Calendario dell’Avvento fai da te per bambini: idee diverse dal solito

calendario avvento

 

Tutta la grande famiglia di Viaggiapiccoli ama il Natale, e soprattutto amiamo l’attesa, perciò ci siamo messe insieme e abbiamo scrittouna piccola guida per il calendario dell’avvento fai da te, un calendario dell’avvento per i bambini che abbiamo sperimentato e fatto per i nostri piccoli: calendari dell’Avvento con le molette, i sacchetti, ma anche  i rotoli di caratigienica, storie, esperienze e attvità.

In questo articolo sul Calendario dell’Avvento fai da te  troverai

1.Le origini del calendario dell’avvento
2. Come creare un calendario dell’avvento
3. Calendario dell’avvento fai da te da appendere
4. Calendario dell’avvento fai da te con sacchetti
5. Calendario dell’avvento fai da te con i bicchieri
6. Calendario dell’avvento cone le mollette
7. Calendario dell’avvento con rotoli di carta igienica
8. Calendario dell’avvento fai da te con scatoline
9. Il Calendario dell’avvento diventa un libro dei ricordi
10. Il calendario dell’Avvento delle esperienze
11. Il Calendario dell’avvento con le storie natalizie da leggere e colorare insieme
12. Il calendario dell’Avvento per imparare i numeri
13. Cinque idee su cosa mettere nel Calendario dell’Avvento/a>

Le origini del calendario dell’avvento

calendario dell'avvento fai da te mollette bustine bianche

La tradizione ha origine nel Nord Europa. Si racconta, infatti, che la mamma di Gherard Lang, un bimbo tedesco nato alla fine dell’800, stanca di sentirsi domandare “Quando arriva Natale? Quanti giorni mancano ancora?”, un anno, fece in modo che anche il bambino potesse tenere il conto dei giorni. Preparò dei biscotti speziati, tipici del periodo natalizio, li distribuì in 24 piccoli sacchetti e, dal 1 dicembre alla vigilia, ne diede uno al giorno al piccolo Gherard. L’idea entusiasmò il bambino e fu ripetuta, ogni anno, per tutta la sua infanzia. Nei primi anni del 1900, divenuto adulto, Gherard sviluppò l’idea della madre e, rielaborando la consuetudine casalinga, realizzò il primo Calendario dell’Avvento, stampando un cartellone con 24 finestrelle che i genitori avrebbero potuto riempire di biscotti, dolcetti e cioccolata per i loro bambini ed aiutarli a tenere il tempo fino a Natale.

Come creare un calendario dell’avvento

Realizzare un calendario dell’avvento fai da te può essere più o meno complicato a seconda del risultato che si vuole ottenere. Online si possono reperire tantissimi spunti interessanti. Potete creare il calendario da zero o acquistare un kit per il calendario dell’avvento di quelli che si trovano in commercio. Molto gettonati il calendario dell’Avvento di  Maison du monde o quello di Tiger con pacchetti già pronti, contenenti bustine, spago, mollette ed adesivi.

Pero volete mettere l’emozione di preparare un calendario unico e solo vostro, pieno di oggetti, ma anche di ricordi, attività, esperienze?

Ecco le nostre idee.

Ilaria  e il piccolo Mattia ci raccontano il loro calendario dell’Avvento, li potete seguire sul sito della Lombardia con i bambini

Calendario dell’avvento fai da te da appendere

calendario dell'avvento fai da

Quest’anno, ho deciso di realizzare un calendario dell’avvento da appendere alla parete. Si tratta probabilmente della versione più diffusa; a fare la differenza è il tipo di struttura che si vuole ottenere. Infatti, potete semplicemente stendere lo spago ed appendere i sacchetti o realizzare dei calendari con forme più complesse

Un’altra idea potrebbe essere quella di legare dei pezzi di spago, di lunghezza diversa, ad una gruccia, decorata a tema natalizio, e poi appendere ai fili i sacchettini con le sorprese.

Io ho anche provato a riconvertire per l’occasione un particolare porta foto da parete. Potreste realizzare una struttura simile, disponendo il filo su più livelli ed appendervi, poi, i sacchetti.

Quest’anno, però, volevo assolutamente realizzare una struttura particolare ed io e mio marito (in realtà io ho solo dato le istruzioni), abbiamo creato un calendario dell’avvento fai da te a forma di albero. Noi abbiamo acquistato separatamente 24 sacchettini di carta, dei cartoncini numerati, una matassina di spago e le mollettine, ma si può tranquillamente comprare un kit contenente tutto l’occorrente.

