fbpx
bimbe vestite da Halloween

 

Ormai Halloween è vicino. Siete pronti a Dolcetto o scherzetto? Avete addobbato la casa e preparato un menù mostruoso? Noi abbiamo addobbato la casa con decorazioni di riciclo e preparato un menù di halloween completo e un menù di Halloween super facile. Ma i giochi? Se non si può andare in giro per le case a chiedere le caramelle, come possiamo far giocare i nostri bambini e fare una bella scorta di caramelle e dolciumi? Abbiamo organizzato una caccia al tesoro di Halloween con tre varianti per tutte le età

bambina con lavoretti di Halloween

 

Ogni Halloween siamo andati in Inghilterra, per vivere il vero spirito di Trick or treat. Questo halloween invece lo trascorreremo in casa. Ma in alto i cuori, sarà lo stesso una festa mostruosa.  E anzi, visto che i confini sono quelli della nostra casa, approfittiamo per fare delle decorazioni di Halloween con materiale di riciclo. Chi odia Halloween accusa questa festa di essere una festa consumista così si ricrederà. Perciò….  andiamo alla ricerca di  rotoli di carta igienica esauriti, carta e lana e mettiamoci al lavoro.

Bambino con Dolci Halloween whoopie pie

Dato che manca pochissimo alla notte più spaventosa dell’anno, cosa ne dite di preparare degli originali dolci di Halloween americani? Perfetti per una merenda mostruosa o come conclusione di una cena in famiglia, i dolci di Halloween whoopie pies, con il loro dolcissimo ripieno, piaceranno a tutti ed, essendo abbastanza semplici da preparare, potrete realizzarli con i bambini, così da trascorrere un divertente pomeriggio in cucina.

zucche decorate per Halloween

 

Halloween c’è chi lo odia e chi lo ama, chi lo vive come una festa solo americana e chi lo scopre anno dopo anno. Noi, grazie all’educazione bilingue che stiamo provando a dare a Enrico e Giulia amiamo la festa di Halloween e stiamo scoprendo tutte le tradizioni americane anno dopo anno. E siamo felicissimi che in Italia stanno nascendo i primi campi di zucche You-pick per Halloween. Cosa sono? Sono campi di zucche dove si può andare a scegliere la propria zucca da intagliare e decorare.

bambini in camp odi zucche

 

Ogni fine ottobre vorrei prendere un aereo e volare in America per vivere la vera atmosfera di Halloween: intagliare zucche, mangiare biscotti a forma di teschio, fare plum-cake alla zucca. Ma quest’anno …. niente aerei!

E se l’America non fosse così lontana?  E se anche rimanendo a casa potessi regalare ai bambini la vera atmosfera di halloween?

Halloween libri per bambin ie ragazzi

Ad Halloween si legge da paura.  Ad Halloween si intagliano le zucche, ci si traveste e si bussa di porta in porta a caccia di caramelle. Ma la tradizione celtica, importata dagli States, può diventare un’occasione per affrontare piccole e grandi paure dei nostri bambini, grazie all’aiuto dei libri e di personaggi “mostruosi”.

 

Roma Libri
Stefania e Fiamma

Stefania Fracasso, mamma della piccola Fiamma, che per Viaggiapiccoli già cura la rubrica degli appuntamenti del week end per famiglie a Roma, inaugura una nuova rubrica dedicata ai libri: “In viaggio con i libri”. La potete seguire anche tutti i giorni sulla sua nuovissima pagina instagram C’era una volta libri per bambini.

Aprire un libro e inziare a leggere, vuol dire partire per un viaggio lungo fino all’ultima pagina.

Iniziamo da Halloween con i consigli divisi per fasce d’età, cercando i titoli anche tra le case editrici più piccole e coraggiose e dopo un lungo confronto con bravi librai e libraie, genitori e bambini.

Pronti a scegliere il vostro libro per la notte più paurosa dell’anno?

Libri per Halloween adatti a bambini dai 2-3 ai sei anni

MAURICE IL MOSTRO GENTILE di Amy Dixon. Illustratore Karl James Mountford. Editore: Sassi – Collana Sassi junior.

Maurice il mostro gentileMaurice non è un mostro come gli altri. Mangia cibi biologici e genuini, è fotogenico e dal canto soave, è gentile e affettuoso. Purtroppo, non sa ringhiare, non sa divorare la carne, non sa distruggere tutto ciò che gli capita a tiro, come invece fanno i suoi simili. Come mostro, Maurice, insomma, è un vero fallimento!

