fbpx


Capodanno 2019 Roma

Dalla sera del 31 dicembre e per tutta la giornata del 1 gennaio, Roma festeggerà il Capodanno con la “Festa di Roma 2019”: una lunga festa, pubblica, gratuita e adatta a tutte le età, con un ricco programma che piacerà molto anche alle famiglie e ai bambini, per festeggiare insieme l’arrivo del nuovo anno varcando confini geografici, culturali, sociali.

Stefania Fracasso segnala in particolare tre appuntamenti nella lunga notte romana:

  • La Festa di Roma inizierà alle 21.00 del 31.01.2019 al Circo Massimo con una serata caratterizzata dalle performance aeree ad alto tasso di spettacolarità dei Kitonb, la compagnia romana famosa in tutto il mondo che torna a esibirsi nella sua città dopo oltre 10 anni. Proporranno “Ode alla luna“ una performance-installazione composta da centinaia di fasci luminosi che trasformeranno metaforicamente l’area del Circo Massimo nel cratere lunare su cui atterrarono Armstrong e Aldrin, e Carillon. Alle 22.45 invece il via di “Il volo del tempo”, un grande spettacolo di teatro urbano che si sviluppa tra la terra e il cielo, con danzatori-acrobati che volteggiano tra spettacolari macchine sceniche in movimento e gigantesche scenografie volanti.
  • Ideale proseguimento della festa al Circo Massimo, al Giardino degli Aranci si solleverà una enorme luna gonfiabile di 7 metri di diametro che riproduce fedelmente la crosta lunare utilizzando le immagini in alta risoluzione realizzate dalla NASA. Si tratta dell’installazione dell’artista inglese Luke Jerram, “Museum of the Moon”, un’opera luminosa suggestiva che guiderà dall’alto le celebrazioni della Festa di Roma e sarà sonorizzata per l’occasione con musiche del compositore Dan Jones.
  • La mattina dell’1 gennaio sarà infine dedicata ai bambini e alle loro famiglie, all’insegna dell’arte e della cultura, ma soprattutto all’insegna della conoscenza reciproca e dell’incontro. Sono infatti quattro le manifestazioni organizzate dall’Istituzione Biblioteche per iniziare l’anno in compagnia delle comunità di cittadini stranieri che vivono in città provenienti da Africa, America Latina, Subcontinente Indiano, Medio Oriente e Paesi Arabi. Laboratori per adulti e bambini, laboratori di danza e cucina, workshop teatrali e musicali, letture e assaggi di varie cucine del mondo vi aspettano nelle biblioteche Cornelia, Laurentina, Goffredo Mameli e Vaccheria Nardi dalle 10.00 alle 13.00

IL TRENO DI NATALE “Passeggiata fiabesca”

Ci sono ancora posti per le passeggiate fiabesche che l’Associazione Culturale Calipso organizza in questi giorni di festa in compagnia di Babbo Natale e della Befana. read more

Bolgona Balbini

Ho vissuto sei anni a Bologna ed è una città che amo, una città assolutamente a misura di bambini. Perciò chiudo il 2018 con  una nuova rubrica settimanale con gli appuntamenti per le famiglie e una piccola guida scelta e studiata su cosa fare, dove  andare e come vivere la città sia per le mamme e i papà bolognesi che per i turisti, una rubrica firmata dal team di Social Food love, blog nato grazie alla passione di Giulia nel 2015 e oggi con una squadra tutta al femminile.

Come copertina della Rubrica abbiamo scelto una foto di Michele Lapini dell’opera di Street Art Petit rat de l’Opéra, firmata da due artisti francesi, Leo &Pipo, e realizzata in piazza Azzarita read more

Val pusteria bambini

La Val Pusteria, in Alto Adige, è la località perfetta per trascorrere una settimana bianca con i bambini. Ci sono tantissime attività adatte a tutta la famiglia per divertirsi insieme sulla neve, anche per chi non scia! Ecco la guida di Mamma con caschetto.

Sono Chiara Borioni e ho 31 anni, mamma blogger di Cloe dal 2016 che mi ha letteralmente stravolto la vita.Prima della nascita di Cloe,  il mio alter ego online era Sciatrice con caschetto, adoro la montagna, il mio cuore appartiene alla Val Gardena e al Sassolungo. read more

Roma Capodanno bambini

Le scuole sono chiuse, Natale è appena passato e in attesa di Capodanno ecco i suggerimenti di Stefania Fracasso su cosa fare con i bambini a Roma e provincia, tra presepi viventi, mercatini e pattinaggio sul ghiaccio.

 Speciale presepi viventi a Roma

Greccio: piccolo borgo medioevale, in provincia di Rieti, Greccio, tra i Borghi più Belli d’Italia, fu scelto nel Natale del 1223 da San Francesco d’Assisi per iniziare la tradizione del Presepe, ricreando la mangiatoia dove nacque Gesù.

