da cui si vede il mare e l’arcipelago toscano. Sassicaia, celeberrima, è chiusa al pubblico se ve lo state chiedendo.

Vicino a Suvereto suggerisco una visita a Petra e soprattutto da Tua Rita, se siete appassionati. Se avete voglia di vedere un piccolo paradiso terrestre a 40 minuti di auto da San Vincenzo, vicino a Castiglione della Pescaia, c’è la Fattoria Le Mortelle dove potete degustare sotto enormi alberi di Fico.

Olimpia ed Arturo sono sempre felicissimi di andarci a cena e di passare dal wine shop dove ottengono sempre qualche mirtillo biologico appena colto dalla piccola coltivazione presente in tenuta.

Dove mangiare in Val Di Cornia… e fare gli apertivi

C’è solo da scegliere il mood della giornata: selvaggi con il sale nei capelli o splendidamente vestiti? Noi comunque usciamo tutti assieme, per cui ogni soluzione che vi propongo è family 100%.

Hippie: come già detto, i ciringhiti nel parco: Lago Verde, Nano Verde. Bagni con calasole: Mirollino, Bagno Baratti. Vale la visita la baracchina di Via del Popolo a Piombino: vedrete l’Elba in tutto il suo splendore e Piazza Bovio: la piazza sul mare più grande d’Europa.

Fate almeno una doccia prima di andare a Bolgheri Green, dove protrete mangiare ottimo veggie.

Per una serata più elegante ma super divertente per tutti: Osteria del Tasso, La Taverna di Populonia (aperitivo in giardino con vista), Salotto a San Vincenzo, Zanzibar a San Vincenzo.

 

 

donna di profilo 

Post scritto da Rita Cecchi, 44 anni, si occupa di marketing operativo in una azienda vinicola. Sommelier, mamma di Arturo ed Olimpia, moglie di un impossibile, adorabile testone che supervisiona i budget di viaggio con troppa solerzia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X