“Devi imparare a essere meno gentile”, gli disse la mamma. “Per questo ti abbiamo iscritto all’Abominevole Accademia per Mostri Cattivi”. Maurice addentò pensoso una merendina a base di cavolo e si sedette a riflettere. Era un mostro: avrebbe dovuto essere aggressivo, brutto e minaccioso. Non voleva essere un epico fallimento. Riordinò quindi la sua cameretta, impacchettò le sue frittelle alle erbette e si avviò verso l’Abominevole Accademia per Mostri Cattivi.

Riuscirà Maurice ad affermare la sua gentilezza e a convertire tutti alla splendida pratica del sorriso e della tenerezza?

Un libro originale e spiritoso, evocativo e rivoluzionario, quanto lo può essere oggi la gentilezza e il ribaltamento degli stereotipi.

 

LA STREGA SIBILLA E IL GATTO SERAFINO di Valerie Thomas. Illustratore: Paul Korky. Editore: IdeeAli

La strega Sibilia è una strega con le carte in regola, con tanto di cappellaccio a punta, rane in tasca, calderone sul fuoco e bacchetta magica.

Tutto scorre tranquillo nel palazzo di Sibilia, un palazzo completamente nero. Sono nere le pareti, i mobili, le coperte e i tappeti. E fin qui, niente di strano. Il problema è che anche il gatto di Sibilla, Serafino, è tutto nero. Tutto nero, con gli occhi verdi. E ciò significa che quando Serafino è seduto su una poltrona, ovviamente tutta nera, se ha gli occhi aperti, la strega Sibilla lo vede, ma se ha gli occhi chiusi, lei non lo nota e ci si siede sopra, inciampando rocambolescamente.

Un problema al quale urge trovare una soluzione. Da strega quale è, abracadabra!, Sibilla colora il gatto di verde. E’ ovvio però che non potrà evitare il volo nel cespuglio di rovi quando il gatto verde se ne sta acquattato nell’erba verde. Abracadabra! Furiosa, Sibilla tinge Serafino di tutti i colori. Povero! Vergognoso in quella veste così insolita, rifugiatosi in cima a un albero e schernito da tutti gli uccelli!

Il finale sarà lieto grazie a una soluzione colma di colori… se cambiare il colore al gatto non porta nulla di buono, forse si può portare i colori nel palazzo?

Trama spassosa, illustrazioni ironiche, deliziose nei dettagli che dal 1987 fa sorridere generazioni di bambini.

 

TRE PICCOLI GORILLA CORAGGIOSI di Michel Van Zeveren. Editore: Babalibri

Tre piccoli gorilla coraggiosiE’ sera e tre piccoli fratelli gorilla vanno a nanna accompagnati dal bacio della mamma e del papà. Finalmente nel loro lettino. “Siamo tutti soli, qui è tutto nero, ma io non ho paura!“, dice il primo piccolo gorilla. “Neanche noi!“, gli fanno eco gli altri due. Ma, improvvisamente, un rumore terrificante arriva dalla finestra! Houhouhouououou….

I tre piccoli gorilla si nascondono sotto le coperte spaventati. Che cosa starà succedendo là fuori? Uno dopo l’altro decidono di andare a vedere e, uno dopo l’altro, spariscono misteriosamente nella notte.

Avventura e coraggio magnificamente condensati in un dolcissimo e avventurosissimo albo illustrato per i più piccini. La lettura di Tre piccoli gorilla coraggiosi è una lettura perfetta per provare paura, identificarsi nella propria e nell’altrui paura e sperimentarne di nuova.

 

LA STREGA ROSSELLA di Julia Donaldson. Illustratore: Axel Scheffler. Emme Edizioni.

La strega RossellaLa strega Rossella è uno dei più celebri testi della fortunata coppia Julia Donaldson e Axel Scheffler, autori di una serie di titoli graditissimi ai bambini, da Pesciolino a Zog, passando per l’amato Gruffalò.

La protagonista di questa storia è una strega molto buona e un po’ pasticciona che un giorno, mentre vola felice insieme al suo gatto tigrato, perde il cappello. Dal tentativo di recuperarlo nascono una serie di buffi incontri con diversi animali, i quali, dopo averla aiutata, chiedono un passaggio sulla sua magica scopa.

