newsletter-viaggiapiccoli
HomeCampaniaSalernoBaronissi - città dei graffiti, in provincia di Salerno

Baronissi – città dei graffiti, in provincia di Salerno

In Campania vantiamo diversi borghi e cittadine le cui pareti sono state dipinte da grandi artisti internazionali, a volte per valorizzare e tirare fuori dall’anonimato piccoli paesi dell’entroterra, come San Potito Sannitico,  altre volte per dare voce ad un dolore come nel caso di Valogno, borgo dei murales.

Oggi vi portiamo alla scoperta dei murales di Baronissi, una piccola cittadina del salernitano, con dei bellissimi parchi pubblici, che vanta anch’essa una zona valorizzata dai murales e dai graffiti.



A fine lugli, Baronissi diventa sede di una bellissima manifestazione che si tiene ogni anno a fine luglio, l’Overline Jam, un festival di graffiti e cultura urbana grazie al quale il comune vanta oggi il titolo di Città dei Graffiti.

Baronissi: il muro come una tela

baronissi città dei graffiti murales parco rinascita

Sede dell’Overline jam è il Parco della Rinascita, un bellissimo parco comunale, molto curato, con un muro lungo circa 300 mt, che ogni anno si trasforma nella tela di decine di street artists nazionali e non che partecipano alla manifestazione. Ogni anno viene scelto un tema comune, per cui il muro viene ridipinto ogni anno, in base al nuovo tema. Ebbene si… probabilmente, se andrete a Baronissi dopo aver letto questo articolo, i murales di queste foto saranno stati sostituiti da altri.

Il muro costeggia la strada adiacente al Parco della Rinascita, per l’esattezza si trova in Via San Francesco d’Assisi (volendo potete parcheggiare l’auto anche qui perché ci sono le strisce bianche lungo la strada)

Murales a tema

L’ultimo tema è stato quello della preistoria, nel 2019, prima della pandemia. Dinosauri e cavernicoli ricoprono il lungo muro che separa il Parco della Rinascita dal Parco del Ciliegio. E ovviamente, noi non potevamo non andare a caccia di questi fantastici murales… Siamo felici di averli immortalati nelle foto, perché non vediamo l’ora di tornare per vedere come saranno i nuovi!

Il Parco della Rinascita a Baronissi

Se capitate da queste parti, non potete non fare caso alla cura con cui questo piccolo comune del salernitano mantiene gli spazi verdi pubblici. Noi siamo venuti in un sabato mattina qualunque, a fine maggio, e ricordo di aver visto un camioncino con una scala e un signore che con un grande innaffiatoio irrigava ogni singolo vaso di fiori appeso ai lampioni della strada.

Il Parco della Rinascita è un parco comunale, con degli ampli viali alberati, davvero ben tenuti. All’ingresso, c’è un bar chiosco dove potersi sedere per mangiare un gelato o bere qualcosa. Quel giorno c’era anche uno stand di prodotti gastronomici della Coldiretti. S

Spesso il parco è sede anche di eventi come concerti e festival, e proprio a giugno 2022 si è tenuto il primo Festival della Letteratura per ragazzi , che speriamo si rinnovi anche negli anni a seguire.

Il Parco del Ciliegio a Baronissi

parco ciliegio baronissi

Passeggiando lungo il muro di murales, vi ritroverete in un altro parco, altrettanto bellissimo, con un antico convento alle spalle che lo sovrasta: ci addentriamo nel Parco del Ciliegio e il convento è quello della santissima trinità di Baronissi. Noi non lo abbiamo visitato, ma credo ci ritorneremo. Sorge proprio alle spalle del parco, pare risalga almeno al XV secolo e merita sicuramente una visita.

Ma torniamo al Parco del Ciliegio: io credo che ogni città dovrebbe avere un parco così curato.

E’ mattina, non è ancora mezzogiorno, siamo a fine maggio e non fa ancora caldissimo. Il prato verde è ricoperto da piccole margheritine bianche e ci sono dei bellissimi arbusti di rose rosa profumatissime, intorno a noi calma, silenzio, un tiepido sole di primavera che ci scalda….respiriamo libertà e andiamo a zonzo senza meta. Il muro che separa il parco dal convento attira subito la nostra attenzione: ecco dei murales davvero giganti!