Per realizzare il calendario, abbiamo, inizialmente, disposto i sacchetti vuoti su un piano, posizionandoli su più livelli, in modo da creare un triangolo (8 alla base, poi 6, 4, 3, 2 ed 1 in cima). Abbiamo, quindi, preso le misure dei bastoni, che avrebbero, poi, sostenuto il nostro calendario ed, una volta tagliati 5 bastoni di diversa lunghezza, abbiamo realizzato la struttura principale: partendo dalla punta del triangolo abbiamo unito tra loro i bastoni con dello spago. Una volta realizzato lo scheletro del nostro albero, abbiamo fissato un filo di spago lungo tutti i bastoni, così da potervi, poi, attaccare le mollette. Abbiamo, infine, appeso la struttura del calendario dell’avvento ad un chiodo ed abbiamo fissato la stella di natale in punta.

Calendario dell’avvento fai da te con sacchetti

 

Se avete deciso di realizzare un calendario dell’avvento fai da te con i sacchetti di carta, potete optare per diverse alternative, anche senza appendere nulla. Potreste semplicemente disporre i sacchetti ordinatamente su un piano, inserirli in una cassetta o in una scatola particolare o magari appoggiarli ai vagoni di un vecchio trenino in legno.

Potreste anche realizzare voi i sacchettini, utilizzando della carta da pacco e creando delle forme particolari.

calendario avvento trenino

Calendario dell’avvento fai da te con i bicchieri

Potreste realizzare il vostro calendario dell’avvento fai da te con i bambini, facendogli decorare 24 bicchieri di carta. Poteste dipingere delle renne, dei pupazzi di neve ed altri soggetti a tema natalizio e, poi, appendere i bicchieri, con delle mollette in legno, ad uno spago.

Calendario dell’avvento fai da te con  le mollette

mollette calendario dell'avvento

Un’idea molto semplice per realizzare il vostro calendario dell’avvento fai da te per bambini, può essere quella di fissare 24 mollette di legno ad uno spago ed appendere dei fogli con delle piccole sorprese.

Potreste, ad esempio, preparare dei disegni da colorare o scrivere una breve storia ed appenderne una pagina al giorno al calendario, così che il giorno della vigilia di Natale i piccoli avranno completato un bellissimo libro.

Calendario dell’avvento con rotoli di carta igienica

calendario avvento

Chiunque abbia bambini piccoli conosce gli infiniti usi dei rotolini di cartone della carta igienica. Potreste conservarne 24 e fissarli tra di loro con una spillatrice o della colla, in modo da realizzare un albero. A questo punto, disegnatene la sagoma su un foglio di cartone colorato, che incollerete sul retro della vostra struttura, per chiuderla. Inserite i regalini nei rotoli e, con un’altra sagoma in cartoncino, chiudete il vostro calendario dell’avvento fai da te. Incidete, poi, le finestrelle ed applicate su ciascuna di esse i numeri da 1 a 24. Potete abbellire il calendario colorandolo con le tempere o ricoprendone i lati con della carta da regalo natalizia. In rete di si trovano moltissimi schemi da stampare per realizzare questo tipo di struttura (nelle foto trovate due esempi facili).

calendario dell'avvento fai da te rotoli carta igienicaSempre partendo dai rotoli di carta igienica, potreste realizzare delle piccole scatole in cartone, da decorare con dei vecchi nastri colorati ed appendere in modo da creare un calendario dell’avvento fai da te con materiali di riciclo.

Calendario dell’avvento fai da te con scatoline

calendario avvento casette

Un’altra possibilità, per realizzare il vostro calendario dell’avvento fai da te è quella di acquistare o costruire 24 scatole quadrate che potrete decorare ed impilare in modo da ottenere un piccolo albero di natale.

Sempre partendo dal cartoncino, potreste realizzare delle casette di cartone, da riempire con dei pensierini, e disporre in un piccolo villaggio di Natale.

 

Giulia, la piccola Margherita e il piccolo Federico aci raccontano il loro calendario dell’Avvento, li potete seguire sul sito dell’ Emilia Romagna con i bambini

 

Il Calendario dell’avvento diventa un libro dei ricordi

calendario avvento fai da te appeso

Ho fatto questo calendario dell’Avvento l’anno scorso per Marghetita, quando aveva 2 anni e mezzo ed è stato molto apprezzato.

Disegni da colorare fatti da mamma e babbo

Premessa: non serve essere Michelangelo!! Io non sono bravissima a disegnare, ho cercato un po’ di immagini d’ispirazione e poi sono partita a mano libera (ma in caso potete anche ricalcare!).