Rossella è grata per gli aiuti ricevuti e così non dice mai di no… “ma sì, salta su, ci stai anche tu!“. Ogni contrattempo fa sì che all’allegra combriccola si aggiunga un nuovo amico. Sino a quando… oh no! Il bastone della magica scopa si rompe….

… e a complicare la situazione, arriva pure un terribile drago con cattivissime intenzioni! Per fortuna, però, gli amici animali di Rossella hanno un’idea grandiosa per mettere in fuga la fiammeggiante creatura!

Ci si può innamorare di una strega? Ma certo che sì! E pure il cartone animato che ne hanno tratto è stupendo.

 

IL GROTLYN di Benji Davies. EDT Editore

Ambientato in un villaggio di un’Inghilterra che ricorda quella di Oliwer Twist, in una notte nera e scura, rischiarata solo dai bagliori opalescenti della luna piena e dei lampioni, tra casette di mattoni, comignoli fumanti e panni stesi, un baffuto suonatore ambulante e la sua scimmietta intrattengono gli avventori: un bambino, una bambina e un poliziotto.

D’improvviso cominciano a succedere cose strane: grandi e piccini sentono curiosi rumori provenire dal tetto, strani passi nella sala da pranzo; spariscono i vestiti appena lavati dal poliziotto e pure la lampada a olio della piccola Rubi.

Le voci sul Grotlyn si rincorrono nella mente dei bambini e nelle orecchie dei lettori e naturalmente la paura non fa altro che ingigantirsi.

Si scoprirà infine che tutti gli oggetti sono stati “presi in prestito” dalla piccola scimmietta, intenzionata a costruire una mongolfiera con la quale volare via, libera e felice.

La narrazione originale, in rima quasi a sdrammatizzare il clima di paura, si abbina ad un albo gotico dai colori sapientemente miscelati. Quasi la storia ti sfugge o resta in secondo piano… invece quell’aria da carbone della Londra fuliginosa ottocentesca te la trovi appiccicata addosso come il motivetto del Grotlyn.

 

Libri per Halloween adatti a bambini dai 7 ai 9 anni

LE STREGHE DI BENEVENTO. LA STAGIONE DEI MALEFICI di John Le streghe di BeneventoBemelmans Marciano. Illustratore: Sophie Blackall. Primavera Edizioni.

In una piccola e rurale Benevento ottocentesca le disavventure dei gemelli Emilio e Rosa, del cugino Primo e degli amici Maria, Beppina e Sergio si incrociano alla ricerca delle streghe che sembrano aver preso di mira la fattoria e il paese intero. Sono le jannare con le loro sembianze sempre diverse: guaritrice, fattucchiera, cartomante, donna pericolosa, dispettosa, spirito notturno, dei boschi.

I bambini dovranno fare i conti con misteriosi avvenimenti che accadono di notte (tetti scoperchiati, stalle messe a soqquadro, asini sfiancati) e tutte le credenze superstiziose che permeano la loro cultura e a cui anche loro credono ciecamente: sacchetti si sale, intrugli e incantesimi, pagati profumatamente all’arcigna Zia Pia.

Un caso editoriale negli Stati Uniti, dove la saga sta per raggiungere il quinto capitolo, Le Streghe di Benevento vi conquisterà con la sua grazia e la straordinaria ricostruzione storica dei costumi e degli ambienti nelle illustrazioni.

Clop clop clop! Quando senti arrivare le Zucculare, fuggi dal teatro e non farti acciuffare. Sui ponti e accanto ai pozzi passa e non sostare, che lì la Manalonga s’acquatta ad aspettare. Se ben ti comporti e fai il tuo dovere, neppure le Janare dovrai più temere. A spiriti e fantasmi porta amore e rispetto e dai un bacio a mamma prima d’infilarti a letto

 

HALLOWEEN PARTY di Paola Pacetti. Illustratore: C. Di Vivona. Curci Editore. Collana Curci Young

Halloween PartyTutto ha inizio quando Tom e Anna, travestiti da zombie bussano alla porta dell’anziana signorina Florence Harper. I due si accorgeranno ben presto di essere capitati in una casa stregata popolata da bizzarri personaggi: Oliver il maggiordomo, Iris Blue, che fa la cantante, Fred, il pianista jazz, Sir Archie Drake che suona il liuto, sua moglie Lady Eugenia Desmond, il chitarrista rock Jimi, il rapper Billy e persino il perfido impresario Burton Weston.

