fbpx
Cerca

Destinazioni

giganti della sila copyright viaggiapiccoli

E se l’uomo invece di dominare la natura si fermasse semplicemente a osservarla? C’è un luogo in Italia, giù al Sud, in Calabria, dove l’uomo ha fatto un passo indietro, dove osserva la natura e la studia, senza cercare di contenerla, modificarla, indirizzarla. Benvenuti nella riserva naturale dei Giganti della Sila. Noi abbiamo passato una bellissima mattinata, giocando con 58 amici giganti. Tra le mete autunnali, per ammirare il foliage come posto del cuore ci sono i Giganti della Sila read more

bambino guarda il golfo di Salerno

Salerno città longobarda, con camminamenti segreti e giardini che affacciano sul mare.Una città tutta da scorpire e con molte sorprese. Una visita a Salerno con i bambini di un giorno si può trasformare un’escursione di trekking urbano adatta a tutta la famiglia, in una città che è stata la sede della prima e più importante scuola medica di tutta Europa, capitale del principato Longobardo durante il Medioevo e Capitale d’Italia durante la seconda Guerra Mondiale.  Seguiteci.

zucche decorate per Halloween

Halloween c’è chi lo odia e chi lo ama, chi lo vive come una festa solo americana e chi lo scopre anno dopo anno. Noi, grazie all’educazione bilingue che stiamo provando a dare a Enrico e Giulia amiamo la festa di Halloween e stiamo scoprendo tutte le tradizioni americane anno dopo anno. E siamo felicissimi che in Italia stanno nascendo i primi campi di zucche You-pick per Halloween. Cosa sono? Sono campi di zucche dove si può andare a scegliere la propria zucca da intagliare e decorare. read more

bambina con foglie autunnali

Insegniamo ai bambini il potere dei colori. Un potere che anche noi adulti spesso trascuriamo. Ogni week-end libero cerco delle attività stimolanti da fare con Enrico e Giulia, ma mi sono accorta che, spesso, l’ansia del “fare” è più di noi genitori che non dei bambini. A loro basta correre, senza dover gareggiare, disegnare senza fare un quadro, saltare senza vincere qualcosa. Allora mi è venuta un’idea, voglio dedicare il mese di ottobre ai colori: nessun laboratorio, nessuna attività. Andremo nei parchi della nostra città o nei boschi vicini a raccogliere foglie, da far seccare nelle pagine dei libri che leggeremo questo inverno. Sarà per noi l’autunno del foliage nei parchi in città.  Sarà un viaggio dal giallo all’arancione, toccando punte di rosso e sfumature color prugna. Sarà un viaggio che ci riscalderà il cuore e ci riempirà gli occhi prima del lungo inverno. Seguiteci, vi porteremo anche a bordo dei treni storici d’Italia, inseguendo i foliage più pittoreschi d’Italia. read more

bambina di spalle sul tram

Il Ring di Vienna è una delle strade più famose del mondo, e se lo merita. È un viale largo più di 50 metri e lungo poco più di 5 chilometri, che fu voluto dall’Imperatore Francesco Giuseppe nel 1857 al posto delle vecchie mura della città. Si tratta, come suggerisce il nome, di una strada “circolare”, che circonda il centro della città. Attraversandola, si possono vedere diversi monumenti e comprendere la grandezza della capitale dell’Impero Asburgico. Come si può fare il giro del ring? A piedi o in bicicletta, certamente. Ma il modo più romantico è  fare il giro del Ring di Vienna con il tram. read more

bambini ruota panoramica prater

Ne siamo sempre più convinti: Vienna è una città per i bambini e da visitare con i bambini. È una capitale europea, ma non ha ritmi frenetici, si gira facilmente a piedi, con i mezzi pubblici o in bicicletta, e nonostante sia una grande città ha tanti posti da vedere e cose da fare con i bambini, a cominciare dalla colazione con una torta al cioccolato e alla marmellata di albicocca, la mitica Sacher. Con i nostri piccoli ci siamo stati una settimana, perché volevamo girarla in lungo e in largo. Ecco la nostra classifica personale delle 10 cose da vedere assolutamente a Vienna con i bambini. read more

famiglia colazione in malga

Come si munge il latte? Come si fa il formaggio? Quanto è grande una mucca? I bambini hanno sempre mille domande e se, come i miei, sono bimbi di città spesso non hanno le risposte giuste sui prodotti che in genere comprano semplicemente al supermercato o animali che vedono sui libri. Ecco perché le vacanze estive, i viaggi, per noi diventano sempre una scusa per cercare “risposte” alla vita, vivendo. Scusate il gioco di parole, ma per noi il viaggio è da sempre scuola di vita. Ecco perché questa estate abbiamo scelto di dormire in un rifugio e svegliarci all’alba per vivere la vita di una malga alpina in Val di Fassa. È stata la giornata più bella del nostro viaggio. Ecco il racconto di Albe in Malga  (#albeinmalga) una giornata alla malga Contrin. read more

bambini con le zucche

In autunno i parchi divertimento si trasformano, i primi a comparire sono scheletri, zucche e fantasmi per la grande notte di Halloween che dura tutto il mese di ottobre e, dopo un breve pausa, ecco le campanelle di Natale, le slitte e gli elfi. I nostri bimbi  stanno dando grande prova di coraggio e maturità nell’affrontare questo difficile anno scolastico, pieno di regole, divieti e sacrifici e si meritano un regalo, tra giostre, spettacoli e scenografie da sogno. Ecco come organizzare un week-end d’autunno nei parchi divertimento in Italia e come trovare una casa vacanze a buon prezzo e a misura di famiglie. read more

X