Assicurazione di viaggio, come scegliere quella giusta

Da quando ho iniziato a viaggiare, passando per la cima di Machu Picchu per poi scendere sulle rive del Gange a Varanasi e arrivare a sorseggiare un caffè turco  a Istanbul, abbiamo sempre stipulato un’assicurazione di viaggio.


L’assicurazione è una di quelle cose fondamentali da fare quando si pianifica un viaggio all’estero e purtroppo molte persone continuano a partire senza.

Rubrica in viaggio ocn JunaIn viaggio con Juna
Juna, 31 anni, con Grace, due anni, di alberghi ne ha  scelti tanti nei suoi viaggi, molti giusti, alcuni sbaglaiti. Ecco i suoi consigli su come scegliere un Family hotel, senza avere brutte sorprese nella nuova rubrica per Viaggiapiccoli: In Viaggio con Juna. Su Instagram Juna ha una pagina che si chiama LavaligiadiBuba.
 

La mia esperienza in Messico con l’assicurazione di viaggio giusta

Vi racconto di quella volta in Messico nel 2012, dopo aver girato in lungo e largo Yucatan e Chiapas per quasi un mese, decidiamo di rilassarci a Tulum e precisamente a Playa Paraiso!

Bhè per farla breve Nicola (mio marito) si sente male a causa di un’intossicazione alimentare e si disidrata a tal punto da non riuscire più a reggersi in piedi.

Chiamai immediatamente l’ assicurazione (servizio h24) e ci proposero due alternative: ci avrebbero mandato un loro medico entro fine giornata, oppure contattare il medico dell’hotel e successivamente chiedere il rimborso spese.

Decidiamo per la seconda e in meno di 10 min il dottore prescrive una serie di medicinali a Nico con la speranza che si risolva tutto entro la sera altrimenti sarebbe stato necessario il ricovero in ospedale.

Fortuna vuole che il giorno dopo eravamo già a visitare le rovine di Tulum. Appena rientrati in Italia chiedemmo il rimborso per le spese di chiamata del medico e di tutti i farmaci prescritti.

In questo specifico caso decidemmo noi di anticipare le spese perché era la via più veloce, altrimenti è sempre buona cosa rivolgersi al medico convenzionato o farsi indirizzare all’ospedale convenzionato più vicino tramite l’assicurazione.

Cosa valutare quando si stipula un’assicurazione di viaggio

Ecco cosa dobbiamo valutare quando stipuliamo un’ assicurazione di viaggio e a seconda delle esigenze:

  • viaggio singolo o multi viaggio annuale (quest’ultimo molto conveniente se si viaggia molto)
  • viaggiatore singolo, viaggi in famiglia, viaggi di studio ecc.
  • copertura preferibilmente ALL INCLUSIVE (copertura sanitaria, bagaglio,furto oggetti, ritardo voli, rimpatrio in caso di gravi situazioni ecc.) con ANTICIPO di tutte le spese sanitarie. Verificare sempre i massimali (meglio se illimitati) e senza franchigia.
  • Assistenza telefonica 24h su 24 in tutto il mondo

Controllate sempre le condizioni contrattuali e ricordate che in alcuni paesi non ci si può recare senza assistenza sanitaria!

Quale assicurazione di viaggio usiamo noi

Noi ci rivolgiamo sempre ad Allianz global assistance, la ex mondial assistance. Altre volte ci siamo affidati alla Europ assistance tutte e due molto complete, con massimali alti e illimitati e anticipo spese sanitarie. Sono le più “costose” sul mercato,  ma a mio avviso le migliori. Poi ne esistono a migliaia di assicurazioni….basta cercare quella più adatta al proprio viaggio.

1- Come scegliere un hotel baby-friendly?

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.