Tra fantasmi, strani musicisti e vecchie streghe, con la musica che con i suoi tanti generi, dal classico al rock, dal jazz, al rap, passando per il blues è protagonista e insieme da sfondo, i due ragazzini vivranno un’appassionante avventura all’insegna del brivido.

La trama è semplice e deliziosa, il ritmo brillante, la storia divertente, le illustrazioni belle, i personaggi e gli ambienti ben caratterizzati.

Inoltre l’edizione è accompagnata da un cd audio che attraverso dialoghi e soprattutto brani per liuto, piano, chitarra, violino e persino kalimba fa letteralmente immergere nell’atmosfera della notte di Halloween (brani originali composti da Fabrizio De Rossi Re).

 

Libri per Halloween adatti a bambini dai 10 anni

MINIMA. 7 RACCONTI NERI (E UNO BIZZARRO) di Edgar Allan Poe. ABE Editore – Piccoli Mondi.

Minima 7 racconti neriQuesto libriccino della collana Piccoli Mondi è un buon punto di partenza per cominciare ad esplorare incubi e ossessioni di chi non a torto viene definito il maestro del racconto del terrore. Nei sette racconti neri di Edgar Allan Poe selezionati dall’editore, tra i quali il racconto più noto dello scrittore di Baltimora, Il gatto nero, “con la gola rossa spalancata e l’unico occhio fiammeggiante”, ritroverete molte delle ossessioni ricorrenti della sua poetica: i dipinti, la maschera, la deformità fisica, i sepolcri urlanti, tutti demoni che hanno ispirato i suoi racconti e scavato la fossa alla sua vita.

Come ultima perla, il gustoso racconto bizzarro intitolato “Il Sistema del Dott. Catrame e del prof. Piuma” che racconta le splendide gesta di Monsieur Maillard alla Maison de Santé, un istituto per la cura della follia in cui il “metodo della dolcezza”, consistente nell’assecondare il più possibile le manie dei malati, è stato sostituito con un altro, ben più efficace, ma inconsueto metodo.

La forza evocativa di Poe si accompagna infine a paurose ed elegantissime illustrazioni.

 

LE TERRIFICANTI STORIE DEL VASCELLO NERO di Chris Priestley. Editore: Newton Compton

Ethan e Cathy vivono con il padre all’Old Inn, una vecchia locanda arroccata su un’alta scogliera a picco sul mare. Una sera una misteriosa malattia colpisce i due bambini, che cominciano a urlare per il dolore. Il padre allora esce di casa per andare a cercare un medico. Fuori imperversa una violenta bufera, il mare è in tempesta e la furia del vento scuote le finestre e fa scricchiolare le pareti della locanda.

All’improvviso bussano alla porta. È il giovane marinaio Jonah Thackeray che chiede ospitalità. In cambio si offre di raccontare ai bambini storie paurose ed emozionanti. Filo conduttore dei vari racconti è il mare, infatti tutte le storie sono ambientate su vascelli e legate agli equipaggi in cui fa sempre la sua comparsa un misterioso ragazzo.

Storia dopo storia, la tensione cresce alimentata dal mistero che circonda il marinaio e i due bambini. Non mancherà il colpo di scena finale.

 

CORALINE di Neil Gaiman. Illustratore: D. McKean. Editore Mondadori.

Coraline Coraline è una ragazzina come tante. Trasferitasi in una nuova casa, sopraffatta dalla noia e dalla mal celata rabbia nei confronti dei genitori, sempre intenti a lavorare, scopre che in casa ci sono tredici porte che permettono di entrare e uscire da stanze e corridoi. Ma ce n’è anche un’altra, la quattordicesima, che dà su un muro di mattoni. Cosa ci sarà oltre quella porta? Un giorno Coraline scopre che al di là della porta si apre un corridoio scuro, e alla fine del corridoio c’è una casa identica alla sua, con una donna identica a sua madre. O quasi.

