fbpx
Cerca

Natura, la mostra gioco al Muba di Milano

Natura Muba bambini milano

Milano, città a misura di bambini. Milano, città con un cuore verde. Questo week-end al Muba, museo dei bambini di Milano si inaugura la mostra nuovissima mostra interattiva “Natura”.

Stupore, meraviglia, ricerca, avventura. Potrete entrare in una camera delle meraviglie in cui l’ordinario diventa straordinario, in cui il piccolo diventa enorme e l’invisibile visibile. Siete pronti? Sarà come viaggiare in un mondo fantastico…. esplorerete paesaggi diversi.

Un grande prato interattivo

Superato l’ingresso della mostra al museo dei bambini, si entra in grande prato, popolato da animali e insetti.

Non so se vi ricordate il mondo dell’Ape Maia. Ecco, sembra di essere lì con Billy e Maia, perché ci sono fili d’erba altissimi e insetti e i piccoli visitatori possono andare a caccia di animali e fiori fuori misura.

L’idea è quella dell’esplorazione, della scoperta. È tutto giocato sullo stupore, che diventa motore di conoscenza.

I bambini vengono accolti in giardino di carta da vivere e conoscere con il tatto, alla scoperta delle forme. L’idea è quella di stimolare la loro capacità di osservazione.

Muba Milano mostra natura
Il grande prato al Muba – Fotogramma (Marco Passaro)

Ma perchè farlo in un museo e non in un prato vero?

Bella domanda! I curatori della mostra (Fabrizio Bertolino Naturalista e Ricercatore in pedagogia generale, Università della Valle d’Aosta, Monica Guerra Ricercatrice e docente presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione dell’Università di Milano-Bicocca e Presidente di Bambini e Natura, Elisa Testori Editor e producer per le industrie creative e culturali, Francesca Valan Colour Designer, Barbara Zoccatelli Pedagogista e formatrice presso l’Università di Trento e Atelier La Coccinella scs) hanno pensato ad attività ed esperienze che non si possano trovare “fuori” in una situazione naturalistica tradizionale.

È una sfida. La mostra-gioco vuole provare a offrire suggestioni, per stimolare la curiosità attraverso quattro categorie di percezione sensoriale spazio, materia, forma e colore declinate in altrettante aree di gioco.

Tutto è organizzato tutto come un set teatrale, con le scenografie di Isadora Bucciarelli . Durante il percorso adulti e bambini vengono accompagnati da una squadra di educatori alla scoperta di tutte e quattro le installazioni interattive di gioco.

Attenzione: alla mostra-gioco Natura si gioca senza scarpe ( si consiglia l’utilizzo di calze antiscivolo).

Una Wunderkammer per piccoli

Vi ricordate le camere delle meraviglie del 1660-1700? Quelle dove i collezionisti raccoglievano oggetti straordinari? Ecco, la mostra Natura prova a ricreare questa magia. 

“I differenti elementi naturali presenti sono esplorabili innanzitutto attraverso i sensi, in un’indagine che va dal macro al micro e ritorno, anche attraverso l’uso di ingrandimenti –spiega Monica Guerra – Ne possono nascere osservazioni inedite e domande curiose intorno al mondo naturale, alle sue materie, a chi lo abita… e a noi stessi. “ i visitatori sono ospiti attivi. Devono andare a caccia di reperti naturali.

Il paesaggio: otto percorsi

Un esempio, il paesaggio si snoda attraverso otto percorsi nei quali i bambini scoprono come in natura esistano diverse e possibili sfumature dei colori naturali.

“Perché non esiste un solo blu cielo o verde prato, ma ogni colore presenta svariate sfumature e le possibilità sono infinite se solo si osserva con attenzione la natura circostante” spiega Francesca Valan.

L’installazione vede il supporto di Rosella Cilano, tintora e Presidente Associazione Colore e Tintura Naturale M.E. Salice che ha supervisionato la realizzazione di un campionario di filati, presenti in mostra, tinti esclusivamente con colori naturali.

Uno strumento che spiega come la natura stessa sia capace di “creare” colore, fornendo all’uomo dei pigmenti ideali per tingere e dipingere.

Muba Mostra Natura
La mostra sarà visitabile dal 24 gennaio 2019 al 6 gennaio 2020 © Elena Valdré

Le regole del Muba

Al Muba ci sono solo due divieti

–          È vietato non toccare

–          È vietato entrare agli adulti se non accompagnati da un bambino

Il Muba nasce oltre vent’anni fa come associazione no profit – era il 1995 – e come realtà itinerante con mostre ospitate dalla Triennale di Milano. Nel 2014 trova una casa nel complesso della Rotonda della Besana, di proprietà del Comune. Il Muba conta 800mila bambini coinvolti nelle sue attività, 15 mostre interattive realizzate e 50 città italiane ed europee raggiunte con i suoi progetti didattici internazionali

Natura mostra gioco Milano Muba
La visita sarà sempre guidata da personale del museo

Informazioni pratiche

I biglietti sono acquistabili online o in cassa sino a esaurimento posti. Le visite sono a orari fissi e a numero chiuso. Si consiglia di consultare la disponibilità online.

La mostra Natura, giocare e scoprire la natura con occhi nuovi sarà al Muba fino al 6 gennaio 2020.

Èc onsigliata per i bambini da 2 a 6 anni

Dal martedì al venerdì 17.00 – Weekend e vac. scolastiche 10 | 11.30 | 14 | 15.30 | 17.00

75 minuti – Ingressi a orari fissi

Mar-Ven: Bambino 8€ – Adulto 6€; Weekend e vac.scolastiche: Bambino 9€ – Adulto 7€

Muba Natura mostra
MUBA, Museo dei Bambini di Milano (Marco Passaro)

Dove è il Muba

Il Muba è in via Enrico Besana 12, Milano. Il museo è appena dentro la Cerchia dei Bastioni, a ridosso di un varco Area C (ingresso auto a pagamento).
La sosta in strada nelle vicinanze è soggetta a pagamento (strisce blu) dalle ore 8 alle 24, sia nei giorni feriali che festivi.
Ci sono inoltre diverse autorimesse a pagamento nelle vie limitrofe (via Fontana, Viale Monte Nero, Via San Barnaba, Via Pietro Micca)
Con i servizi di car-sharing l’ingresso in Area C e la sosta in strada sono liberi.

Tram
9 – 12 – 16 – 19 – 27

Autobus
60 – 73 – 84

BikeMi (bikesharing)
Stazione 68 (Via Venosta)

Da Stazione Centrale FS:
Tram 9 per 11 fermate (30 minuti)

Da M1 San Babila:
15 minuti a piedi

Da M3 Crocetta e M3 Porta Romana:
15 minuti a piedi

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X