I bambini non camminano. I bambini si stancano presto. I bambini si annoiano. Quante volte l’abbiamo sentito dire.  E le preoccupazioni dei genitori non sono tutte infondate. Ma vi sveliamo un piccolo trucco: camminare è un’abitudine. E soprattutto ci sono tanti piccoli trucchi per far abituare a camminare i bambini. E, troppo facile, direte: voi lo fate da sempre e i vostri bimbi non danno problemi, siete fortunati, ma non è così per tutti. osservazione plausibile. Ecco perché abbiamo fatto un esperimento. read more

Il Sudafrica è libertà, è strade che puntano dritte verso l’orizzonte, è viaggio. Il Sudafrica è profumo di terra e di cielo, è i colori dei tramonti rossi, è la voce del vento e il silenzio della notte.

Perché andare in Sudafrica con i bambini?

  • Perché c’è il fascino dell’avventura, (ma in completa sicurezza!)
  • Perché ci sono gli animali che vivono liberi ed è facile vederli da vicino
  • Perché è un Paese con infrastrutture e servizi di livello Occidentale, ma allo stesso tempo è… Africa
  • Perché i bambini possono scoprire ad ogni angolo un mondo diverso dal loro
  • Perché i piccoli non dimenticheranno mai i colori di questa terra
  • Perché potranno imparare che esiste un modo diverso dallo zoo per vedere gli animali

Il meglio del nostro viaggio

1 – I safari per vedere gli animali della savana;

2 – La visita al centro di riabilitazione dei pinguini a Port Elisabeth;

3 – Gita sul fiume e cottage con terrazza nella città degli ippopotami (St. Lucia);

4 – Visita a un villaggio Xhosa, indimenticabile e fuori da qualsiasi itinerario turistico; read more

Viaggiapiccoli, comincia l’avventura. Come comincia? Su Instagram. Sì, Instagram è un social gentile. È un social dove si propone, si cerca e si trova bellezza. Non c’è livore, non c’è polemica, c’è condivisione. Hai un interesse? Trovi persone che hanno il tuo interesse, ma non nel tuo palazzo, nel tuo quartiere, nella tua citta: in tutto il mondo.

Come ho scoperto Instagram

Ho scoperto Instagram nelle scuole, presentando i miei libri (ma questa è un’altra vita), i ragazzini delle medie e delle elementari mi chiedevano se ero su Instagram, se facevamo una diretta su Instagram, se facevo le Stories. Io avevo un profilo dove ogni tanto pubblicavo una foto che mi sembrava carina, con hashtag tipo #love #family #happymoment. In una parola:  “una negata”. Però ho capito che Instagram era un social vivo, un social da esplorare …che parlava anche ai più piccoli. read more