fbpx

Viaggio nelle tradizioni del Natale, Sinterklaas il Babbo Natale dei bambini olandesi

zoccoli Sinterklaas

 

Dopo aver viaggiato nelle tradizioni del Natale in Italia e nelle tradizioni di Natale nel mondo, andiamo a caccia delle tradizioni nei paesi Nordici, dove il Natale è pura magia. Grazie a Viki, di @Thebabytravellandia voliamo in Olanda alla scoperta dello Sinterklaas.

Sinterklaas il Babbo Natale dei bambini olandesi

Sinterklaas o meglio conosciuto come San Nicola è il protettore dei bambini sin dall’antichità. Nei Paesi Bassi è una figura amatissima dai piccoli semplicemente perché è colui che porta i doni. In poche parole è il nostro Babbo Natale.

Sinterklaas è basato sulla figura storica di San Nicola un vescovo greco di Myra nell’attuale Turchia. È raffigurato come un uomo anziano, signorile e serio, con i capelli bianchi, la barba lunga e piena. Indossa un lungo mantello rosso o una casula sopra un tradizionale camice bianco da vescovo e tiene un pastorale color oro.

La festa e i preparativi per lo Sinterklaas

La festa si celebra il 6 dicembre giorno di San Nicola, ma i preparativi iniziano già dai primi giorni di novembre. Tempo di togliere l’oggettistica di Halloween che gli scaffali sono già pieni di articoli a tema Sinterklaas.

La tradizione vuole che Sinterklaas arrivi a metà novembre su un battello dalla Spagna accompagnato dagli aiutanti di nome Zwarte Piet (Pietro il moro). Il Santo porta con sé un grande libro rosso in cui è scritto se ogni bambino è stato buono o cattivo nell’anno trascorso.

Ogni anno viene scelto un porto diverso per il suo arrivo nei Paesi Bassi. Attraccato al porto Sinterklaas scende in sella a un  cavallo bianco di nome Oh zo snel (oh così in fretta) con i suoi aiutanti che lanciano le caramelle sulla folla. L’evento è trasmesso in diretta sulla tv nazionale.

I Piet, gli apprendisti dello Sinterklaas

I Piet sono degli apprendisti di Sinterklaas, ma vestiti da nobili. Tradizionalmente il viso dei Piet è nero perché era un Moro proveniente dalla Spagna, oggi si preferisce dire che il suo viso è semplicemente sporco dalla fuliggine perché deve arrampicarsi sui camini per consegnare i regali per conto di Sinterklaas.

A seguito del suo arrivo nella nazione, ogni altra città celebra il proprio Intocht van Sinterklaas (arrivo di Sinterklaas). Quasi tutte le città hanno il proprio tour di Sinterklaas. Durante queste settimane Sinterklaas visita anche scuole, ospedali e centri commerciali.

Il 4 dicembre i bambini preparano una scarpa

La sera del 4 dicembre i bambini preparano una scarpa con dentro una carota o del fieno e acqua per il cavallo del santo. Il mattino dopo, al loro posto, trovano i regali e le caramelle.

SinterklaasLa Vigilia di Sinterklaas, il 5 dicembre, è diventata la principale occasione per fare regali durante le feste invernali. La serata si chiama  Sinterklaasavond (Serata di San Nicola) o Pakjesavond (Serata dei pacchi). La sera del 5 dicembre, genitori, familiari, amici o conoscenti fingono di agire per conto di Sinterklaas, o dei suoi aiutanti, e ingannano i bambini nel pensare che gli ha davvero dato loro dei regali. Questo può essere fatto attraverso un biglietto “ritrovato”, che spiega dove sono nascosti i regali, come se Zwarte Piet gli avesse fatto visita e avesse lasciato un sacco di regali. In alcune aree è anche un buon trucco per togliere ai bambini il ciuccio. I genitori incoraggiano l bambini a mettere il ciuccio nella scarpa dandolo cosi in custodia a Sinterklaas, il mattino successivo il ciuccio viene sostituito dalla cioccolata.

I dolci tipici del Natale in Olanda

Un altra caratteristica della festa sono alcuni dolci tipici che si consumano specialmente durante la festività:

Kruidnotel sono dei piccoli biscottini, della serie “uno tira l’altro”, sono fatti di farina, zucchero e della tanto amata miscela di spezie molto popolare per preparare i dolci olandesi.

Sinterklaas dolci

Pepernoten sono dei dolcetti a forma di dado al gusto di pan zenzero con una nota di pepe e dalla consistenza simile a quella della mollica di pane.

Ora veniamo ad un must have durante la festività di Sinterklaas: le lettere di cioccolato. La tradizione vuole che le lettere vengano regalate a familiari e amici (bambini in particolare) con la prima lettera del nome del destinatario. Le lettere sono fatte di grandi e spessi pezzi di cioccolato al latte, bianco o fondente che sono notoriamente difficili da mordere, ma utili per riutilizzarli in cucina!

 

 

 

mamma e bimnba olandesi
Thebabytravellandia

Articolo stcritto da Viki, mamma italiana espatriata in Olanda

Autore: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.