In viaggio con i bambini allergici alla polvere: cinque consigli utili

lenzuola antiacari Allergosystem

Il nasino che cola, starnuti improvvisi e prurito al naso e agli occhi, fino a una brutta tosse stizzosa e alla difficoltà di respirare. Il tuo bimbo è allergico agli acari della polvere e in viaggio peggiora? Ecco cinque consigli utili per organizzare un viaggio con i bambini allergici alla polvere.

Cosa sono gli acari della polvere

Gli acari della polvere sono piccolissimi animali, simili ai ragni, ma invisibili a occhio nudo. Un acaro è grande più o meno 0,2 a 0,4 millimetri. Non vivono tanto, il loro ciclo di vita è di circa un mese e mezzo, ma in questi 45 giorni fanno tutto: crescono, si riproducono, muoiono. Ed ecco quello che forse molti non sanno: uova, feci e resti dei loro organismi possono provocare allergie. Di per sé non sono animali nocivi, ma il problema è che sono ovunque. E se in casa si può utilizzare una profilassi severa e routinaria per prevenire la formazione degli acari della polvere in viaggio come si fa?

Ecco cinque soluzioni pratiche e facili per un viaggio sereno e senza acari della polvere a rovinare le  vacanze.

 

1.Scegliere la giusta biancheria da portare quando si viaggia con bambini soggetti ad allergie

 

La prima regola, forse la più importante, è non affidarsi alla biancheria di case vacanze o alberghi, ma avere un kit di biancheria da viaggio specifico per il tuo bambino. Materassi, cuscini e piumini sono i nascondigli preferiti degli acari. Quindi utilizzare una biancheria da letto anti acari anche in viaggio è fondamentale.

Il consiglio è di scegliere biancheria da letto anti-allergie per rivestire cuscino, materasso e eventualmente (in inverno) il piumino. Prendi un set e usalo solo per il viaggio. Sceglie prodotti certificati.

Quali?

A Rovereto in Trentino c’è Allergosystem un’azienda Italiana, che produce biancheria anti acaro da 18 anni. Spedisce in tutta Italia e ha una linea da viaggio pratica e completa:

Set anticacaro da viaggio sogno comprende: Coprimaterasso a cuffia con elastici + copricuscino/i in microfibra di poliestere (linea Sogno) oppure Coprimaterasso a cuffia con elastici + copricuscino/i in tessuto non tessuto 100% polipropilene (linea Nuvola).

Set di bancheria antiacaro

Allergosystem propone una linea di prodotti da viaggio antiacaro completa, pensati per contrastare le allergie all’acaro della polvere in ogni momento e situazione. Il set antiacaro da viaggio è comprensivo di coprimaterasso a cuffia con elastici e copricuscino antiacaro ed è disponibile in due diverse versioni.

La versione della linea Sogno è in microfibra di poliestere, mentre quella della linea Nuvola è in tessuto non tessuto 100% polipropilene. Differiscono solo nel materiale, ma garantiscono tutte e due la massima igiene e protezione in ogni situazione

Il sacco lenzuolo

Per chi viaggia in tenda o campeggio, ottimo anche il sacco lenzuolo da viaggio: leggerissimo e traspirante, costituisce un’ottima soluzione salva sacco e riduce al minimo il numero dei lavaggi del vostro sacco a pelo.

Realizzato in microfibra di Poliestere, il sacco lenzuolo (realizzato in microfibra di Poliestere e lavabile fino a 90°C, asciuga velocemente) è compatto e occupa il minimo spazio. Il costo è di 24.90

 

Controllare l’umidità

Sistemata la biancheria, proprio come a casa, controlla l’umidità. Gli acari hanno difficoltà a sopravvivere con un’umidità sotto il 50-55%. Per misurare il tasso di umidità è sufficiente un normale igrometro (si trova anche nei centri commerciali o nei negozi di elettodomestici) ed è portatile.

In ogni caso anche senza igrometro per abbassare l’umidità non è difficile, basta aerea spesso la camera, ma anche bagno e eventualmente cucina.

 

3.Non usare i condizionatori

Anche se fa caldo se sei in albergo o in case non tua, cerca di non usare I condizionatori, perché non sai quando e come i filtri sono stati puliti e i filtri sporchi sono pericolosi per chi soffre di allergia.

4. Portate sempre un set per i lavaggi nasali

 

Una cosa si può fare per far star meglio un bambino con sintomi allergici è il lavaggio nasale con soluzione fisiologica, sia per rimuovere le secrezioni sia per pulire le superfici mucose nel nasino.

 

5. Un’aspirapolvere da viaggi con filtro Hepa

 

Ultimo consiglio è pulire l’auto e portare in viaggio un piccolo aspirapolvere dotato di filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air); in commercio ci sono tanti modelli senza fili e portatili. Il consiglio è di sceglierne uno leggero, ma abbastanza potente (almeno 120 watt): il prezzo va dai 30 ai 70 euro.

L’aspirapolvere da viaggio è utile anche per pulire orsetti, peluche e giochi.

 

In cinque mosse facili puoi garantire al tuo bimbo una vacanza serena. Tenendo sotto controllo la sua allergia e soprattutto assicurandogli un sonno sereno anche fuori casa.

 

 

Author: viaggiapiccoli

Cristina e Francesco viviamo a Napoli, ma la nostra casa è il mondo...un mondo che scopriamo con i nostri "piccoli", i gemelli Enrico e Giulia. Siamo i coordinartori della grande famiglia di Viaggiapiccoli  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.