E quell’uomo che assomiglia in maniera spaventosa a suo padre? E perchè hanno dei bottoni neri al posto degli occhi? Un mondo parallelo, un mondo per certi versi più affascinante e divertente, un mondo in cui è possibile ottenere qualsiasi cosa si voglia. Ma la seduzione nasconde dietro finzione. La perfezione nasconde delle crepe. Forse alla fantasia è preferibile, a volte, la realtà. Alla perfezione l’imperfezione. 

Coraline è una meravigliosa favola nera. Asciutta con le sue neanche 100 pagine. Un libro per bambini, non accondiscendente però e gradevole anche per gli adulti.

 

LA CASA SENZA SPECCHI di Marten Sandén. Illustratore M. Schulman. Editore: Rizzoli – Narrativa Ragazzi

La casa senza specchiProtagonista della storia e voce narrante in prima persona è Thomasine, che vive da mesi, insieme al padre, nella casa della zia Henrietta, anziana e molto malata.

Insieme a loro, ci sono da tre settimane Wilma, la cugina di Thomasine, con la madre Kajsa, la sorella del padre; dopo la fine della scuola sono arrivati anche lo zio Daniel con i figli Erland, di 7 anni, e la piccola Signe di 5.

Si inserisce in questo quadro un elemento fantastico che non può non far pensare a grandi classici come Alice attraverso lo specchio e, soprattutto, al primo capitolo de Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l’armadio. Anche qui, la più piccola del gruppo, Signe, giocando a nascondino entra in un armadio: prima di tutto scopre che tutti gli specchi della casa, altrove assenti, sono stati riposti lì dentro, poi, uscendo dall’armadio, scopre una casa identica ma allo stesso tempo diversa, come riflessa, dove c’è una bambina che la invita a giocare.

La bambina che vive dall’altra parte dell’armadio crescerà in fretta, sotto gli occhi dei vari visitatori della famiglia e soprattutto di Thomasine che si troverà, per un motivo o per l’altro, ad essere accompagnata o ad accompagnare alcuni membri della sua famiglia in quel mondo reale quanto magico.

Tutti coloro che fanno un salto in quel mondo parallelo cambiano profondamente, solo Thomasine si sente uguale, vede gli altri diversi e non capisce perché a lei non sia successo nulla, ma lascio a voi scoprire il perché.

 

ATTENTI AI LUPI. LE SETTE STORIE PIU’ SPAVENTOSE DEI FRATELLI GRIMM di Pierdomenico Baccalario e Davide Morosinetto. Editore: De Agostini – Collana Le Gemme

Attenti ai lupi fratelli GrimmDalla fantasia di due dei più amati autori italiani per ragazzi, Pierdomenico Baccalario e Davide Morosinotto, nasce una collection pregiata che propone in modo inedito sette intriganti storie dei maestri assoluti del dark, i fratelli Grimm: Cappuccetto Rosso, Cenerentola, Biancaneve, Il principe ranocchio, Occhietto Dueocchietti Treocchietti, Sei cigni, Tremotino.

Fiabe con protagoniste femminili, fiabe con sorelle invidiose, fiabe con regine cattive, re ottusi e streghe infide… una scelta di storie preziosamente illustrate, dalle più alle meno note, dalle più felici alle più crude, tutte reinterpretate per un Halloween all’insegna della paura.

Cosa accadde davvero quando Cappuccetto Rosso entrò nel bosco? Che cosa fecero le sorellastre di Cenerentola pur di indossare la scarpetta di cristallo? Che cosa c’era nello specchio magico di Biancaneve? Che cosa sopportarono Hansel e Gretel nella casa della strega?

Sette storie eccezionalmente spaventose. Non avete mail letto i Grimm così. E state attenti ai lupi!

 

The nightmare before ChristmasVi segnalo infine, se avete la pazienza di aspettare fino al prossimo 27 novembre, l’uscita del manga THE NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS – Edizione Speciale per celebrare il 25° anniversario del film di Tim Burton, con tanti contributi extra direttamente dagli archivi Disney e dello stesso regista (Preordini su Amazon).

 

 

 

 

Halloween in parchi e giardini

Eventi da brivido nei parchi italiani. Ci stiamo appassionando ad Halloween e più ci appassioniamo, più scopriamo che per festeggiare i Morti in Italia ci sono luoghi inaspettati, dopo le 10 viaggi last minute, i musei, e gli appuntamenti per Napoli e Roma, ecco la notte delle streghe nei più bei parchi italiani. Un Halloween magari a piedi nudi, sicuramente a contatto con la natura, alla scoperta di piante magiche e labirinti notturni.

