fbpx
sacher torte

 

A Vienna i caffè sono un’istituzione, un’attrazione, una tappa obbligata. Sono locali eleganti, dal sapore ottocentesco, ma allo stesso tempo hanno qualcosa che permette a chi ci entra di sentirsi a proprio agio anche senza il frac o lo smoking. Conosciamo bene la città e nell’ultimo viaggio ci siamo divertiti a provare ogni giorno un caffè di Vienna diverso, per assaggiare tutte le sacher e capire qual è la più buona. Ecco la nostra classifica personale dei più buoni (ma anche belli e convenienti) caffè storici di Vienna.

bambina di spalle sul tram

 

Il Ring di Vienna è una delle strade più famose del mondo, e se lo merita. È un viale largo più di 50 metri e lungo poco più di 5 chilometri, che fu voluto dall’Imperatore Francesco Giuseppe nel 1857 al posto delle vecchie mura della città. Si tratta, come suggerisce il nome, di una strada “circolare”, che circonda il centro della città. Attraversandola, si possono vedere diversi monumenti e comprendere la grandezza della capitale dell’Impero Asburgico. Come si può fare il giro del ring? A piedi o in bicicletta, certamente. Ma il modo più romantico è  fare il giro del Ring di Vienna con il tram.

mammma e bambina a schonbruun

 

Se andate a Vienna con i bambini una tappa obbligata è il castello di Schönbrunn, nella reggia della principessa Sissi, di Francesco Giuseppe e Maria Teresa, si può trascorrere un’intera giornata imparando, giocando, scatenandosi e respirando la vera atmosfera viennese. Oltre la visita alla reggia imperiale, ci sono un meraviglioso museo per bambini, il labirinto, un parco giochi, i giardini, lo zoo, il trenino e il teatro di marionette. Preparatevi sarà una giornata da sogno.

Australia bambini

L’Australia, che sogno. E grazie a #raccontamilatuaestate, la famiglia Iacono, con una galleria di foto meravigliose ci fa sognare. L’Australia “un viaggio che ti rimane nel cuore”, come ci scrive Veronica

La famiglia Iacono viaggia fuoristagione, per risparmiare

Normalmente in estate non viaggiamo mai… il lavoro di mio marito diventa più pesante proprio in questa stagione così come i prezzi più proibitivi per una famiglia di quattro persone. Normalmente noi viaggiamo in periodi meno gettonati come gennaio, ottobre. La nostra estate è quindi in Sicilia, dove abitiamo. Tuttavia avendo il mare tanto vicino è un sacrificio a metà.

 

 “In Australia abbiamo anticipato l’estate di sei mesi”

Tuttavia voglio raccontare della nostra estate agli antipodi. Quest’inverno infatti siamo stati in Australia e quindi abbiamo anticipato l’estate di sei mesi.

Australia bambini spiaggia

L’Australia: un viaggio che ti rimane nel cuore

Che dire… è stato il nostro viaggio dei sogni!!! Abbiamo trascorso un mese alla scoperta di un continente meraviglioso. Da Sydney abbiamo noleggiato un motorhome e abbiamo visitato inizialmente l’entroterra, una città di nome Wagga Wagga dove il tempo sembrava essersi fermato agli anni ‘70. Visto un’infinità di canguri, koala, pappagalli ecc.

Australia tramonto spiaggia famiglia

Da lì abbiamo visitato la capitale Canberra e poi siamo saliti su attraversando la Gold Coast fino a giungere nel Queensland. Abbiamo nuotato nella grande barriera corallina australiana, immergendoci con pesci di ogni tipo. Abbiamo passeggiato sulle spiagge bianchissime delle isole Whitsunday e fatto escursioni nelle piccole isolette lì intorno.

Bambini salto

È stata finora l’esperienza più bella in assoluto. Più bella persino del Canada (Vancouver per la precisione) dove noi abbiamo lasciato il cuore e dove quando possiamo torniamo volentieri.

Adesso a gennaio ci prepariamo per gli Stati Uniti. Faremo un coast to coast.

 

famiglia in viaggio

 

Un abbraccio dalla Iacono family

Luca, Veronica, Daniel e Nicole

 

 

 

 

 

Il nostro motto è: “Esiste sempre un viaggio giusto”. Perciò abbiamo chiesto alla comunità di genitori che ci segue su Instagram e su Facebook di raccontarci la loro estate. Crediamo che per viaggiare con i bambini i migliori consigli siano quelli senza filtri.

Inviateci i vostri racconti:  #raccontamilatuaestate!

Troverete post scritti con stile diverso e con informazioni più o meno precise, ma saranno tutti post scritti da genitori che hanno visitato i luoghi con i loro bambini e che potranno rispondere a tutte le vostre domande.

 

Per #raccontamilatuaestate puoi leggere anche

Un week-end a Sant’Antioco e Carloforte

Mini guida delle Marche in cinque puntate

Passeggiata al Santuario di San Remedio

La Provenza con i bambini on the road

San Nicola Arcella, la spiaggia più bella della Calabria

Viaggio a Rodi con i bambini