Officine Grandi Riparazioni di Torino

Amici torinesi (e non), se siete a corto di idee su cosa fare al chiuso con i vostri pargoli in città, un posto ve lo consigliamo noi: il Future Park delle OGR (Officine Grandi Riparazioni) di Torino.

Si tratta di un grande salone buio nel quale troverete un insieme di coloratissime installazioni create da un team di esperti giapponesi che avvicinano i bambini al gioco interattivo e virtuale.

La rubrica su Torino è a cura di In4Perilmondo.

Sono Claudia, con i mei bimbi, Lorenzo e Daniele di 7 e 5 anni, viaggio per il mondo, ma amiamo molto la nostra città e ci piace  andare in giro per  Torino, scoprire i nostri musei, le nostre piazze, gli angoli a misura di bambini read more

Torino museo egizio

Torino è una città a misura di bambini, una città viva e ricca di eventi. Una città da scoprire. Da oggi parte una nuova Rubrica a cura di In 4 per il mondo. Una famiglia torinese ogni mese ci porterà a spasso per Torino: prima tappa il Museo Egizio.

La rubrica su Torino è a cura di In4Perilmondo.

Sono Claudia, con i mei bimbi, Lorenzo e Daniele di 7 e 5 anni, viaggio per il mondo, ma amiamo molto la nostra città e ci piace  andare in giro per  Torino, scoprire i nostri musei, le nostre piazze, gli angoli a misura di bambini read more

Le favole per bambini hanno radicato in noi la convinzione che i giganti siano creature di fantasia, ma quella che sto per raccontarvi è la vera storia, tramandata di generazione in generazione, dei fratelli Battista e Paolo Ugo. Mariapia con il marito e il loro piccolo Alberto (due anni ad agosto), li abbiamo conosciuti su Instagram e ora ci accompagnano  a Vinadio, piccola comunità montana della Valle Stura, in provincia di Cuneo.

La leggenda di Battista e Paolo

Siamo a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. La peculiarità di Battista e Paolo era lampante, erano alti oltre misura: Battista era alto 265 centimetri, Paolo era più basso di poco. Stando a quanto raccontano gli anziani, mangiavano sei uova ciascuno per volta, bevevano da boccali da mezzo litro e indossavano abiti e scarpe su misura per cui erano necessari metri e metri di stoffa. Curioso è l’aneddoto secondo il quale i due fratelli accendessero i propri sigari al fuoco dei lampioni o sfregando fiammiferi su balconi posti a tre metri da terra. read more