 

Per la prima volta il Parco naturalistico alle porte di Verona ospita Halloween

Halloween Parco Sigurtà Per la prima volta giovedì 1 novembre la magia di Halloween avvolgerà i boschi, i prati e i laghetti del Parco Giardino Sigurtà.

Nell’atmosfera autunnale dei 600.000 metri quadrati del Parco, tra i caldi colori delle foglie, la Fattoria Didattica (all’interno del Giardino) sarà il teatro di una giornata entusiasmante: oltre ad incontrare i simpatici abitanti che abitano qui (come la gallina padovana, il tacchino bronzato e le pecore della Lessinia), i più piccoli dalle ore 10 potranno trasformarsi in spaventose zucche e vampiri, grazie agli artisti dell’Italian Body Painting Festival che truccheranno i volti dei giovani visitatori, e potranno divertirsi con l’immancabile “dolcetto o scherzetto”, colorando i sacchettini porta caramelle forniti dal Parco.

Chi invece vorrà manifestare le doti creative, potrà decorare piccole zucche con pennelli o cimentarsi nella composizione dei cappelli da streghetta o stregone. Il tutto accompagnato da un sottofondo musicale da bbbbbbbrivido…

Durante questa giornata, i bambini e gli adulti che entreranno al Parco vestiti e truccati da capo a piedi a tema Halloween avranno diritto all’ingresso omaggio. Per l’occasione la Fattoria Didattica sarà aperta fino alle ore 20.00.

Info: Parco Sigurtà

“Halloween nel bosco” per famiglie  nel Parco dei Cinque Sensi

Halloween parco Cinque sensiUn Halloween orribile nel bosco del Parco dei Cinque Sensi  di Vitorchiano (a Viterbo): per quattro giorni consecutivi, dal 28 al 31 ottobre, in occasione del lungo ponte d’autunno, il bosco si veste di tenebra e mistero e si trasforma in un grande villaggio di divertimento oscuro. Dalle 10:00 del mattino all’imbrunire, gli “Artigiani dei Sensi”, le terribili guide del bosco, daranno l’anima per trasformare un anonimo Halloween in un anomalo Halloween per bambini, famiglie e gruppi. 

Le quattro giornate di Halloween hanno luogo dalle 10:00 alle 17:00. Da domenica 28 a mercoledì 31 ottobre brividi Il Parco dei cinque sensi si trasforma in un grande villaggio di divertimento oscuro.

Dalle 10 alle 16 si vive con i più piccoli “Halloween nel Bosco” con: trucco mostruoso, percorso a piedi scalzi nel bosco, laboratorio “il pane stregato” accensione del fuoco e grigliata infernale e molto altro). Per informazioni: Parco Cinque Sensi.

Il PROGRAMMA

  • dalle ore 09:00 Radunno nel bosco del Parco Cinque Sensi di Vitorchiano;
  • ore 10:00 Trucco mostruoso: un make up bimbesco e grottesco per esaltare il vostro costume;
  • ore 11:00 Percorso a piedi scalzi nel bosco oscuro: in cammino con gli “Artigiani dei Sensi”, le vostre personalissime guide di Halloween;
  • ore 12:00 Il pane stregato: farina, sale e spezie misteriose, che le vostre manine trasformeranno in magico pane;
  • ore 13:00 Accensione del fuoco e grigliata infernale: un treppiede da streghe vi aspetta sopra i carboni ardenti per grigliare tante bontà;
  • ore 14:00 Crea la tua zucca magica: a ognuno la sua zucca da lavorare, trasformare e portare a casa come indelebile ricordo;
  • ore 15:00 La pentola dei dolcetti: un sentiero segreto nel bosco vi condurrà all’antro del pentolone magico carico di mille golosità

Prezzo: 20 euro/bambini e ragazzi da 3 a 14 anni – 25 euro adulti compreso il pranzo grigliata

 

Labirinto al buio nel bosco alle porte di Milano

Milano HalloweenPonti sospesi, labirinti al buio e avventura mercoledì 31 ottobre (dalle 17 alle 22) nel bosco “I pini di Aquilino” che si trova nel Parco Agricolo Sud, proprio alle porte di Milano

Il programma prevede:

Labirinto al buio
Ponti sospesi
Cena attoro al fuoco
Caccia al tesoro nel bosco

La festa è per bambini dai 6 ai 12 anni e le attività sono svolte sotto la guida di Istruttori certificati.