Dal 1972 la proloco organizza la rievocazione storica del Presepe di Greccio. Non un semplice presepe vivente quindi, ma una rievocazione storica con la partecipazione di personaggi in costumi medioevali del Presepe di Greccio del 1223. read more

Napoli capodanno Befana

Scuole chiuse, bambini a casa e praticamente un lungo week end fino a domenica 6 gennaio, quando arriverà la befana a portare via tutte le feste. Per chi irmane in città o per i turisti che arrivano a Napoli sono tanti gli appuntamenti dedicati a famiglie e bambini, tra Capodanno e l’Epifania.

Lo Schiaccianoci al San Carlo

Al teatro San Carlo dal 29 dicembre al 5 gennaio va in scena lo Schiaccianoci. Balletto in due atti e tre scene basato su uno scenario di Marius Petipa dalla versione di Alexandre Dumas padre del racconto di  E. T. A. Hoffmann, Nußknacker und Maüsekönig (Schiaccianoci e il Re dei Topi). read more

Buon Natale Viaggiapiccoli

Settimana elettrizante e impegnativa, tra saggi, recite, saluti , pranzi, cene e regali, ma nonostante le corse di noi genitori sono tanti gli appuntamenti natalizi dedicati ai bambini. Ecco una selezione di eventi deidicati ai bambini a Napoli.

Storia di uno Schiaccianoci

Al Nuovo Teatro San Carluccio, in via San Pasquale a Chiaia 49, per la Stagione, La Lanterna Magica, va in scena: “Storia di uno Schiaccianoci“, fiaba per attore e macchine della visione

Uno spettacolo de Il Teatro nel Baule, progetto Vincitore del Bando Residenze Mu.d. di Teatri Associati read more

Copenhagen d'Inverno

Per un viaggio in inverno con i bambini Copenaghen è la meta ideale: la magia del natale ai giardini di Tivoli, un porto pittoresco, bevande e dolci alla cannella e una città non troppo grande, che si può visitare tranquillamente a piedi. In generale, trovo che le città del Nord Europa siano perfette per i viaggi con i bambini per l’attenzione che in questi paesi viene dedicata ai più piccoli. E la Danimarca è davvero un’ottima meta.

Ecco  i consigli in prima persona di Ilaria, viaggiatrice appassionata con Mattia, la sua Pulce in viaggio e la sua  rubrica per Viaggiapiccoli Consigli di viaggio di una pulce. read more

Buba laboratori bambini Napoli

Oggi vi voglio parlare di Buba. Cos’è Buba? Prima di tutto è un’idea, poi è uno stile di vita basato sul riciclo, terzo è un gioco colorato per far scoprire ai nostri bambini, che il mondo in cui viviamo non è un mondo usa e getta.

Perché non crediamo nell’animazione per bambini

Ogni fine settimana o ogni festa c’è la corsa alle attività. Attività stimolanti e accattivanti con cui intrattenere i bambini. Eppure abbiamo davvero bisogno di fuochi d’artificio, pagliacci e balli? Enrico e Giulia da due anni alle loro veste non vogliono gli animatori. “Mamma ti dicono quello che devi fare e ti chiamano sempre: ‘Vieni a giocare’, che noia!”, dice Giulia. read more

Napoli mercatini Natale

Abbiamo iniziato la nostra domenica con un obiettivo preciso: evitare la folla di Natale. Avevo addirittura comparto riserve di farina e uova per rimanere a casa a fare biscotti, ma quando ci siamo svegliati la nostra casa era invasa da un sole giallo e caldo, e allora la tentazione di uscire è stata troppo forte e ho trovato i Mercatini di Natale di Bagnoli, un mercatino d’altri tempi.

Una domenica a Bagnoli

Mi sono fatta forza e sono uscita di casa senza mettere in ordine (anche se sentivo i rimproveri virtuali di mia nonna inseguirmi) . Alle nove eravamo già in strada. Solo noi. Bellissimo. Direzione: Bagnoli. Abbiamo deciso di far volare gli aquiloni sul pontile Nord. Idea perfetta. Leggete il nostro racconto. read more

Napoli pontile Bagnoli

Avete presente quei telefilm americani dove giovani bellissimi e felici pattinano e corrono su lunghi pontili che sembrano tuffarsi in un mare così blu da sembrare finto? Ebbene se un regista americano vedesse il Pontile di Bagnoli, impallidirebbe.

Non sono napoletana, ma vivo in questa città da dieci anni e son sempre più convinta che Napoli non crede troppo in se stessa. I Napoletani non credono troppo in Napoli. Francesco è di Posillipo e non è mai stato sul pontile di Bagnoli. Questa domenica, otto gradi e un sole stupendo, io e i piccoli ci siamo alzati presto e abbiamo deciso di dribblare la folla natalizia, perciò siamo andati al mare, o quasi. read more