newsletter-viaggiapiccoli
HomeEmilia RomagnaForli-CesenaIl Parco di Levante a Cesenatico, oasi verde vicino al mare

Il Parco di Levante a Cesenatico, oasi verde vicino al mare

Quando dici Cesenatico pensi immediatamente al mare, alla fritturina di pesce e agli aquiloni, ma nel nostro weekend lungo abbiamo scoperto: il Parco di Levante a Cesenatico, un polmone verde, giochi per bambini, pista ciclabile, pista da skate, oche e grandi prati. Una meta super consigliata per evadere dal caos della spiaggia e godere anche un po’ di fresco. Un’oasi di pace, in cui far correre e giocare i bambini e ritemprarsi.



Noi siamo arrivati al Parco e lo abbiamo girato in bici e lo consigliamo, perché è davvero grande,  ha una superficie di 40 ettari con prato, bosco di pini domestici, pioppi, ontani e querce e arbusti (tamerici).

bambina oche

I laghetti del Parco di Levante

laghetto

All’interno del Parco di Levante si trovano due laghetti con anatre mandarine, gallinelle d’acqua, oche, tartarughe. Portate un po’ di pane, i  bambini si sono divertiti moltissimo a dare il pane ai pesci giganti e a osservare le anatre dispettose.

Le aree gioco

Ma il punto forte sono le due aree giochi per bimbi, con una grande nave di pirati, scivoli e altalene, ma anche aree relax con panchine e tanta ombra.

parco giochi

Il parco di Levante in bici

Tutto il parco è dotato di sentieri percorribili in bici o a piedi. All’interno del parco è presente una vecchia casa colonica, dove durante l’estate ha sede un Centro Anziani, promotore di diverse attività ricreative. È bello fare una passeggiata, ma anche muoversi in bici.

bimba in bici

La Casa nel Parco

Il Centro Sociale “Cesenatico Insieme” APS, in questa oasi verde, svolge un’attività di Bar e Ristoro (cucina romagnola) presso “La Casa nel Parco”, accudisce gli animali, sorveglia perché vengano rispettate le più elementari regole della convivenza civile, scoraggiando l’uso improprio dell’ambiente e offrendo la possibilità di trascorrere momenti di assoluto relax in un habitat ideale per grandi e piccini.

Il ristorante è aperto in primavera (dal 23 aprile) e in estate, nei weekend e nei giorni festivi.

Propone un menù fisso romagnolo e organizza attività e passeggiate.

Il bar aperto è tutti i giorni tranne il lunedì -Servizio di ristoro: Sabato e Domenica pomeriggio e sera -Si balla la domenica sera ore 21.00

LUGLIO – AGOSTO -Bar aperto dalle 14.30 – Servizio di ristoro dalle 17.00 di: Martedì, giovedì, sabato, domenica -Sabato e Domenica si balla dalle 21.00

 

  • La Casa nel Parco, in Viale dei Mille, 168 Cesenatico
  •  Telefono:+39 0547 672922 / +39 377 977 27 04
  •  E-mail: vivereilparco20@gmail.com / segreteria@centroanzianicesenatico.it
  • Sito

 

Picnic nel parco di Cesenatico

Una buona idea è organizzare un picnic, perché nel parco ci sono grandi prati con zone al sole e prato all’ombra. Il parco è ben tenuto e il consiglio è di rispettarlo e di portare via con sé rifiuti e avanzi, dopo un picnic.

 

La pista di Skate

Per gli appassionati di Skate c’è anche una pista di skate con scivoli e curve

 

Area per cani

All’interno del parco c’è anche un’area dedicata ai cani, dove possono correre e giocare liberi.

* Il Parco di Levante è sempre aperto ed è a pochi metri dal lungomare.

 

Ti può interessare leggere Cosa vedere a Cesenatico con i bambini.

RELATED ARTICLES

SCRIVI UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

anglovillesqualiparchi-divertimento-emilia-romagna

Assicurazione-viaggio

Iscriviti alla Newsletter

Rimaniamo in contatto - Entra a far parte delle famiglie Viaggiapiccoli, riceverai via mail agende esclusive con eventi nella tua città, codici sconto, offerte e itinerari in anteprima

Chi siamo

Eravamo in due, Francesco e Cristina, improvvisamente ci siamo trovati in quattro, quando nel 2012 sono nati Enrico e Giulia. Abbiamo capito che le nostre vite sarebbero cambiate, ma non volevamo rinunciare alla nostra passione: VIAGGIARE. Grazie ai nostri “piccoli” abbiamo capito che esiste sempre un viaggio giusto.

Giulia Gardini
Mi chiamo Giulia Gardini e sono cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita , Federico e Ludovica, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino.