fbpx


Quando siamo partiti per il nostro viaggio per la Cina, tutti ci hanno detto: “Vi innamorerete di Shanghai!”. E, quindi, nel nostro itinerario di tre settimane abbiamo previsto di fermarci sette giorni, di cui due – rullo di tamburi – al nuovissimo parco Disneyland.

Le prime impressioni: città favolosa, sembra di sbarcare nel futuro. Grattacieli altissimi, luci, grandi strade attraversate da migliaia di persone di ogni colore. La mattina gruppi di anziani fanno Tai Chi lungo Nanjing Lu (Nanjing Road), la via dello shopping. Ma, passata l’ubriacatura del primo incontro, in verità la città è piaciuta più ai bambini che a noi. Shanghai è la porta dell’occidente in Cina, città di droghe e prostituzione ai primi del ‘900 e di grattacieli e movida oggi. A noi (che non facciamo molta vita notturna) è sembrata una copia di New York senza una vera anima. read more

Si può vivere senza magia? No. Anche i più seri hanno bisogno di un pizzico di polvere magica nella vita. E c’è un luogo in cui tutti, anche quelli burberi e scontrosi, tornano bambini: Disneyland.

Se poi si ha un bimbo, Disneyland, è una meta obbligata, per fermare il tran tran quotidiano e ricordarsi di sognare.

Il nostro sogno, come famiglia, è di vederli tutti, i parchi Disney.

Lo sapevate che il primo parco Disney è stato inaugurato in California nel 1955?

Oggi oltre al parco originale, ne esistono altri 5 nel mondo: read more

La montagna rigenera. La montagna rilassa. La montagna ti riporta a contatto con la vita e con le piccole bellezze del quotidiano. Ieri abbiamo fatto una passeggiata alla Camosciara, nel cuore del parco nazionale d’Abruzzo.

Ci sono vari livelli di trekking, ma l’importante non è quanto si è esperti, l’importane è vivere la montagna e trarne beneficio… anche la montagna a piccoli passi è bellissima. Quello della Camosciara è un intinerario facile facile, adatto a tutti, proprio tutti, anche a chi non è abituato a camminare in montagna.  Eravamo circondati da famiglie con passeggini e anziani e da una generale allegria scansonata. read more

Ischia, è mare, è estate, è la meta perfetta per una fuga di un week end da Napoli o per una vera e propria vacanza estiva, con le terme per mamma e papà e le spiagge per i più piccoli. Ischia è l’isola regina del turismo estivo.

Però è anche un’isola grande, che può diventare caotica e ingovernabile. Quando Enrico e Giulia avevano un anno, abbiamo preso una casa in affitto nella zona di Casamicciola ci abbiamo passato un mese intero. Però confesso, al contrario di Procida dove ci siamo subito sentiti accolti, ci siamo sentiti spaesati. Troppe spiagge, troppi lidi, troppe auto (anche quelle). read more

Playmobil Fun Park Norimberga viaggiapiccoli

Non è un luna park, ma ci si diverte moltissimo. Un parco giochi bellissimo e poco pubblicizzato (in rete abbiamo trovato pochissimo in italiano) è il Parco Playmobil a Norimberga. Non ci sono giostre, attrazioni rocambolesche o spettacoli fiabeschi, ma è un parco in cui i bambini si sentono liberi e possono sfrenarsi, provare l’emozione dell’arrampicata, scivolare su super scivoli, arrampicarsi su una rete e conquistare un castello.

Viaggiare con i bambini (non ci stancheremo mai di scriverlo) non è facile, ma ci sono piccoli trucchi. Noi, spessissimo, come ultima meta di un viaggio impegnativo scegliamo un parco giochi, così nei momenti difficili usiamo l’arma segreta. “Bambini, se fate i buoni andiamo al parco”. È un piccolo ricatto? Sì, ma piccolo. Ed è così che abbiamo scoperto questo parco nel cuore della Germania, sulla strada di ritorno dalla Danimarca.Una tappa che consigliamo, sia per chi rientra in auto dall’Europa del Nord, sia per chi ha organizzato un viaggio in Germania. read more

Nel golfo di Napoli ci sono isole mozzafiato. Le regine indiscusse sono Ischia e Capri. Ma noi abbiamo scelto come isola del cuore la piccola Procida, la meno turistica (almeno ancora per un po’) delle isole del Golfo. E proviamo a farvi innamorare di lei con una miniguida su : Procida, dieci cose da fare con i bambini.