Ho preparato 24 tavole, alcune raffiguranti episodi della vita di Margherita e altre legate a lei e il Natale. All’inizio ci sono io incinta, c’è la sua nascita e altre fasi importanti della sua crescita. Ci sono le sue passioni e le cose che ha imparato a fare: lei vestita da dottoressa che cura i peluche, oppure che cucina insieme alle bisnonne e sta nell’orto con la nonna. Nelle scenette più natalizie invece scrive la letterina o prepara l’albero.

Per quanto riguarda i disegni, erano molto semplici, abbastanza stilizzati e in bianco e nero, in modo che lei potesse anche colorarli, e soprattutto erano senza facce (semplificando il lavoro a me!), perché avevo scelto di stampare e ritagliare i visi e farli incollare a lei al posto giusto.

Avevo appeso un filo di spago sopra al letto con 24 mollette numerate (di Tiger che riuso ogni anno!) e uno gnometto di cartoncino sotto ognuna (di Ikea di qualche Natale fa). Ogni mattina al suo risveglio, la mia bimba trovava in corrispondenza del giorno una busta con dentro un disegno, le facce dei protagonisti da incollare e qualche sticker per decorare il tutto.

Con il passare dei giorni, aveva capito che ogni mattina l’attendeva una puntata nuova della sua storia e appena apriva gli occhi si alzava subito curiosa per scoprire se avrebbe trovato ancora una busta. Per monitorare l’avanzamento dell’Avvento, avevo scelto di togliere gli gnometti dei giorni già trascorsi, in modo che lei si rendesse conto di quanto mancasse a Natale controllando quanti erano ancora appesi alle mollette. (nell’immagine di copertina avevo trasferito il calendario dell’avvento in camper!).

Per il giorno di Natale ho rilegato insieme tutte le tavole, incollandole su dei cartoncini colorati e legandole con un nastrino e il mattino del grande giorno le ho consegnato il libretto con la sua storia.

Ogni tanto lo risfoglia ed è bello vederla stupita di come siano cambiate le sue passioni ed evolute alcune cose in così poco tempo.

PS: se vuoi fare questo tipo di calendario dell’Avvento, sappi che ti occorrerà abbastanza tempo: prima per organizzare le idee e scegliere cosa raffigurare, poi per disegnare e preparare ogni tavola (anche se non devono essere tutte pronte subito).

Il calendario dell’Avvento delle esperienze

Quest’anno vorrei pensare a un calendario dell’Avvento totalmente immateriale, in cui quello che riceverà la mia bimba sarà del tempo speso insieme facendo qualcosa di speciale.

Complice il fratellino che sta crescendo e iniziando a occupare il suo spazio, l’inizio della scuola dell’infanzia e la pandemia, mi accorgo di come abbia bisogno di attenzioni e non sia sempre facile dargliele. Perciò ogni giorno ci ritaglieremo del tempo per fare qualcosa che le piace oppure che non ha ancora mai provato.

Sette tipi di cose da fare insieme: una per ogni giorno

Per darmi una linea guida e variare le cose da fare ho pensato a una sorta di calendario settimanale:

  • LUNEDI’ costruiamo qualcosa noi 2 (es: vestiti per le bambole, giochi con materiali di riciclo, strumenti musicali fai da te – sul web ci sono spunti e idee per tutte le età e i gusti)
  • MARTEDI’ facciamo attività fisica insieme (es: balliamo, facciamo un percorso in casa, yoga, una partita a calcio)
  • MERCOLEDI’ in cucina: proviamo a fare una ricetta nuova facendo scegliere a lei gli ingredienti base
  • GIOVEDI’ usciamo un’ora noi 2 (es: passeggiata, gelato – in caso di lock-down ci chiudiamo in una stanza da sole e sceglie lei come passare il tempo insieme)
  • VENERDI’ serata cinema: nuovo film e pop corn tutti insieme
  • SABATO prepariamo un pic-nic in salotto tutti e quattro
  • DOMENICA grande gioco tutti insieme (caccia al tesoro, gioco dell’oca – in questo caso alla fine del gioco riceverà un libro sul Natale)

Si tratta di attività semplicissime e che già facciamo, ma non sempre o magari non insieme. Questa sarà l’occasione per impegnarci a passare del tempo di qualità.

Per presentarlo ho pensato di fare un cartellone con delle finestrelle dove ogni giorno è raffigurato un simbolo di quello che andremo a fare.

Il Calendario dell’avvento con le storie natalizie da leggere e colorare insieme

L’anno scorso insieme al libro da assemblare, ogni giorno leggevo a Margherita una storia a tema natalizio che avevo scaricato dal web. Per chi ha i bimbi che amano colorare e disegnare (ahimè non è il mio caso per ora!), può essere carino proporre ogni volta anche un disegno o un’attività legata alla storia letta.

