fbpx

Bonus vacanze, come funziona e come richiederlo

famiglia al mare mamma papà e bambina

Con il Decreto Rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020, è stato introdotto il bonus vacanze che le famiglie potranno utilizzare nella seconda metà del 2020. Abbiamo aspettato che fosse pubblicato per spiegarvelo punto per punto.  Vediamo di cosa si tratta.

Cos’è il bonus vacanze

Il bonus vacanze di fatto è un contributo che lo Stato concede per favorire la ripresa del turismo, e che può essere utilizzato in modo automatico, senza fare domande o compilare moduli. L’importo massimo è di 500 euro, “spendibili” solo in Italia.

A chi spetta il bonus vacanze da 150 a 500 euro

Ne possono approfittare solo le famiglie con ISEE inferiore o uguale a 40.000 euro (per chi non lo sapesse, l’ISEE è un indice della ricchezza della famiglia), alle quali è riservato uno sconto sul soggiorno turistico di:

– 500 euro se il nucleo familiare è composto da almeno tre persone;

– 300 euro se il nucleo familiare è composto da due persone;

– 150 euro se il nucleo familiare è composto da una sola persona.

 

Se vuoi calcolare il tuo Isee familiare, puoi fare una simulazione sul sito dell’INPS, o chiedi al tuo commercialista.

Lo sconto per le vacanze vale solo in Italia

Si ha diritto a questo sconto se si decide di andare in vacanza in Italia e di soggiornare in una struttura turistica, nel rispetto dei vincoli dettati dal decreto.

Le regole del bonus vacanze

Ecco le regole per usufruire del bonus vacanze:

– spetta per una sola struttura (e quindi, chi vuole fare un viaggetto con più tappe ne può beneficiare solo per una volta: se ad esempio una famiglia di quattro persone passa tre notti in un posto spendendo 300 euro, due notti in un altro spendendo 200 euro, e due notti in un terzo posto spendendo 150 euro, avrà diritto solo a 300 euro);

– si deve individuare in famiglia un referente per il beneficio, ed il suo codice fiscale deve essere indicato sulla fattura della struttura dove si pernotta;

– il pagamento della struttura deve avvenire in unica soluzione;

– il soggiorno deve avvenire tra il 1° luglio ed il 31 dicembre 2020.

In quali strutture si può utilizzare il bonus

Si ha diritto al bonus se si soggiorna  in  un albergo, un residence, un agriturismo o un bed and breakfast.

Il bonus  si può usare per affittare case vacanze?

Non si può usufruire del bonus per affittare case di privati; le strutture prenotate devono fare turismo in maniera imprenditoriale e con le dovute autorizzazioni dello Stato.

Bonus Vacanze: non vale per Booking, Expedia, Airbnb

Si può prenotare il soggiorno tramite agenzia di viaggio, ma non tramite piattaforme come Booking, Expedia, Airbnb, etc… Le piattaforme digitali sono escluse dal tax credit per le vacanze delle famiglie.

Come funziona il bonus vacanze

In cosa consiste questo bonus o sconto? In parte (80 per cento) in una riduzione del costo del soggiorno, ed in parte (20 per cento) in un credito utilizzabile per pagare le tasse.

Non c’è una domanda da fare per ottenere il bonus. Non dovete fare niente, solo prenotare la vacanza e parlare con la struttura che vi ospita.

Non è un bonus a prenotazione, è automatico in presenza dei requisiti, con controllo a posteriori dell’Agenzia delle Entrate.

La struttura che applica lo sconto del bonus vacanze sarà poi rimborsata dallo Stato attraverso compensazione con le imposte in F24.

È prevista l’emanazione di un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate che definirà le regole applicative della disposizione, e sicuramente fornirà ulteriori informazioni sul funzionamento del bonus vacanze.

Simulazione del bonus vacanze

Facciamo un esempio. Una famiglia di quattro persone va in albergo al mare, e spende 1.000 euro. Ha diritto a 500 euro di bonus vacanze, di cui l’80 per cento (400 euro) può essere riconosciuto come sconto in fattura; uno dei genitori si farà carico del pagamento, farà indicare il suo codice fiscale sulla fattura dell’albergo, e pagherà tutti insieme i residui 600 euro. Quando nel 2021 farà la dichiarazione dei redditi – o il 730 – per il 2020, avrà diritto ad altri 100 euro sotto forma di detrazione dall’imposta dovuta.

Se ho già prenotato la vacanza  posso avere il bonus?

Anche se avete già prenotato la vacanza, il bonus potete averlo, basta che non abbiate già pagato o prenotato tramite piattaforme digitali.

 

 

Abbiamo anche un articolo in costante aggiornamento sulle regole per le vacanze e i viaggi con il coronavirus.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X