Dolomiti corvara inverno bambini

Se amate le Dolomiti, Corvara, nel cuore dell’Alta Badia, è la località  perfetta per pianificare una vacanza in montagna sulla neve che metta d’accordo tutta la famiglia: dai bambini, anche piccolissimi, ai genitori appassionati di sci! Ecco i consigli di Mamma con caschetto.

Sono Chiara Borioni e ho 31 anni, mamma blogger di Cloe dal 2016 che mi ha letteralmente stravolto la vita.Prima della nascita di Cloe,  il mio alter ego online era Sciatrice con caschetto, adoro la montagna, il mio cuore appartiene alla Val Gardena e al Sassolungo. read more

Quand’è l’ultima volta che siete andati in un museo? E quando è l’ultima volta che siete andati in un museo con un bambino?

I musei a volte incutono timore, si pensa che i bambini si annoino e possano dare fastidio. Ma non è asolutamente così, i musei sono di tutti e per tutti.

Premetto che sono contraria a una giornata dedicata, perché non dovrebbe essere un’eccezione, ma la normalità e tutti i musei italiani dovrebbero essere a misura di bambino e soprattutto di famiglie 365 giorni l’anno, ma il 14 ottobre è la giornata nazionale delle famiglie al museo: F@Mu 2018. Ed è una giornata importante da segnare per tempo in agenda, perchè organizzata da chi tutto l’anno lavora per avvicinare i musei italiani alle famiglie.
read more

Chi si ricorda il finale del Barone Rampante, di Italo Calvino? Io quando vedo le mongolfiere penso sempre a Cosimo che vola via, mantenendo la promessa di non rimettere più piede sulla terra.

Cosimo, nel momento in cui la fune dell’ancora gli passò vicino, spiccò un balzo di quelli che gli erano consueti nella sua gioventù, s’aggrappò alla corda, con i piedi sull’ancora e il corpo raggomitolato, e così lo vedemmo volar via, trascinato nel vento, frenando appena la corsa del pallone, e sparire verso il mare… read more

In inglese si dice “fall in love”, “cadere nell’amore”. Ed è proprio così: in questo mese di settembre è come se avessi fatto un bel capitombolo nel cuore di Napoli, sono innamoratissima della “mia” città ( lo metto tra virgolette perché Francesco è napoletano, ma io sono stata adottata). Domenica con i piccoli abbiamo fatto un vero e proprio tuffo in uno dei posti che più amo: l’Area marina protetta della Gaiola.

Mare cristallino, acqua ghiacciata e come piace ad Enrico tanta natura da scoprire. Non siamo riusciti a provare tutto, ma ci vogliamo assolutamente tornare, anche più di una volta… perché quando scopri il paradiso è difficile dimenticarlo. Un posto da….bacchetta magica
read more

Le vacanze, due o magari tre settimane che aspettiamo tutto l’anno, diventano uno stress se hai dei bambini? Qualche giorno fa ho letto su Repubblica l’articolo nel link, in cui un esperto, Alberto Pellai, psicoterapeuta dell’età evolutiva presso il Dipartimento di Scienze Bio-mediche dell’Università degli Studi di Milano nonché autore del libro Il metodo famiglia felice (De Agostini) spiega che: “Viaggiare con i ragazzini, soprattutto se adolescenti, può essere logorante. Hanno spesso da ridire e si annoiano a stare con i genitori. Anche quando sono piccoli, ci possono essere delle difficoltà”. Non voglio entrare nel merito dell’articolo, ma voglio ribaltare il titolo “Come sopravvivere alle vacanze con i figli” in “Come si va in vacanza con i bambini senza stress”. read more

Nel golfo di Napoli ci sono isole mozzafiato. Le regine indiscusse sono Ischia e Capri. Ma noi abbiamo scelto come isola del cuore la piccola Procida, la meno turistica (almeno ancora per un po’) delle isole del Golfo. E proviamo a farvi innamorare di lei con una miniguida su : Procida, dieci cose da fare con i bambini.

Non c’è molto da fare (sulla carta), è un isolotto di pescatori, con case colorate, piccole spiagge, strade strette e tanti limoni.

Ogni anno (come da tre anni a questa parte) trascorriamo a Procida tutto il mese di luglio. Prendiamo una casa in affitto. Per luglio il prezzo è intorno ai 2.000/2.500 euro: a noi serve una casa grande, perché ospitiamo anche i nonni, ma sotto i 2000 euro è difficile trovare una casa in buone condizioni, aihmè negli ultimi anni i turisti hanno scoperto Procida e i procidani hanno alzato i prezzi. Anche se volete prenotare in residence o in B&B, ricordatevi di farlo con anticipo, perchè spesso il week-end le strutture ricettive sono tutte piene. read more

Daniela, 36 anni e vive a Bassano del Grappa (Vicenza), ha 2 maschietti di 6 e 4 anni (Lorenzo e Giacomo) e a tutta la famiglia piace tanto andare in montagna e viaggiare. Daniela ci racconta la sua avventura: l’Anello dal ponte tibetano sul Pasubio al rifugio Campogrosso. Una passeggiata sospesi tra i monti a 35 metri di altezza.  Una sfida di famiglia e una bellissima camminata, anche per chi ha bambini piccoli, con percorsi alternativi.

Seguiamola….

Domenica 17 giugno io, i miei 2 bimbi di 6 e 3 anni e i miei genitori, con il CAI famiglia di Marostica abbiamo partecipato all’escursione ad anello sulle Piccole Dolomiti vicentine che da Pian delle Fugazze (mt 1163) porta al Rifugio Campogrosso (mt 1460). read more

Viaggiapiccoli, comincia l’avventura. Come comincia? Su Instagram. Sì, Instagram è un social gentile. È un social dove si propone, si cerca e si trova bellezza. Non c’è livore, non c’è polemica, c’è condivisione. Hai un interesse? Trovi persone che hanno il tuo interesse, ma non nel tuo palazzo, nel tuo quartiere, nella tua citta: in tutto il mondo.

Come ho scoperto Instagram

Ho scoperto Instagram nelle scuole, presentando i miei libri (ma questa è un’altra vita), i ragazzini delle medie e delle elementari mi chiedevano se ero su Instagram, se facevamo una diretta su Instagram, se facevo le Stories. Io avevo un profilo dove ogni tanto pubblicavo una foto che mi sembrava carina, con hashtag tipo #love #family #happymoment. In una parola:  “una negata”. Però ho capito che Instagram era un social vivo, un social da esplorare …che parlava anche ai più piccoli. read more