Una volpe i cui colori brillanti spiccano sul muro e il ritratto di un giovane ragazzo sul cui labbro superiore è cresciuto un piccolo ciuffetto d’erba che spunta dal muro (anche questa è arte…che si fonde con la natura!). Quest’ultima opera si chiama “No border line” ed è stata realizzata durante la XII edizione dell’Overline Jam da due writer siciliani, Rosk&Loste, come simbolo di integrazione e ospitalità.

E a proposito di integrazione e ospitalità, a maggio 2022 Baronissi ha aderito all’iniziativa “Panchine europee in ogni città”  installando una panchina blu nel Parco del Ciliegio, con l’obiettivo di diffondere i  valori della pace e dell’unità.

Ma non è tutto: Baronissi dimostra di avere una grande attenzione per i temi sociali e sempre a maggio 2022 installa una panchina arcobaleno contro l’omofobia

parco ciliegio baronissi panchina arcobaleno

Il Parco Olimpia: playground e giostrine per bambini

baronissi parco giochi olimpia

Noi non siamo pratici di questa zona, eppure ci è bastato camminare senza una meta precisa per trovare tutti questi parchi uno dietro l’altro. Ed ecco che, attraversando la strada dal Parco del Ciliegio, ci siamo ritrovati in un parco giochi per bambini. Manuel impazzisce ogni volta che ne troviamo uno, e dobbiamo necessariamente rimanerci almeno una mezz’ora, affinché lui possa giocare e fare amicizia con qualcuno. Ed è proprio ciò che abbiamo fatto: mentre lui si divertiva a salire e scendere dal playground, io mi sono riposata alle panchine in legno del parchetto.

 

Perché andare a Baronissi con i bambini

Spesso ci scervelliamo su cosa fare con i nostri bambini nel weekend, andiamo alla ricerca spasmodica di eventi, attività, escursioni a volte anche impegnative. Che dire, io sono la prima a cercarne e a promuoverle, ma a volte basta anche una semplice mattinata al parco per trasformare un anonimo sabato mattina in una nuova giornata di scoperte, anche semplici, come uno scivolo e un’altalena in una parchetto diverso da quello che solitamente si frequenta. E se poi, al parchetto, ci associ una bella caccia ai murales, allora hai fatto bingo…almeno per noi è cosi! E a fine luglio non perdetevi l’Over Line Jam il 29/30/31 luglio 2022, un’occasione per vedere all’opera gli street artists. Per l’occasione ci sarà musica e gonfiabili per i bambini.

 

Cosa fare nelle vicinanze a Baronissi

La visita a Baronissi può essere associata anche ad una passeggiata nella vicina Oasi Naturalistica Frassineto che dista appena 7 km da qui.

Come arrivare al Parco della Rinascita a Baronissi

In auto, prendere l’autostrada direzione Salerno – uscita  1-Lancusi-Baronissi Nord verso Baronissi Nord/Lancusi. Una volta usciti allo svincolo, proseguire dritto e dopo circa un Km trovate il Parco della Rinascita alla vostra sinistra mentre sulla destra trovate un vialetto a senso unico con una P di parcheggio (lo riconoscete dal murale rosso della salernitana). Potete parcheggiare l’auto qui, attraversare la strada e arrivare al Parco a piedi.

 

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES

SCRIVI UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Scuola-Ferrieredove-dormire-a-Napoli-con-i-bambini


Iscriviti alla Newsletter

Rimaniamo in contatto - Entra a far parte delle famiglie Viaggiapiccoli, riceverai via mail agende esclusive con eventi nella tua città, codici sconto, offerte e itinerari in anteprima

Chi siamo

Eravamo in due, Francesco e Cristina, improvvisamente ci siamo trovati in quattro, quando nel 2012 sono nati Enrico e Giulia. Abbiamo capito che le nostre vite sarebbero cambiate, ma non volevamo rinunciare alla nostra passione: VIAGGIARE. Grazie ai nostri “piccoli” abbiamo capito che esiste sempre un viaggio giusto.