fbpx
Cerca

Tag Archives: Canada

Canada inside passage

La sveglia in piena notte. L’umidità del mattino. Il caffè amaro e bollente. La macchina che entra in retromarcia sul traghetto. Le pedane di ferro che cigolano sotto le ruote dei camper. Le prime luci dell’alba. La bandiera del Canada. Il traghetto che procede lento. Il vento che ti taglia la faccia. I corrimano sempre umidi. L’oceano Pacifico. Luci, odori, sensazioni: fa tutto parte del rito di “allontanamento” da ciò che siamo, per diventare altri. Rito che si ripete ad ogni viaggio. Lasciamo anche l’ultimo avamposto di Vancouver Island, Port Hardey e ci perdiamo tra i fiordi. Canada, settimo giorno: l’Inside Passage. read more

Canada sesto giorno in viaggio verso Port Hardy Campbell River molo

Stamattina sveglia presto, lasciamo Victoria e andiamo a Nord di Vancouver Island. Canada, sesto giorno: in viaggio verso Port Hardy.

Canada, sesto giorno: in viaggio verso Port Hardy

Quattrocento novantacinque chilometri in macchina: oggi è una giornata di trasferimento. E anche domani sarà una giornata di viaggio, ci imbarchiamo per fare la prima tratta della rotta dell’ “Inside Passage” (che porta fino all’Alaska) per poi deviare e fermarci a Bella Coola, piccolo centro abitato nel mezzo del nulla, ai margini delle foreste dove vivono gli orsi. read more

Fattoria bambini capre

C’è una fattoria dove non si producono né latte, né formaggio, ma solo carezze. Nel cuore di Beacon Hill Park, a Victoria (Isola di Vancouver) c’è la Children’s farm di Neil Koenders e sua moglie Keely: 54 capre che ogni giorni regalano e ricevano centinaia di carezze, abbracci baci. Canada, quinto giorno: Victoria e la corsa delle capre.

Canada, quinto giorno: Victoria e la colazione con il Morning glory

Adoro le colazioni lente, ma a casa tra corse e eterni ritardi è difficile concedersi del tempo: un caffè e un biscotto e sono già in strada verso il lavoro, con gli occhi ancora pieni di sonno. In viaggio, invece, uno dei momenti importanti è la colazione: si decide cosa fare durante la giornata, si consultano guide e mappe e con i l wi-fi dei locali si danno segni di vita a casa, alle nonne eternamente preoccupate. read more

Giornata di trasferimento, abbiamo lasciato Vancouver e siamo arrivati a Vancouver Island. Faremo due giorni di stop a Victoria, la più antica città della provincia e la più grande dell’isola di Vancouver. Canada, quarto giorno:  Vancouver Island.

Al quarto giorno lasciamo Vancouver

Abbiamo affittato un’auto e preso un traghetto. Dormiamo in una casa che sembra quella dei telefilm americani, con il vialetto per parcheggiare l’auto, il pratino verde e la doppia porta con la zanzariera.

Canada, quarto giorno: Vancouver Island. Una passeggiata a Victoria.

Oggi pomeriggio abbiamo fatto un giro a piedi per Victoria. Abbiamo passeggiato lungo il porto Inner Harbour, tra idrovolanti, taxi-boat e barche per l’avvistamento di orche e balene, ci siamo fermati nel prato del Parlamento, a goderci il sole insieme a studenti e turisti , abbiamo ammirato l’elegante Fairmont Empress, hotel  famoso per il tè pomeridiano, ci siamo persi tra gli le botteghe indipendenti di Johnson Street e abbiamo cenato in un pub tra Wharf Street e Bastion Square. read more

capilano

I marinai, dopo un lungo periodo di navigazione, quando scendono dalla nave, soffrono il mar di terra. Dopo essere stata sospesa tra terra e cielo,  ho le vertigini. Una sensazione strana, come se non sapessi più quale dei due è il  mio elemento. Terzo giorno di viaggio in Canada. Ultimo giorno a Vancouver: Capilano e a Stanley Park.

Una giornata in cui abbiamo scoperto la libertà, abbiamo camminato sospesi tra gli alberi e oscillato come sul ponte di una nave, solo che sotto di noi non c’era acqua, ma solo aria. read more

coda balena

“Ormai le conosco, a loro piace fare tre o quattro spruzzi, poi salutano due volte con la coda e si immergono. Ma non sono andate via, devi solo aspettare sette-otto minuti e riemergono”. Enrico e Giulia, gambe a ciondoloni sospese sul mare, sguardo all’orizzonte, calcolano i tempi delle balene. Sette anni, Vancouver alle loro spalle, l’Oceano davanti a loro e un’emozione unica: vedere le balene così da vicino da poterle quasi toccare. Canada, secondo giorno: Vancouver, le balene e l’orogogio a vapore read more

canada partenza viaggiapiccoli

“Mamma, ci stiamo alzando da terra”. Giulia guarda eccitata fuori dal finestrino. Enrico ha il naso incollato al vetro. Ecco la frase magica: “Ci stiamo alzando da terra … Siamo in viaggio”. L’aereo decolla e come sempre provo una sensazione di paura e felicità. Direzione: Canada. Si parte.

Canada, i bagagli last minute

Torno indietro di 24 ore. Come sempre le ferie, tanto sognate, arrivano all’improvviso. Esco alle 17,30 dal lavoro. A Napoli ci sono quasi 40 gradi e sono intontita. Ci metto un po’ a capire che domani si parte. Devo ancora fare i bagagli. Francesco e io, ci mettiamo quattro ore, compreso il tempo per far cenare i bimbi e metterli a letto, read more

X