Provenza con i bambini

Qual’è il motivo che ci ha spinti a scegliere la Provenza? Facile, la lavanda in fiore. Vi è mai capitato di vedere un’immagine su internet e di innamorarvene? Ecco, a noi è successo con la Provenza. Così il giorno dopo stavamo già studiando il possibile viaggio che già sognavamo ad occhi aperti. Parte centrale del viaggio quindi le immense distese viola, da cui partire per delineare le altre tappe per la nostra Provenza con i bambini on the road.

Provenza con i bambini, quando andare

Prima di tutto per pianificare il viaggio bisogna informarsi sui periodi di fioritura. read more

Sono indietro con tanti post, ma quando si parla di viaggi c’è tanto da raccontare. Devo ancora scrivere dei miei tre giorni a Parigi con Giulia, lo scorso marzo, una vacanza per sole donne. Intanto però c’è una novità di cui vi voglio parlare subito: il Paris Region Pass (attenzione diverso dal Paris Pass).

Cosa è il Paris Region Pass?

Il Paris Region pass è una assoluta novità: è una carta conctactless con cui puoi prendere tutti i trasporti pubblici, i bus Op on Op Off, fare una crociera sulla Senna e entrare in tutti i musei con uno sconto. Una sola carta per fare tutto, o quasi, ma soprattutto per socprire una Parigi inedita, misteriosa, gustosa… prendendosi del tempo e esplorando anche i dintorni della città.
read more

Qual è una meta vicina, in cui trascorrere una vacanza tra natura e cultura? La Francia. Eravamo molto tentati dalla Provenza, ma poi abbiamo scelto una strada meno battuta, e siamo andati in Bretagna e Normandia, anche per la mia grande passione per la storia (e la Seconda Guerra Mondiale). Quando siamo partiti, Enrico e Giulia avevano due anni.

Perché la Francia

Abbiamo scelto la Francia perché la conoscevamo poco, e quel poco derivava dai mitici racconti dei nostri amici che a vent’anni l’hanno girata con l’inter-rail. Quindi, ci siamo chiesti se non potevamo fare lo stesso anche noi: i treni sono efficienti e puntuali, il Paese è “tranquillo” e perciò molto adatto a due bambini di due anni, si mangia bene… Per non rendere il viaggio troppo piatto, abbiamo deciso di portarci la tenda e dormire in campeggio! Proprio come nel mitico viaggio che non abbiamo fatto a vent’anni.  read more