Si può poi pensare di rilegare tutti i racconti e i disegni fatti insieme per conservarli e rileggerli anche il Natale successivo, creando una piccola tradizione. Per quanto riguarda come strutturare il calendario: si possono appendere tutte le storie insieme arrotolate come delle pergamene, si possono mettere in delle buste e consegnarne una ogni giorno, magari accompagnata da biscotti natalizi fatti in casa.

Il calendario dell’Avvento per imparare i numeri

calendario avvento babbo natale numeri

Quest’anno per renderci conto meglio di quanto manchi effettivamente al Natale, abbiamo preparato anche un cartellone con la facciona di Babbo Natale.

Sulla barba ho scritto i numeri da 1 a 25 e metterò accanto un sacchettino con la colla e dei pom-pon colorati. Margherita ogni giorno dovrà attaccarne uno e l’ultimo giorno sarà Natale!

Il nostro sarà un Babbo Natale moderno con la barba con le palline di Natale multicolor, ma se preferite farlo più sobrio, si possono attaccare anche dei dischetti di cotone!

Il calendario dell’Avvento degli elfi

calendario avvento fai da te cartone con bambina

Per realizzare questo calendario dell’Avvento, ho preso un pezzo di cartone su cui ho disegnato una scala (ma puoi fare la sagoma che preferisci),  e ho fatto poi l’ho incollato sul lato lungo di una scatola da scarpe e ho ricavato una piccola porticina con un taglierino.

Sul coperchio invece ho fatto 25 piccoli fori rettangolari, grandi quanto un bastoncino di legno e ho segnato i numeri da 1 a 25. Se hai tempo e voglia di creare, puoi anche attaccare alla scatola la sagoma di un albero e o abbellirla lasciandoti guidare dalla fantasia.

Poi su un cartoncino ho disegnato le sagome di due elfi vicini, le ho colorate e ci ho incollato le facce dei miei bimbi, ho fissato il disegno a un bastoncino di legno.

Ogni giorno i bimbi dovranno avanzare di una casella fino al Natale e potranno aprire ogni giorno la porticina trovando qualche piccola sorpresa, che siano dolcetti, qualche giochino, dei colori o un piccolo libro.

Elisa con l’aiuto di Mia e Clelia ci raiuta a trovare delle idee diverse su cosa mettere nel Calendario dell’Avvento, le potete seguire sul sito  Trentino con i bambini

 

Cinque idee su cosa mettere nel calendario dell’Avvento

bambina con calendario dell'avvento fai da te mollette

Nel vostro calendario dell’avvento fai da te potete inserite diversi regalini, a seconda dell’età e delle passioni dei vostri bambini. Ecco qualche idea diversa oltre ai soliti docletti, lecca lecca e cioccolatini ,sempre molto apprezzati dai piccoli.

1. Regalini utili

All’interno delle bustine ho pensato a dei piccoli regalini utili alternati a dei bigliettini con delle attività da fare in famiglia. Vi faccio qualche esempio: in questo periodo le bimbe hanno finito i gessetti per disegnare sulla lavagna così nei primissimi giorni del calendario troveranno un pacchetto di gessi colorati. Troveranno anche dei piccoli oggetti in legno per arricchire la loro cucina giocattolo. Ci saranno anche dei fermagli e degli elastici per i capelli natalizi, così come dei calzini antiscivolo super natalizi.

2. Piccole attività

Nel fine settimana o nei giorni festivi mi piace l’idea di mettere dei regalini legati a delle attività da fare insieme. Ho pensato di inserire nel pacchettino, ad esempio, uno stampino per biscotti con un bigliettino che dice: “oggi prepariamo i pan di zenzero insieme”. Oppure, per loro che sono amanti del bagnetto, troveranno una profumatissima bomba da bagno.

3. Piccoli Giochi

Piccoli giochi, come macchinine, yo-yo, palloncini, mini puzzle, trottole e mattoncini lego (io, ad esempio, ho acquistato una confezione contenente tre soggetti, per circa 4 euro). Per le bambine, poi, non potranno mancare mollettine, elastici per capelli, braccialettini e smalti colorati.

4. Disegni e favole

Se preferite non riempire il calendario di oggetti, potreste stampare dei disegni da colorare, delle favole o dei racconti ed inserirli nelle caselle del vostro calendario dell’avvento fai da te.

5. Buoni per

Un’ultima idea può essere quella di far trovare nei pacchettini dei “buoni per…” un gelato, una gita, una giornata sugli sci o una serata al cinema.

 

E per l’attesa di Natale vi cosnigliamo anche  Elf on the Shelf, i vostri bambini lo adoreranno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.