Non c’è molto da fare (sulla carta), è un isolotto di pescatori, con case colorate, piccole spiagge, strade strette e tanti limoni.

Ogni anno (come da tre anni a questa parte) trascorriamo a Procida tutto il mese di luglio. Prendiamo una casa in affitto. Per luglio il prezzo è intorno ai 2.000/2.500 euro: a noi serve una casa grande, perché ospitiamo anche i nonni, ma sotto i 2000 euro è difficile trovare una casa in buone condizioni, aihmè negli ultimi anni i turisti hanno scoperto Procida e i procidani hanno alzato i prezzi. Anche se volete prenotare in residence o in B&B, ricordatevi di farlo con anticipo, perchè spesso il week-end le strutture ricettive sono tutte piene. read more

Le favole per bambini hanno radicato in noi la convinzione che i giganti siano creature di fantasia, ma quella che sto per raccontarvi è la vera storia, tramandata di generazione in generazione, dei fratelli Battista e Paolo Ugo. Mariapia con il marito e il loro piccolo Alberto (due anni ad agosto), li abbiamo conosciuti su Instagram e ora ci accompagnano  a Vinadio, piccola comunità montana della Valle Stura, in provincia di Cuneo.

La leggenda di Battista e Paolo

Siamo a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. La peculiarità di Battista e Paolo era lampante, erano alti oltre misura: Battista era alto 265 centimetri, Paolo era più basso di poco. Stando a quanto raccontano gli anziani, mangiavano sei uova ciascuno per volta, bevevano da boccali da mezzo litro e indossavano abiti e scarpe su misura per cui erano necessari metri e metri di stoffa. Curioso è l’aneddoto secondo il quale i due fratelli accendessero i propri sigari al fuoco dei lampioni o sfregando fiammiferi su balconi posti a tre metri da terra. read more

Chi crede negli gnomi alzi la mano? E nelle fate? Avete mai visto un unicorno? Per tutti i sognatori – ma forse soprattutto per chi non è più abituato a sognare-  fate le valige e partite per Roccaraso. Questo week end, il 28 e il 29 luglio tutti gli gnomi e le creature magiche del mondo si sono date appuntamento nel cuore dell’Abruzzo, a Roccaraso , per  la Festa internazionale degli Gnomi. Lasciate a casa la realtà e i problemi, riempite lo zaino di magia e preparate gli occhi alla bellezza. read more

La storia non è solo un elenco di eventi. Con la storia si può giocare. È l’idea di un imprenditore francese,  Frederic Pierrot, 53 anni, che ha tirato fuori dai cassetti dell’infanzia la sua collezione Playmobil e, con carta, raffia, stoffa e accessori fatti a mano ha creato un museo. È  Naporama, il museo nato ad Ajaccio, in una stradina latrale, a pochi passi dalla casa in cui nacque Napoleone Bonaparte.

In realtà ha solo realizzato il sogno di molti bambini (o forse di molti bambini oggi diventati adulti).  Chi di noi non ha mai giocato con i soldatini a ricostruire battaglie vere o immaginarie?  read more

Volete sognare? Allora bisogna vivere come in un sogno. Questo è stato il nostro prima viaggio in Asia, destinazione: Malesia e Singapore. Perchè un sogno? Enrico e Giulia avevano tre anni e non immaginavamo di poter affrontare con loro un viaggio  di tre settimane in un paese così diverso dal nostro. E invece sin dalla prima sera quando, affamati, hanno spazzolato un paitto di Noodles a testa, abbiamo capito che eravamo nel posto giusto, con le persone giuste: la nostra famiglia, piccoli e grandi insieme. read more