newsletter-viaggiapiccoli
HomeEmilia RomagnaBolognaDinosauri in carne e ossa? Il Parco e il Museo della Preistoria

Dinosauri in carne e ossa? Il Parco e il Museo della Preistoria

 

Se anche i tuoi bambini sono appassionati di dinosauri e altri animali preistorici, devi assolutamente organizzare una gita a San Lazzaro di Savena, vicino a Bologna.



Il Parco Dinosauri in carne ed ossa e il Museo della Preistoria Luigi Donnini fanno proprio al caso vostro, piccoli e grandi ne resteranno sicuramente affascinati per il realismo e la spettacolarità delle opere.

Se si sommano entrambe le ricostruzioni, il nucleo espositivo di San Lazzaro di Savena rappresenta il più ricco parco tematico in Italia, che conta in tutto circa 50 riproduzioni.

Dinosauri in carne e ossa: il parco dei dinosauri a Bologna

Dinosauri in carne e ossa è un’esposizione itinerante. Arrivando al Parco della Resistenza vedrete sbucare il T-rex, lo Spinosauro ed altri dinosauri dal recinto del parco Dinosauri in carne ed ossa.

I protagonisti indiscussi qui sono ovviamente loro: 36 ricostruzioni a grandezza naturale. Sono veramente giganteschi!

I bambini si divertiranno moltissimo a scoprirli e a conoscere quelli vissuti qui in Italia, come lo Scipionix, meglio conosciuto con il nome di Ciro.

Le posture di queste ricostruzioni sono state scelte per far sembrare i dinosauri ancora più reali.

dinosauro a grandezza naturale in mezzo al parco

La nostra visita al Parco preistorico di Bologna

Dopo la visita di Chiara nel 2020, ci siamo tornati un sabato mattina di novembre, nel 2023, approffittando della giornata di sole. Il parco infatti è interamente all’aperto e non ci siamo fatti scappare l’occasione per fare nuove scoperte all’aria aperta.

All’arrivo vengono forniti a ogni famiglia la mappa del parco dei dinosauri e dei disegni da colorare per i bimbi e viene spiegato come funziona: la visita si fa in autonomia, seguendo il percorso.

Abbiamo apprezzato molto la presenza dei pannelli didattici che spiegano ogni animale che ci si trova davanti nel corso della passeggiata. I nostri bimbi ancora non sanno leggere, ma è stato molto interessante per noi, perchè abbiamo scoperto cose che non sapevamo sul mondo della preistoria.

pannelli didaddtici

I bambini, inutile dirlo, correvano da una riproduzione all’altra, osservandole sempre stupiti, vuoi per le dimensioni, vuoi per le caratteristiche particolari o perchè riconoscevano un esemplare già visto su libri o cartoni.

Vengono spesso organizzati anche eventi e visite guidate, quando siamo andati noi, all’interno del parco c’era un paleoartista che disegnava a ciascun bambino in diretta il dinosauro che più l’aveva colpito e intanto raccontava a tutti la storia e aneddoti particolari, come da chi è stato scoperto Ciro.

Quando decidi di andare, ti consiglio di controllare sul sito di Dinosauri in carne e ossa se c’è qualcosa in programma.

La durata della visita circa è di un’ora  e il parco è visitabile col passeggino. Vicino all’ingresso c’è anche un gazebo con tavolini e colori per i bimbi.

Costi e info utili sul Parco Dinosauri in carne e ossa

Parco dei dinosauri Bologna: orari di apertura

Durante l’inverno il parco è visitabile il sabato, la domenica e nei giorni festivi su prenotazione nelle seguenti fasce orarie: 10:00, 11:30, 13:00, 15:00, 16:30.

Le prenotazioni aprono la settimana prima di quella in cui si vuole visitare il Parco.

bimbi davanti  dinosauro

Come prenotare la visita a Dinosauri in carne e ossa

Per visitarlo occorre prenotare in anticipo, ma è facilissimo farlo, basta inviare un messaggio WhatsApp (no SMS) al numero 351.9127808 dal lunedì al venerdì, specificando: nome della prentoazione, giorno e fascia oraria, numero di persone.

Puoi considerare confermata la prenotazione quando ricevi la risposta.

Quanto costa entrare a Dinosauri in carne e ossa e biglietti scontati

Il biglietto intero è di 12 euro, pagano ridotto gli over 65, i minorenni da 4 a 18 anni, gli studenti, e i convenzionati, la tariffa ridotta è di 9 euro. I bambini da 0 a 3 anni entrano gratis, così come le persone con disabilità e il loro primo accompagnatore.

C’è anche un biglietto famiglia, per quelle che hanno minori di 18 anni e prevede l’ingresso ridotto per tutti i componenti.

Se presenti in cassa il biglietto del Museo della Preistoria Luigi Donini o di Luna Farm, pagherai 8 euro, e la stessa tariffa è applicata agli iscritti su Nova Plus+ di Centronova che mostrano in cassa il QrCode del codice sconto, e per i componenti della loro famiglia.

Se invece vuoi andare dopo a Luna Farm, conserva il biglietto di Dinosauri in carne e ossa e avrai uno sconto di 2 euro.

Consiglio: se vuoi visitare anche il Museo della preistoria, fallo prima, così puoi usufruire dello sconto conservando il biglietto. c

Qui ulteriori informazioni sul parco.