Costi:
– 20€: cena, attività dalle h17,00 alle h22,00.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: www.ipinidiaquilino.it/

 

L’Halloween delle piante all’Orto botanico di Bergamo

Halloween orto botanico BergamoDomenica nella Valle della Biodiversità di Astino si va alle radici di Halloween. E non è solo un modo di dire.

Da sempre il mondo vegetale suscita nell’uomo rimandi a mondi spirituali e immateriali, creando legami tra la sfera terrestre e quella astrale. Legami che si fanno ancora più forti in alcuni periodi dell’anno come il passaggio tra ottobre e novembre, che, fin da tempi antichi, ha rappresentato un momento importante. Per i nostri avi anche le piante, tra scienza e magia, avevano un ruolo fondamentale nei riti che accompagnavano questi passaggi. 

“Piante magiche -Alle radici di Halloween” è il titolo dell’incontro in programma domenica 28 ottobre alle 16 alla sezione di Astino dell’Orto Botanico di Bergamo. La naturalista Elena Serughetti, illustrerà simbologie e leggende delle piante dell’orto.

Ingresso libero e gratuito. Per info e prenotazioni: ortobotanico@comune.bg.it . Evento Facebook

 

Halloween Walk & Run – Una corsa da paura

Monza halloweenUna corsa da paura: tre percorsi di 5, 10 e 15 km, per runners e famiglie, all’interno del Parco di Monza all’insegna del divertimento e della solidarietà.

Domenica 28 ottobre, la corsa da brivido “Halloween walk and run”. L’iniziativa, organizzata da Good Morning Brianza, proporrà tre percorsi 5, 10 e 15 km. La quota di partecipazione alla corsa, che comprende accesso libero ai 3 percorsi e ai relativi ristori, omaggi messi a disposizione dagli sponsor (fino a esaurimento) e assicurazione RC, verrà interamente devoluto ai progetti sociali di Good Morning Brianza. Il ritrovo è presso Cascina Costa Alta (viale Cristoforo Colombo, 27 – Biassono MB), con partenze dalle 7.30 alle 11. È possibile pre-iscriversi online oppure in loco il 28 ottobre.
Per maggiori informazioni evento facebook.

Le streghe sono tornate nel parco del catsello di Avio  (Trentino)

Hallowwn Fai castello AvioUn’avventura da brivido il parco  del Castello di Avio, splendida fortezza medioevale affacciata sulla Vallagarina, si trasforma domenica 28 ottobre ( dalle 10 alle 17)  in un grande palcoscenico, per divertire e coinvolgere grandi e piccini con incontri da brivido che animeranno l’intero percorso di visita.
Inquietanti e spaventosi personaggi, giochi e animazioni renderanno unica e coinvolgente la visita di questo affascinante maniero.
Ai piccoli verranno distribuiti i dolci di Halloween, nel segno della tradizione anglosassone “dolcetto o scherzetto”. Nel cortile del Palazzo Baronale verranno inoltre serviti a tutti vin brulè e the caldo. L’evento si terrà anche in caso di maltempo.

Info: Evento Facebook

Streghe e fantasmi nel Parco Naturale Selva reale

Parco Naturale Selva Reale HalloweenStreghe, fantasmi, zucche, maschere, zombie, mostri, pentoloni, bacchette magiche, incantesimi e stregonerie, paurose visioni, tombe, mummie e tanta paura. Sabato 1 novembre, dalle ore 11 alle 13, il Parco Naturale Selva Reale,a Ruvo di Puglia (Bari) si trasforma:  il bosco accoglierà la rappresentazione Le Streghe son Tornate.

Costo: per adulti e bambini 7 euro.

Prenotazione obbligatoria. Chiamare, dalle ore 9 alle ore 21.00, il numero 3466070190 o inviare una mail a info@selvareale.it

Le attività si svolgeranno al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti. In caso di pioggia il parco si riserva il diritto di apportare modifiche al programma.

 

Evento  Facebook/come trovare il parco  Selva reale

 

Per gli appuntamenti a Roma e Napoli, vedete i nostri speciali.