Parco – Museo dei dinosauri Bologna: dove si trova

Il parco Dinosauri in Carne e Ossa si trova in via della Repubblica a San Lazzaro di Savena, poco distante da Bologna.

Il Museo della Preistoria Luigi Donini

Quando sono andati Chiara e la sua famiglia, hanno visitato anche il Museo della Preistoria Luigi Donini, che si trova poco distante, tra il Parco della Resistenza e il Parco dei cedri, in via Fratelli Canova 49.

Ad attendervi all’ingresso del Museo della Preistoria Luigi Donini troverete un gigantesco Mammut, una riproduzione fedele, sembra proprio vero!

Il museo è dedicato ai fossili ed alle ricostruzioni di animali preistorici vissuti nel bolognese. Anche qui le dimensioni sono quelle naturali e alcune riproduzioni sono davvero realistiche.

 

bambino che osserva le riproduzioni di animali preistorici

 

Il personale del Museo sarà felice di raccontarvi qualche curiosità su questi animali, per rendere la visita ancor più interessante. Abbiamo avuto modo di conoscere animali che prima non conoscevamo, come il Megacero e la storia delle sue grandissime corna. Oltre agli animali preistorici troverete moltissimi reperti locali, diverse ricostruzioni dei primi uomini e curiosità su di loro.

Insomma una visita molto interessante. Quando uscite non dimenticate di visitare PreistoPark, il giardino del museo, per scoprire chi vi si nasconde all’interno. Il percorso del museo vi farà immergere totalmente nella Preistoria.

Costi e info utili sul Museo della Preistoria di Bologna

Durante il periodo invernale (1/10-10/06) il Museo è aperto: martedì e mercoledì dalle 9 alle 13.30, il giovedì  e venerdì dalle 13.30 alle 18,  mentre sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 18.

La tariffa d’ingresso è adulti 4,60€,  2 € ridotto e bambini gratis fino a 13 anni compiuti.

Sul sito del Museo puoi trovare maggiori informazioni.

Visite guidate per bambini al museo dei dinosauri

Nel weekend vengono organizzate diverse attivitò e visite guidate per bambini e famiglie.

Trovi tutti gli eventi nellagenda degli eventi dei musei di Bologna

Altre cose da fare a San Lazzaro di Savena

Parco della Resistenza a San Lazzaro di Savena

Il Parco e il Museo della preistoria si trovano a San Lazzaro di Savena (BO) e il parco è proprio all’interno del Parco della Resistenza. Il parco pubblico è già di per se molto bello, davvero ampio con un’area giochi e tanto verde, dove puoi approfittare per fare un pic-nic una volta terminate le visite.

Il Parco delle Caprette e pranzo al Circolo Arci di San Lazzaro di Savena

Noi, nel 2023, abbiamo invece optato per un pranzo al Circolo Arci di San Lazzaro di Savena e non ce ne siamo pentiti! Abbiamo fatto un po’ di fila per entrare, ma questo ci ha fatto immaginare che si mangiasse bene, ed effettivamente così è stato: piatti buoni, porzioni giuste e prezzi molto buoni. E una volta usciti ci siamo fermati a giocare un po’ nel bel parco delle caprette.

Io l’avevo già sentito nominare da un po’ ed effettivamente è proprio carino: ci sono le caprette, giochi in legno (tra cui un bellissimo aereo con scivolo), altri giochi, gonfiabili e una casetta dove è possibile fare feste.

Clicca qui per vedere gli altri musei per bambini a Bologna

*articolo scritto da Chiara nel 2020 e aggiornato da Giulia a novembre 2023

Questo articolo è stato scritto per noi da Chiara e Marcello.
foto di famiglia con vista sulle montagne
Siamo Chiara e Marcello, viaggiamo insieme da ormai 12 anni e abbiamo continuato a farlo anche dopo l’arrivo dei nostri bambini.
Filippo ha 5 anni e mezzo e con lui abbiamo avuto la fortuna di andare a zonzo da Modena fino al Sud Est asiatico. La piccola Olivia compirà un anno tra qualche settimana e con lei siamo stati un po’ più limitati, causa Covid.
Siamo dei grandissimi sostenitori del viaggio fai da te e in famiglia, dalle piccole avventure in giornata dietro casa, ai grandi viaggi oltreoceano.
Trovate Chiara e Marcello su Instagram come unafamigliaazonzo.

Giulia Gardini
Giulia Gardini
Mi chiamo Giulia Gardini e sono cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita , Federico e Ludovica, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino.
RELATED ARTICLES

SCRIVI UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

anglovillesqualiparchi-divertimento-emilia-romagna

Assicurazione-viaggio

Iscriviti alla Newsletter

Rimaniamo in contatto - Entra a far parte delle famiglie Viaggiapiccoli, riceverai via mail agende esclusive con eventi nella tua città, codici sconto, offerte e itinerari in anteprima

Chi siamo

Eravamo in due, Francesco e Cristina, improvvisamente ci siamo trovati in quattro, quando nel 2012 sono nati Enrico e Giulia. Abbiamo capito che le nostre vite sarebbero cambiate, ma non volevamo rinunciare alla nostra passione: VIAGGIARE. Grazie ai nostri “piccoli” abbiamo capito che esiste sempre un viaggio giusto.

Giulia Gardini
Mi chiamo Giulia Gardini e sono cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita , Federico e Ludovica, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino.